in

Italian Internet Day, la rivoluzione ha inizio

Nel 1986 ebbe inizio una vera e propria rivoluzione che all’inizio fu molto sottovalutata, sembrava quasi una cosa da niente, tanto che i giornali dell’epoca neanche riportarono la notizia, di cosa stiamo parlando? Ma di Internet naturalmente, quella cosa che ogni giorno utilizziamo abitualmente per connetterci con il mondo, era il 30 Aprile 1986 quando per la prima volta, tramite CNUCE di Pisa l’Italia si connesse a Internet per la prima volta, eccoci a ricordare decenni dopo, questo fatidico evento con l’annuale Internet Day

IntenetDay/Italy > ping Internet

Ci troviamo a metà degli anni 80, quando a Pisa, partì un segnale, un comando, un semplice ping che diede inizio all’Italia moderna, ma nello specifico ecco cosa succedette quel 30 Aprile di ben 30 anni fa:

il segnale, partito dal Centro universitario per il calcolo elettronico (CNUCE) di Pisa, è arrivato alla stazione di Roaring Creek, in Pennsylvania. Quella prima connessione era la fine del progetto di un gruppo di pionieri; ed è stato l’inizio di una storia nuova.

- Annuncio Sponsorizzato -

[via]

L’internet del 20esimo secolo

Sembra una cosa sempre esistita, invece internet ha solo 30 anni, ma internet è cambiato sotto molti punti di vista, ma prima di andarli a vedere voglio elencarti brevemente la storia dell’Internet del 20° secolo:

[Tweet “#noiche abbiamo visto la nascita e l’evoluzione di #internet. Buon #idd”]

  • 1986: Nascono le BPS, le prime community della storia
  • 23 Dicembre 1987: nasce CNR.IT il primo siti web italiano
  • Nascono nel 1990, i primi internet provider, Agorà, Mc-Link, Galactica, offrono usernet e servizi di posta elettronica
  • Nel 1991:
    • Viene collegata Ebone, la dorsale che collegò Europa e USA per ben 10 anni.
    • Garr, il gruppo nazionale per l’armonizazzione della rete nasce per conto del Governo che stanza 5 miliari per il progetto
  • 1992: Internet diventa una parola del vocabolario italiano
  • 1993: La legge 547 introduce tutta una serie di reati basati sulla frode informatica
  • 1994
    • La Guardia di Finanza procede con l’operazione “Italian CrackDown” dove vennero perquisiti molti membri di BPS perchè sospette di pirateria informatica
    • C6 Multichat nasce, è il primo messenger italiano
    • Il 31 Luglio va online il primo quotidiano italiano, Unione Sarda
  • Nel 1995 nasce Amazon famoso
  • Virgilio nasce nel 1996
  • Napster nacque nel 1999, primo sistema di file sharing di massa, rivoluzionò il modo di ascoltare la musica (ma questa è un’altra storia)

L’internet del 21° secolo

Qui internet vide il meglio di se, nascono tutti i maggiori social network e in Italia arriva la fibra grazie a FastWeb, nasce il primo sito a fornire siti internet gratuitamente, Altervista.

Wikipedia arriva in italiano e forse non tutti sanno che all’inizio non era it.wikipedia.org ma italian.wikipedia.org, il nome fu cambiato in poco tempo.

L’Italia inizia a crescere, a progredire, ad evolversi, anche se siamo ancora all’inizio di questa favolosa avventura, il mondo si sta connettendo, si sta interconnettendo in quella ragnatela gigante che chiamiamo internet.

Internet, progetto militare che doveva migliorare le comunicazioni, è diventato in breve tempo un motore di cambiamento ed innovazione per l’Italia ed il mondo intero, quante cose che sono cambiate vero? Il futuro, è tutto da scoprire

 

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...