in

Allo e Duo: la comunicazione secondo Google

Reinventare la comunicazione è possibile? Nessuno lo sa, ma intanto qualcuno ci prova; al già saturo mercato della messaggistica in tempo reale, arrivano Google Allo e Google Duo, potenti applicazioni che promettono di fondere le migliori funzioni di BigG ed i normali meccanismi che già conosciamo ed amiamo in app del settore.

Google Allo

Google Allo è la nuova app di instant messaging di BiG, andando a fare concorrenza diretta a WhatsApp e Telegram, Allo porta una ventata di novità tramite l’inclusione nel sistema del motore di ricerca che tanto usiamo ed amiamo, con uno pseudobot, chiamato @google, potremo avanzare richieste e condividerle in tempo reale con il nostro interlocutore, ricerche di immagini, notizie, giochi, recensioni di film, trailer, video musicali e molto altro, sono queste le integrazioni conosciute, e molte quelle sconosciute che Allo ci permetterà di fare.

Infine, punto di forza di Allo sono le animazioni e gli stickers che potremo usare a nostro piacimento all’interno dell’applicazione.

Download:

Google Allo
Price: Free
Google Allo
Price: Free

 

Google Duo

La semplicità è la parola chiave di Google Duo, il nuovo sistema di videochat che va a sostituire HangsOut, tramite una semplice interfaccia il sistema ti permette di iniziare una video chiamata in meno di 10 secondi, e se qualcuno ci sta chiamando potremo vedere ciò che sta vedendo il nostro interlocutore ancora prima di aver iniziato la chiamata.

Non preoccuparti della connessione dati, Google Duo è programmato in modo da ottimizzare al meglio la banda che abbiamo a nostra disposizione, il passaggio da una rete wifi a cellulare e contrario non sarà più un problema. L’app continuerà a funzionare senza nessuna interruzione, promesso.

Download:

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...