in

SmartBanking: ecco le migliori carte sul mercato del 2020

Ti serve una carta prepagata o carta di debito con iban da portare sempre con te? In questo articolo analizzeremo le principali carte offerte, poi ovviamente sarai tu a scegliere quella he preferisci.

Le migliori carte:

  • Hype
  • N26
  • YAP
  • Revolut
  • PostePay Evolution

Cosa tenere d’occhio:

  1. Planfond
  2. Metodi di ricarica o versamento
  3. Presenza di un IBAN italiano o europeo
  4. Numero e tetto massimo delle operazioni giornaliere
  5. Costo per la domiciliazione bancaria
  6. Costo per il prelievo
  7. Costo dei bonifici in Italia o in zona SEPA
  8. Commissioni in divisa estera
  9. Modalità per il recesso del contratto
  10. Particolari funzionalità più o meno esclusive

Avviso sui contenuti

Il confronto tra carte di servizi bancari differenti è fornito secondo gli stessi avvisi presenti nel nostro disclaimer.

Prima di effettuare una sottoscrizione ti invitiamo a leggere i fogli illustrativi ed informativi nella filiale a te più vicina o sul sito web della banca da te scelta, a seconda delle tue preferenze e possibilità.

Tutti i prodotti bancari hanno dei rischi, accertati di essere disposto a correrli e di essere a conoscenza dei sistemi di garanzia e di tutti i tuoi diritti.

Hype

blank

Abbiamo già ampiamente parlato di Hype, si tratta di una carta conto rilasciata da Banca Sella che consente, a costo quasi zero, di disporre di una carta di debito MasterCard da usare a nostro piacimento.

Hype Start è gratuito, la controparte Plus con la quale è possibile effettuare operazioni dove è richiesto l’IBAN e disporre di un maggiore plafond ha un costo di 1€ al mese.

Planfond

Il Planfond, o avvallamento massimo annuo, di Hype è variabile a seconda della tipologia di conto aperta:

  • per Hype Start si parla di 2500€
  • per Hype Plus si parla di 50.000€

Metodi di Ricarica

É possibile ricaricare Hype tramite bonifico, con altra carta di debito oppure in alcuni supermercato.

La prima opzione è gratuita, i costi di commissione sommai dipendono dalla banca debitrice.

Il costo di ricarica in contanti (nel supermercato) invece è di 2.5€ con Hype Start oppure di 2€ con Hype Plus . Se dedichiamo di ricaricare con altra carta pagheremo 0.9€ in app. Se ricarichiamo da ATM QuiMultiBanca il costo è azzerato.

Se decidi di aprire un conto Hype Plus, i costi di ricarica tramite altra carta sono gratuiti, in promozione, fino al 30 Giugno 2020.

Tipo di Iban

Hype in tutti i casi apre un conto corrente italiano, dunque l’iban a nostra disposizione sarà italiano.

Operazioni disponibili

Visita il foglio illustrativo di Hype Start, ed Hype Plus.

Costo delle operazioni principali

i costo sotto riportati si intendono simulati per l’uso in-app o in smartbanking, le operazioni in succursale potrebbero avere dei costi differenti.

OperazioniStartPlus
Domiciliazione BancariaN/Ddisponibile*
Costo di versamentovariabilevariabile
Costo di prelievogratuitogratuito
Costo bonifico area SEPAgratuitogratuito
PagoPA1.15€1€
CBILL1.15€1€
Bollettini Postali2.15€1.99€
MAVgratuitogratuito
RAV1€1€

*: non abbiamo trovato sul foglio illustrativo il costo della voce in questione

Commissioni in Divisa Estera

Se paghi in una valuta diversa dall’euro, Hype effettua un pagamento in divisa estera soggetto a commissioni. Il cambio segue le condizioni del circuito Mastercard a cui viene aggiunta una percentuale pari al 3% nei paesi fuori dal mercato unico europeo. I pagamenti diversi dall’euro, dal Escudo di Capo Verde, Franco delle Comore, Corona Estone, Franco CFA, Franco CCFP, Dollaro Australiano, Dollaro Canadese, Sterlina Inglese e dal Peso Messicano, verranno convertiti due volte.

Funzionalità Esclusive o particolari

Hype è disponibile dai 12 anni di età, supporto i pagamenti contactless con Google Pay, Apple Pay ed NFC.

Nell’app, in collaborazione con BuyOn, sono disponibili moltissime offerte di CashBack.

É possibile sottoscrivere una assicurazione simil Kasko per il proprio smartphone ed i clienti Plus a breve potranno ricevere 2000€ di credito istantaneo senza garanzie.

N26

blank

N26 è una banca tedesca che offre servizi di smartbanking. In alcune nazioni il servizio è limitato o escluso. Oltre al conto corrente è possibile anche effettuare delle operazioni di investimento e richiedere uno scoperto.

N26 offre 3 piani differenti:

  • N26 [gratis]:
    prelievi gratis in zona euro, nessuna commissione per divisa estera
  • N26 You [9.90€/mensili – include piano free]:
    cashback, prelievi gratuiti in tutto il mondo, pacchetto assicurativo Allianz
  • N26 Metal [16.90€/mensili – include You]:
    esperienze esclusive, supporto dedicato

Plafond

Il Planfond, o avvallamento medio, su N26 è illimitato.

Metodi di Ricarica

Puoi ricaricare un conto N26 tramite contanti (Servizio Cash26), con Bonifico oppure con trasferimento di denaro MoneyBeam.

Il costo di ricarica tramite Cash26 è variabile, sotto i 100€ è gratuito, sopra si applica una percentuale di commissione pari all’1.5% dell’importo. É possibile ricaricare 999€ al giorno, un singolo deposito richiede almeno 50€.

Il bonifico è gratuito per N26, potrebbero esserci commissioni in ingresso dalla banca debitrice.

MoneyBeam è gratuito e corrisponde ad un servizio di scambio denaro per correntisti N26 e si trasforma in un bonifico tradizione per gli utenti terzi.

Tipo di iban

Dato che N26 è una banca tedesca ti verrà fornito un codice IBAN tedesco.

La non accettazione da parte di enti terzi di un IBAN rilasciato nel mercato unico europeo è una violazione della regolamentazione del circuito SEPA (art. 9, regolamentazione 260/2012).

Quindi, a livello giuridico non è una limitazione avere un IBAN non italiano ma potrebbero comunque esserci problemi pratici nel tentare di associarlo a qualche azienda o ente.

Essendo N26 un conto estero, l’utente italiano deve assolutamente dichiararlo nel modulo RW e pagare una tassa pari a 34.20€ se il conto supera la giacenza annua di 5000€.

Operazioni Disponibili

Controlla qui il foglio informativo di N26 del Conto Corrente N26, le informazioni generali, le informazioni su N26 You e le informazioni su N26 Metal.

Non è possibile effettuare operazioni di pagamento come F24, MAV, RAV e simili

L’operazione di prelievo ha un costo pari a 2€ in tutto il mondo se la valuta scelta è l’euro, in caso contrario bisogna aggiungere una percentuale pari all’1.7% su quanto prelevato. I costo di commissione per i prelievi sono azzerati nei conti correnti N26 a pagamento.

Costo delle operazioni principali

OperazioniN26N26 YouN26 Metal
Domiciliazione Bancariagratuitagratuitagratuita
Costo di versamentogratuitogratuitogratuito
Costo di prelievo (euro)2€gratuitogratuito
Costo di prelievo (non euro)2€+1.7%gratuitogratuito
Costo bonifico area SEPAgratuitogratuitogratuito
PagoPAN/DN/DN/D
CBILLN/DN/DN/D
Bollettini PostaliN/DN/DN/D
MAVN/DN/DN/D
RAVN/DN/DN/D

Commissioni in divisa estera

La divisa estera è assente in quanto i pagamenti in tutte le valute non prevedono una commissione. Questo vale anche per i prelievi in ATM fuori dalla zona euro.

Funzionalità Esclusive o particolari

In caso di smarrimento o furto della carta N26 (DMC, DMC Word Elite) è possibile richiede l’attivazione del ECA (anticipo d’emergenza) fino a 500€ al costo di 130€.

É possibile richiede uno scoperto e quindi andare in negativo, l’interessa dello scoperto è pari all’8.9% e non prevede ulteriori commissioni. I solleciti di pagamento sono pari a 3€ per sollecito fino a due solleciti.

L’assicurazione N26 disponibile nei conti a pagamento include:

  • Spese medice all’estero
  • Protezione Bagagli
  • Copertura sul furto dei contanti
  • Voli in Ritardo (ritardo superiore alle 4 ore)
  • Furto del telefono
  • Copertura assicurativa sugli acquisti (furto e smarrimento)

N26 Metal prevede l’accesso ad esperienze uniche ed esclusive.

YAP

blank

Yap è un servizio bancario abbastanza recente fornito da Nexi, una famosa azienda italiana del settore che al momento gestisce circa 41 milioni di carte di pagamento. Nexi nasce nel 2017 ma la sua storia inizia ben prima di quella data, l’azienda infatti è una fusione tra l’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane (ICBPI) e CartaSI.

Il servizio offerto da YAP è rivolto ai teenager e ai minori di anni 18 consentono loro di operare in piena facilità online e offline senza garantire però grossi servizi aggiuntivi rispetto ai concorrenti.

Plafond

La disponibilità massima della carta è di 1500€ al mese.

Metodi di Ricarica

Un grande vantaggio di YAP è la possibilità di sfruttare i punti vendita SisalPay e di Banca5 ricaricando la carta pagando una commissione di 2.5€ per operazione, il minimo per operazione è di 25€.

É possibile ricaricare anche tramite Bonifico Bancario ed ATM abilitati al servizio (ovvero quelli di QuiMultiBanca) senza commissioni. Per il bonifico, il minimo ricaricabile è di 0.1€, agli ATM bisogna ricaricare almeno 25€.

Tipo di iban

Tap emette un iban italiano.

Operazioni Disponibili

Controlla qui il foglio informativo di YAP.

Non è possibile effettuare operazioni di pagamento come F24, MAV, RAV e simili.

L’operazione di prelievo ha un costo di 1€ in zona Euro e di 4€ in tutte le banche fuori zona euro.

Costo delle operazioni principali

Le uniche operazioni consentite sono il prelievo, il versamento il trasferimento P2P gratuito verso altri Yappers ed il pagamento in negozio tramite carta, o tramite pagamenti smart come Google Pay, Apple Pay ed NFC gratuiti e senza commissioni.

Commissioni in divisa estera

Sul sito non viene menzionata la voce commissioni in divisa estera. Essendo la carta YAP una prepagata Mastercard probabilmente è soggetta solo al cambio internazionale operato da Mastercard.

Funzionalità Esclusive o particolari

Se sei un genitore puoi impostare una paghetta mensile o settimanale per tuo figlio direttamente dall’app. Le istruzioni sono presenti sul sito e prevedono solo l’iscrizione di genitore e figlio a YAP e la contestuale attivazione dell’app su due dispositivi differenti.

Revolut

blank

Revolut è sicuramente una alternativa valida alle già note soluzioni classiche per pagare online. Secondo me si tratta di una vera bomba per chi spesso viaggia o ha voglia di investire un soldino in azioni. Il conto è multi-valuta e la carta di debito che ci viene fornita è una Mastercard valida in tutto il mondo.

Mancanza di autorizzazione bancaria

La richiesta di autorizzazione bancaria è in fase di approvazione, al momento Revolut è autorizzato ad operare solo da FCA mancano invece FCSC e FITD.

Revolut offre 3 tipi di contratti differenti:

  • Revolut Standard [gratis]:
    conto corrente inglese UK con iban europeo valido, 150 valute senza commissioni oltre al cambio interbancario, cambio senza commissioni nascoste in 30 valute Fiat fino a 6000€ al mese e prelievi gratis fino a 200€ al mese.
  • Revolut Premium [7.99€/mese]:
    rispetto allo standard i prelievi gratis salgono a 400€ al mese, è presente l’assicurazione medica internazionale, l’assicurazione su badagli e ritardo voli, la consegna espressa prioritaria globale, l’accesso a 5 criptovalute, carte virtuali usa e getta e l’accesso alle lunghe LoungeKey.
  • Revolut Metal [13.99€/mese]:
    rispetto al premium i prelievi gratis salgono a 600€ al mese ed è previsto un cashback europeo fino allo 0.1% su tutti gli acquisti con carta che sale all’1% per i pagamenti fatti fuori dall’Europa. É previsto anche un concierge in grado di aiutarci in ogni momento.

Plafond

Il massimale per tutte le carte Revolut è illimitato.

Metodi di Ricarica

Puoi ricaricare Revolut tramite un bonifico o con un’altra carta, non è prevista la ricarica in contanti o tramite ATM. Al momento non sono previste commissioni di ricarica da parte di Revolut, come sempre potrebbe invece essere prevista una commissione da parte della banca debitrice.

Tipo di iban

Revolut offre iban inglesi. In futuro verranno resi disponibili anche iban locali, tra cui quello italiano. I tempi di rilasciato non sono noti.

Operazioni Disponibili

Revolut non mette a disposizione un vero e proprio foglio informativo, controlla bene la pagina sulle tariffe, la pagina sui termini e le condizioni e la pagina sulle commissioni.

Non è possibile effettuare operazioni di pagamento come F24, MAV, RAV e simili.

Costo delle operazioni principali

Le uniche operazioni consentite sono il prelievo, il versamento il trasferimento P2P gratuito verso altri utenti Revolut, il pagamento in negozio tramite carta, o tramite pagamenti smart come Google Pay, Apple Pay ed NFC gratuiti e senza commissioni ed è infine possibile convertire il proprio saldo in toto o in parte in una o più valute o criptovalute.

Il costo di ri-emissione di una carta reale è di 5 sterline più la spedizione di 19€.

Il costo di emissione di una carta virtuale è di 5 sterline.

Il costo del prelievo sotto alle 200€ è gratuito, sopra si applica una commissione totale del 2% su tutto quello che eccede questo valore.

Il trasferimento di denaro all’interno di Revolut è gratuito, i trasferimenti rapidi costano 5 sterline, il trasferimento di denaro con persone non clienti di Revolut verrà segnalato prima del consenso al trasferimento e all’interno dell’app.

Commissioni in divisa estera

Senza commissioni. Alcune commissioni potrebbero applicarsi in ore di punta o durante festività inglesi. Le commissioni potrebbero variare in base al profilo di utenza, “operazioni occasionali” o “molto frequenti.

Lo scambio di valute prevede due profili differenti: standard e “high-frequencies standard” ovvero per chi ha scambiato meno o più di 5000 sterline in un mese.

Le valute USD, GBP, EUR, AUD, CAD, NZD, CHF, JPY, SEK, HKD, NOK, SGD, DKK, PLN, ISK e CZK per clienti standard non hanno commissioni di scambio, per gli high frequencies c’è una commissione pari al 0.5% del valore scambiato.

Le valute THB e UAH hanno una commissione dell’1% per i clienti standard e dell’1.5% per gli high frequencies.

Le criptovalute hanno sempre una commissione dell’1.5%

Funzionalità Esclusive o particolari

La partizione del conto in più valute, l’assicurazione medica, sui ritardi volo e bagagli nonché il Pass LongeKey, il Concierge ed i prodotti di investimento in microazioni sono sicuramente dei vantaggi notevoli disponibili a seconda della tipologia di piano sottoscritto. É disponibile anche Apple Pay ed il pagamento attraverso NFC.

Revolut ha già pubblicato i propri standard di OpenBanking rilasciando le proprie API a riguardo.

Perks è una funzione in beta che consente all’utente di ricevere una percentuale elevata di sconto sulla prossima attività segnalata in-app da sbloccare tramite missioni particolari.

Infine va assolutamente segnalata la possibilità di effettuare donazioni ad enti benefici direttamente con la carta e l’app.

PostePay Evolution

La scelta di una carta più classica ricade sulla ben nota PostePay, di tipo conto su circuito Mastercard. Offerta da PosteItaliane, PostePay Evolution è un buon compromesso da smartbanking di stampo più tradizionale. Il canone annuo della carta è di 12€ al costo di emissione di 5€ dobbiamo aggiungere almeno 15 di ricarica minima obbligatoria.

Plafond

L’avvaloramento medio per la PostePay Evolution è di 30.000€

Metodi di Ricarica

Puoi ricaricare la carta tramite il sito poste.it, tramite BancoPostaClick o con un altra PostePay nonché tramite P2P. Puoi ricaricare in contanti in ufficio postale, agli ATM Postamat e nelle tabaccherie convenzionate Lottimatica e Banca5.

Tipo di iban

PostePay Evolution offre un IBAN nazionale italiano.

Operazioni Disponibili

Controlla il foglio informativo di PostePay Evolution.

Sono disponibili tutte le più note operazioni tra cui la domiciliazione bancaria, il pagamento di Mav, Rav, CBILL, bollettini postali ed i pagamenti verso la pubblica amministrazione con il circuito PagoPA.

Costo delle operazioni principali

OperazioniCommissioni
Accreditamento Stipendiogratuito
Domiciliazione Bancaria (SDD)0.40€
Domiciliazione Bancaria da Svilezzera e Monaco1.5€
Postagiro0.50€
Costo di versamentogratuito
Costo di prelievo (euro)variabile, 1-2€
Costo di prelievo (non euro)5€ + 1.10%
Costo bonifico area SEPA1€
PagoPA1€*
CBILL1€*
Bollettini Postali1€*
MAV1€*
RAV1€*

*: commissione non esplicitamente presente sul foglio informativo, operazioni abilitate ma non specificate, costo presunto dall’autore data la tabella “Pagamento tasse Automobilistiche effettuato il servizio on line (poste.it)” e “funzionalità informative e dispositive usufruibili a richiesta del titolare mediante applicazioni PostePay”.

Commissioni in divisa estera

In divisa estera PostePay Evolution applica l’1.10% di maggiorazione in valute diverse dall’euro.

Funzionalità Esclusive o particolari

La comodità unica di poter andare praticamente ovunque a ricaricare la propria carta PostePay vista la collaborazione con LottoMatica, Banca5 e la messa a disposizione degli Uffici Postali presenti sul territorio nazionale.


Prossimamente all’articolo verranno aggiunti BuddyBank di Unicredit e XME di Intesa Sanpaolo.


La mia opinione

per minorenni e giovanissimi

il consiglio ricade assolutamente su YAP, a costo quasi zero offre il minimo necessario per operare online. Non puoi fare molto, solo pagare e ricevere soldi tramite P2P o metodi tradizionali. Ottima la presenza di GPAY ed Apple Pay.

per studenti e viaggiatori

il consiglio per gli studenti è Hype che offre la possibilità di pagare le tasse scolastiche, i bollettini postali e molto altro direttamente nell’app, offendo comunque il supporto ai pagamenti smart limitando tutto al piano gratuito Start. Per fortuna aggiornare non costa molto, 12€ annui o l’euro mensile

per i viaggiatori la scelta è Revolut che offre è un conto multivaluta ed un prodotto assicurativo in grado di coprire salute, bagagli e volo. Attenzione sul fatto che Revolut non è una banca a tutti gli effetti dato che mancano alcune scartoffie burocratiche.

Non ne ho ancora parlato, prometto di farlo as soon as possible, ma mi permetto di consigliare il conto XME di Intesa Sanpaolo gratuito per gli Under35, c’è il P2P, la possibilità di risparmiare arrotondando le spese in un salvadanaio digitale e di domiciliare le utenze senza costi aggiuntivi. Ne parlerò più avanti insieme a BuddyBank di Unicredit, lo smartbanking dedicato a chi ha un iPhone.

per i più classici

per chi cerca qualcosa di più tradizionale la PostePay va più che bene, il sito è un po’ contorto ed il foglio informativo non è chiarissimo, c’è la possibilità di pagare Mav, Rav e compagnia bella ma senza sapere se c’è un costo nell’effettuare l’operazione.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...