in

5 modi per rimanere anonimo

In rete si ha paura per la propria privacy e la sicurezza dei nostri dati, ma anche dell’anonimato che prima ‘pensavamo’ di avere mentre navigavamo su internet. Oggi scrivo questo articolo per spiegarti come fare a rimanere anonimi e non farsi scoprire, ovviamente va sottolineato che chi di dovere riuscirà comunque a trovare i furfanti come gli hacker che fanno solo che un danno alla comunità.

Anonimato: i consigli

  1. Cambiare i DNS
  2. Usare la rete TOR
  3. Installare qualche utile estensione per il proprio browser
  4. Ottimizzare al meglio le impostazione relative alla privacy sui nostri account
  5. Evitare registrazioni inutili a siti di vario genere

1) Cambiare i DNS

Cambiando i dns la traduzione da ip a nome a dominio, (detto in maniera più semplice, 127.0.0.1 diventa localhost, per capirci), verrà effettuata non più dai server del nostro fornitore di internet ne tantomeno da un server locale, ma da un server situato in un altro paese, questo trucco fa in modo che non ci sia più la censura locale per siti, consentendoci di vedere tutti i blog/siti/forum bloccati dalla nostra nazione, va specificato che subiremo le censure del paese in cui è situato il nuovo server.

- Annuncio Sponsorizzato -

Ne abbiamo già parlato qui.

2) Usare la rete TOR

Se vuoi proteggere la tua privacy puoi fare in modo che il computer reindirizzi il traffico verso una rete di computer mascherando e proteggendo quindi i tuoi dati. Usando la rete tor potrai anche accedere al deep web. La rete TOR ti rende più difficile da trovare, ma chi di dovere riuscirà a trovarti se fai cose illegali, quindi non farti venire strane idee.

3)Installare estensioni per i browser per migliorare la privacy

Ci sono delle estensioni specifiche per il browser che migliorano la privacy, io ho scelto questi:

Queste estensioni sono compatibili con Firefox e Chrome, e alcune sopportano Internet Explorer.

4) Ottimizzare la privacy sui social network

E’ importante sapere che i social non ottimizzano le impostazioni relative alla privacy dei propri utenti. Ognuno dovrà cambiare le preferenze in base alla proprie esigenze. Per Facebook ti lascio un articolo di Altroconsumo, per Twitter l’articolo è di AlGround: seguili e ti ritroverai le impostazioni settate nella giusta maniera.

5) Evitiamo iscrizioni inutili

Vuoi rimanere anonimo? Basta non fornire i propri dati, semplice vero?  Forse anche no, tramite justdelete.me potrai capire come cancellarti da un servizio che orari reputi inutile. Tramite unroll.me invece potrai cancellare la tua iscrizione a newsletter spam e non che ormai non reputi più di tuo interesse.

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...