in

Apple WWDC 2020: ecco i nuovi aggiornamenti per Mac, iPhone, iPad ed Apple TV e…

Alle 19 di Lunedì 22 Giugno, Apple ha tenuto il suo annuale WWDC. Quest’anno l’edizione si è tenuta solo in streaming, online, su Youtube. Tra le novità presentate troviamo iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur, WatchOS 7, tvOS 14 e la transazione per i computer Mac da processori Intel a processori custom chiamati Apple Silicon.

Salta alla parte che ti interessa, clicca sul link che vuoi:
iOS 14iPadOS 14macOS Big SurWatchOS 7tvOS 14Apple Silicon

In circa due ore Apple ha presentato tutte le novità che segneranno la futura esperienza utente di tutti i loro clienti da Settembre in poi. La conferenza dedicata agli sviluppatori ha dato modo di assaggiare un’anteprima dei software che verranno. La novità più destabilizzante di tutte è sicuramente la transazione da Intel ad ARM ma ne parleremo meglio dopo con calma. Iniziamo?

iOS 14

wwdc4

iOS 14 sarà il sistema operativo che tutti gli iPhone compatibili potranno usare da Settembre 2020 quando verrà rilasciato per tutti. Sono circa 16 le novità:

  • una nuova app di traduzione
  • la possibilità di rispondere direttamente in iMessage
  • le mini app dette “App Clips”
  • le guide turistiche integrate in Apple Maps
  • la possibilità di sbloccare le automobile compatibili tramite Car Keys
  • una nuova UI per Siri e per le chiamate
  • una libreria con tutte le applicazioni installate
  • i gruppi su iMessages e nuove Memoji
  • nuove indicazioni dedicate ai ciclisti e ai guidatori di macchine elettriche
  • dettatura offline
  • widget nella homescreen
  • un’app meteo più dettagliata
  • altri miglioramenti minori tra cui la possibilità di scegliere l’app di default per la navigazione web e la lettura delle email.

Il nuovo aggiornamento è compatibile con iPhone 11, 11 Pro, 11 Pro Max, Xs, Xs Max, Xr, X, 8, 8 Plus, 7, 7 Plus, 6s, 6s Plus, Se 1, Se 2, iPod touch 7th Gen.

Da oggi 22 Giugno è possibile scaricare la developer preview, da metà luglio sarà possibile scaricare la beta pubblica mentre arriverà su tutti gli smartphone da autunno, probabilmente a Settembre.

Widgets in-home

I nuovi Widget sono una evoluzione dei widget presenti su iOS 13 nella schermata laterale. Ora possono essere trascinati e ridimensionati, spostati e personalizzati.

ios14 widget

Gli sviluppatori potranno integrare nuovi widget con le applicazioni che già stanno sviluppando portando così un pizzico di Android sugli iPhone.

É un male, una “bestemmia”? No! Semplicemente stiamo assistendo ad una Apple più aperta. I Widget sono opzionali e sta all’utente decidere come usarli.

App Clips

ios14 clips

É sicuramente capitato ad ognuno di noi: cercare un’applicazione da usare per un contesto immediato come ad esempio noleggiare uno scooter, pagare un parcheggio, ordinare del cibo e così via. Tramite i tag nfc sui dispositivi compatibili, con i QR Code o attraverso le integrazione in Maps e Safari potremo avere accesso alle App Clips, delle applicazioni piccolissime e ultra integrate. Pesano meno di 10 megabyte, supportano Apple Pay ed il Login con Apple. Si tratta di un modo meraviglioso per migliorare, intelligentemente e semplicemente, l’App Store ed il nostro modo di interagire con questo tipo di applicazioni “usa e getta”.

UI Minimale

ios14 siriui
ios14 minimaluicall

É stato fatto molto anche per semplificare l’interfaccia di iOS. Ora non c’è più alcuna fastidiosa funziona ad operare a schermo intero. Le chiamate dell’app telefono e delle applicazioni di terze parti compatibili potranno usare un nuovo avviso compatto e minimale.

Siri dice addio alla vecchia interfaccia e si rivoluziona nascondendo tutta la sua intelligenza dentro a quel cerchietto che si può ammirare nell’immagine in alto a sinistra. Più smart ma sempre lo stesso Siri che ora può comunque recuperare informazioni dai siti web in giro per la rete.

CarKeys

ios14 keyswallet 1

Ora possiamo aprire le automobili ed avviarle tramite l’iPhone. Basta avere un melafonino con chip nfc ed una macchina compatibile. La prima sarà una BMW che uscirà solo nel 2021. I permessi sono condivisibili e revocabili in ogni momento: potremo decidere di autorizzare un amico o un familiare ad aprire le portiere, il bagagliaio e di avere accesso completo alla macchina. La condivisione? Tramite un semplice messaggio di iMessage. Se perdi l’iPhone in ogni caso ci sono sempre le care e vecchie chiavi, non disperate c’è una soluzione a tutto.

iPadOS 14

wwdc5

iPadOS riceve tutte le novità previste da iOS 14 più alcune migliorie dedicate al mondo degli iPad, ovviamente. Ci sono applicazioni ridisegnate per lo scopo, un sistema di riconoscimento della calligrafia chiamato Scribble, un miglioramento della realtà aumentata, di Safari, un sistema di Widget cucito ad hoc e molto altro.

La compatibilità è prevista per gli iPad Pro 12.9″ di 4a, 3a, 2a e 1a generazione, per gli iPad Pro 11″ di 2a e 1a generazione, per gli iPad Pro da 10.5″ e 9.7″, per gli iPad di 7a, 6a e 5a generazione, per gli iPad mini di 5a e 4a generazione nonché per gli iPad Air di 3a e 2a generazione.

La disponibilità segue la stessa roadmap di iOS 14: dal 22 Giugno sarà possibile scaricare la developer preview, da metà luglio la beta pubblica e da autunno la versione finale.

Scribble

ipados14 scribble

Grazie a Scribble l’Apple Pencil non ha più alcun limite e può funzionare ovunque, anche sulle applicazioni che non dovrebbero farlo. Usala per scrivere su qualunque campo di testo e il sistema, come nelle applicazioni come Note, Notability e GoodNotes, farà la conversione automatica. Se fai un errore semplicemente barra la frase errata, se invece vuoi selezionare una parola devi semplicemente farci un cerchietto sopra. Semplice, no?

L’app note comunque introduce la selezione smart del testo e la possibilità di incollare un testo scritto a mano in testo convertito in applicazioni terze. C’è anche il riconoscimento di simbolo e forme nonché di dati come email e numeri di telefono.

Universal Search

ipados14 universalsearch

iPadOS 14 porta anche una versione base di Spotlight per Mac, una barra di ricerca in grado di cercare tutto e ovunque. Ogni informazioni sarà a portata di mano in modo semplice e intuitivo.

Redesign

ipados14 appredesign photo

Infine, tra le novità principali, troviamo anche un redesign di alcune applicazioni di sistema come Foto, Calendario e File. Ora potremo trovare un barra laterale utile a semplificare il flusso di lavoro così da adattare il sistema al grande schermo di iPad.

MacOS Big Sur

wwdc6

MacOS si rinnova in modo apparentemente timido con Big Sur. Un redesign dell’interfaccia, un centro notifiche migliorato, un Safari rivoluzionato dalla base e un centro di controllo tutto nuovo.

La disponibilità è la seguente: MacBook 2015 e successivi, MacBook Air 2013 e successivi, MacBook Pro Fine 2013 e successivi, Mac mini 2014 e successivi, iMac 2014 e successivi, iMac Pro 2017 e successivi e Mac Pro 2013 e successivi.

Il rilascio segue la roadmap di iPadOS e iOS: sarà disponibile per tutti da autunno, gli sviluppatori potranno scaricare la Developer Preview dal 22 Giugno mentre i beta tester pubblici potranno scaricare l’anteprima da metà luglio.

Control Center

macosbigsur controlcenter

Big Sur porta un centro di controllo alquanto familiare su MacOS. Si tratta del design di iOS 13, migliorato, adattato e personalizzabile. Potremo portare nella barra superiore tutto quello di cui abbiamo bisogno con un semplice drag and drop. Pratico e intuitivo, molto bello e minimale.

Widget

macosbigsur sqcontrolcenter

Non come iOS ma come iPadOS. I Widget rimarranno intrappolati dentro la sidebar ma ci sono e sono gli stessi delle altre release. Supportano le Stack, il nuovo design e tutte le nuove API che gli sviluppatori potranno usare per crearne di nuovi e migliori.

Safari

macosbigsur safarihome

Safari rinasce, punto. Ora è il 50% più veloce di Google Chrome, supporta una schermata iniziale personalizzata, garantisce un sistema antitracciamento più funzionale in grado di generare dei report periodici e di gestire permessi come la posizione su iOS, basati sul tempo e sull’effettiva necessità: permessi all’estensione di agire su un sito, su più siti, per un giorno, una settimana o per sempre. Decidi tu.

Inoltre il browser ora traduce le pagine ed avverte l’utente se la password in uso è poco efficace o se è stata compromessa in un data breach. Infine, come forse è ovvio, troveremo tutte le funzionalità che tutti gli utenti MacOS amano di Safari come un intelligente uso delle risorge che garantisce un’ora in più di utilizzo rispetto alle attuali versioni di Firefox e Chrome per MacOS.

Redesign

macosbigsur redesignapp

Big Sur infine porta un redesign minimale ma dinamico. Alle applicazioni. Alla barra dock, al centro di controllo. Si tratta di un sistema che svecchia e che porta con se tutte le novità principali di iOS e iPadOS. Noi non vediamo l’ora di provarlo.

WatchOS7

watchOS7

WatchOS è il sistema operativo in uso sugli Smartwatch di Apple, oggi è stata presentata la settima versione che porta con se miglioramenti al tracking della salute, degli allenamenti, nuove watchfaces e molto altro.

WatchOs 7 è compatibile con tutti gli Apple Watch di terza, quarta e quinta generazione. Come per iOS, iPadOS e macOS sarà disponibile per tutti solo da autunno mentre gli sviluppatori iscritto al Developer Program possono scaricare il nuovo sistema operativo già da oggi, a Luglio invece verrà aperta la beta pubblica.

Modalità Sonno

watchOS7 sleepmode

Ora Apple Watch è in grado di tracciare nativamente il sonno in tutte le sue fasi. Tramite i sensori presenti sullo smartwatch l’orologio misurerà i rumori, i movimenti e tutte le altre informazioni utili. Mentre è attiva la modalità sonno viene attività la modalità “non disturbare a letto” su iPhone. Al risveglio ci verrà dato il Buongiorno mostrandoci l’ora, il meteo e la percentuale della batteria. Se l’autonomia è al disotto del 30% ci verrà chiesto di mettere in carica l’orologio, al raggiungimento del 100% verrà inviata una notifica al nostro iPhone.

Apps Watch inserisce tutte le misurazioni relative al nostro modo di dormire nell’app salute, fornisce suggerimenti per migliorare la qualità del sonno e ci aiuta a mantenere un sano ciclo di abitudini per condurre un buon stile di vita.

Handwashing

watchOS7 handwashing

Apple Watch ci aiuterà anche a lavarci meglio le mani, tramite le oscillazioni ed il microfono l’orologio saprà quando inizieremo a lavarci le mani e farà partire un timer di 20 secondi. In caso di interruzione anticipata ci verrà chiesto di continuare. Inoltre, grazie al GPS, l’orologio ci chiederà di lavarci le mani ogni volta che torneremo a casa.

Sembra una stupidaggine ma vista la situazione legata al coronavirus nel mondo negli ultimi mesi, questa funzione potrebbe risultare molto utile ed interessante.

Fitness

watchOS7 nike

L’app attività non esiste più: ora si chiama fitness. É stata completamente ridisegnata ed ora include 4 workout in più: Core Training, Surf, Danza e Stretch Funzionale..

Tramite la sezione dedicata alle competizione potremo sfidare i nostri amici e gareggiare per migliorarci.

Nuovi quadranti

watchOS7 chronographpro
watchOS7 glowbaby

Apple Watch ora include diversi nuovi quadranti, Chronograph Pro, Foto e Extra-Large sono solo alcuni Watchfaces introdotti o migliorati in WatchOS 7. Cronograpg Pro è estremamente dettagliato, Foto può essere personalizzato con un’immagine personalizzata ed extra large ottiene uno spazio in più per una nuova complicazione.

Una novità interessante è che ora possiamo creare delle watchfaces personalizzate e condividerle per email o con iMessage ai nostri contatti scambiando le nostre creazioni.

tvOS 14

tvOS14

tvOS è il sistema operativo delle varie Apple TV, anche questo ambiente è stato rinnovato con alcune nuove funzioni che integrano il multi-account, l’integrazione migliorata con HomeKit ed uno snellimento nel gestire i contenuti in 4k.

Non ci sono informazioni sulla compatibilità di tvOS 14, probabilmente i dispositivi saranno rimasti gli stessi di tvOS 13. Ciò che è sicuro che anche questo aggiornamento arriverà a settembre anche se potrà essere provato già da oggi per gli sviluppatori e da luglio per i beta tester pubblici.

HomeKit

tvOS14 nowstreaming

Se qualcuno suona il campanello e abbiamo configurato tutto tramite HomeKit la televisione si fermerà e ci farà vedere chi ci sta cercando. Lo stesso pannello può essere anche usato per impostare gli scenari che abbiamo creato in passato per essere avviati, o stoppati, direttamente col telecomando della Apple TV.

Multi-User per il Gaming

tvOS7 multiuser

Ora Apple TV supporta i giochi di Apple Arcade ed i profili multiutente così che ogni membro della famiglia possa usare le proprie partite ed i propri salvataggi senza interferire su quelli degli altri. Una piccola novità che porta con sé anche il supporto ai controller Xbox Elite 2 ed Xbox Adaptive.

4K su AirPlay e per l’App Youtube

tvOs 7 migliora anche la gestione dei video in risoluzione 4k rendendoli più veloci, scattanti e fluidi. La compatibilità all’Ultra HD viene estesa anche ai contenuti di AirPlay e all’applicazione per Apple TV di Youtube.

Apple Silicon

wwdc2

L’altra grande novità oltre agli aggiornamenti software è stata sicuramente Apple Silicon: si tratta di un grande cambiamento per i Mac dato che da processori Intel da ora in avanti si potrà anche avere a disposizione anche un processori targato Apple basato su Arm.

Il passaggio alla nuova architettura verrà completato nell’arco di due anni ma Apple continuerà a produrre computer basati su Intel e a fornire aggiornamenti software e di MacOs per questi sistemi “per i prossimi anni a venire”.

apple silicon 770x431 1

Tramite Project Catalyst e Rosetta 2 gli sviluppatori potranno adattare i loro software per la nuova architettura tramite un semplice click all’interno di Xcode. Una sorpresa invece la possibilità di far girare le applicazioni di iPhone e iPad su Mac proprio tramite l’emulazione di Rosetta 2, una vera meraviglia.

Altre novità

Apple Maps

macosbigsur mapsguide

Ora Mappe è molto più ricca e funzionale di prima. Purtroppo qui in Italia molte novità non sono ancora previste, probabilmente arriveranno per tutti nei prossimi anni. In ogni caso arrivano informazioni sugli autovelox, sulle ztl, sulle stazioni di ricarica per automobili elettriche e percorsi anche guidate per i ciclisti. In alcune città verrà introdotto una sorta di itinerario turistico sulle cose da fare, i posti in cui mangiare e così via. Tutte queste migliorie partono con iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur e WatchOs 7. Il miglioramento delle mappe previsto per gli Stati Uniti ora è in fase di conclusione, entro fine anno verranno rivisitate anche le Mappe di UK, Irlanda e Canada, poi forse si passerà anche al resto dell’Europa e del Mondo.

Siri

ios14 siriui

Siri non solo integra un nuovo design ma ora è in grado di estrapolare risposte attraverso i siti web. La funzione al momento è riservata agli Stati Uniti e al Canada ed in ogni caso è disponibile nella sola lingua inglese. Anche la traduzione dei siti web non include l’italiano, un vero peccato che speriamo possa essere risolto presto visto che si tratta, semplicemente, di funzionalità in beta testing..

Nuovo Firmware per AirPods

Ora le AirPods Pro possono usare lo Spatial Audio per far immergere le persone che le utilizzano in un sorta di audio 8D. Secondo Apple sembrerà di essere dentro un teatro..

Le altre cuffie (AirPods Pro, AirPods (2a gen.), Powerbeats, Powerbeats Pro e Beats Solo Pro.) invece si arricchiscono con lo switch dinamico: significa che se stiamo ascoltando una canzone sul Mac e poi ci arriva una chiamata sull’iPhone le cuffie faranno lo switch per noi e poi torneranno sul dispositivo di partenza. Niente più stacca, metti, imposta. Fanno tutto loro.

App di Default e Meteo

Ora l’app Meteo invierà una notifica ogni volta che saranno previsti eventi catastrofici o di una certa rilevanza, questa funzione è disponibile anche in Europa. L’applicazione infine è ora in grado segnalare, all’interno dell’app, i dettagli sulle precipitazioni negli Stati Uniti.

iMessage

ios14 mentions

iMessage ora supporta i gruppi con più utenti, le risposte annidate per sapere chi sta rispondendo a cosa senza entrare in inutili mega discussioni. Inoltre sono state introdotte le menzioni. Chi usa un Apple Watch può condivide tramite iMessage le varie WatchFaces personalizzate. L’app è stata ridisegnata sia su iPad che su Mac.

Clips

Si tratta di microprogrammi da meno di 10 megabyte che possiamo trovare un po’ ovunque: dal ristorante tramite tag nfc o qr code, nella pagine web su Safari o dentro le schede attività in Maps. Sono app che si aprono subito, che rispettano la privacy grazie ad Accedi con Apple e supportano gli smart payments grazie ad Apple Pay.

Riassumiamo un po”

Quali sono le novità che Apple ha presentato al WWDC 2020?

Apple ha presentato iOS 14, iPadOS 14, WatchOS 7, tvOS 14, macOS Big Sur, novità per Siri e le Mappe e, a livello hardware, ha annunciato il passaggio per i Mac dall’architettura intel a quella arm per quanto riguarda processori, proprietari, che prendono il nome di Apple Silicon.

Quali sono le novità di iOS 14?

I widget che ora possono essere spostati all’interno della home, l’app library che organizza per noi le applicazioni che abbiamo installato, una nuova UI più compatta per Siri e per le chiamate (anche di app voip), una completa rivoluzione di iMessage, un miglioramento della ricerca e della gestione della privacy e molto altro.

Clicca qui per approfondire.

Quali sono le novità di iPadOS 14?

Anche su iPad vengono rivoluzionati i widget, ma la vera novità è Scribble un sistema di riconoscimento e di conversione della calligrafia. Arrivano anche delle applicazioni ridisegnate per iPad e l’Universal Search in stile Spotlight per macOS. Ci sono novità anche per quanto riguarda la realtà aumentata: sono state introdotte due API, le Location Anchor e le Depth Api.

Clicca qui per approfondire.

Quali sono le novità di macOS Big Sur?

Il Centro di Controllo già presente su iPad e iPhone ora arriva su MacOS con le stesse possibilità di personalizzazione e con la possibilità di spostare i toggle nella barra principale. É stato previsto anche un redesign dell’esperienza utente e di alcune applicazioni come Finder, Maps, Calendar e molte altre. La sidebar delle notifiche ora include i nuovi widget con la possibilità di allinearli a nostro piacimento. Infine viene rivoluzionato Safari, ora molto più sicuro, personalizzabile ed “estensibile”..

Clicca qui per approfondire.

Quali sono le novità di WatchOS 7?

WatchOS 7 migliora l’app fitness (ex “attività”), migliora la gestione del sonno con una modalità dedicata ed introduce alcune nuove watchfaces con la possibilità di convivere quelle da noi create su iMessage e per email con dei nostri contatti.

Clicca qui per approfondire

Quali sono le novità di tvOS 14?

Ora viene supportato meglio il 4K, per il gaming è prevista il multi account ed HomeKit grazie ad una sezione in sovrimpressione ci mostra chi è alla porta e le scene d’automazione che in precedenza sono state create per essere attività in base ai nostri gusti.

Clicca qui per approfondire

Cosa succederà con Apple Silicon?

In due anni Apple presenterà una lineup aggiornata dotata di processori arm prodotti direttamente da Apple chiamati, appunto, Apple Silicon. I processori sono un buon compromesso da potenza ed autonomia e sono in grado di far funzionare anche le app prodotte per iOS e iPad OS. Tramite Catalyst e Rosetta 2 gli sviluppatori potranno adattare i loro software ed app a Silicon.

Clicca qui per approfondire

Quando potrò aggiornare i miei dispositivi? Saranno supportati?

I vari software sono disponibili ai Developer iscritti al programma ufficiale dal 22 Giugno. I beta tester iscritti al programma di Public Beta potranno scaricare i sistemi operativi da Luglio. Dopo la presentazione autunnale che solitamente si tiene a Settembre i vari S.O. verranno resi disponibili per tutti.

La compatibilità per iOS parte da iPhone 6s ed SE 1gen. Per iPadOs è richiesto almeno un iPad Pro, un iPad di 5a generazione o un iPad Air di 2a generazione. Gli Apple Watch di terza, quarta e quinta generazione possono aggiornarsi a WatchOS 7. Invece, Big Sur per Mac, è compatibile con i MacBook 2015 e successivi, MacBook Air 2013 e successivi, MacBook Pro Fine 2013 e successivi, Mac mini 2014 e successivi, iMac 2014 e successivi, iMac Pro 2017 e successivi e Mac Pro 2013 e successivi. Non sono state fornite informazioni sulla compatibilità di tvOS 14, si presume che sia la stessa di tvOS 13..

Ci sono altre novità?

Mappe include guide turistiche, indicazioni per ciclisti, informazioni per macchine elettriche e più informazioni in alcune zone geografiche che al momento escludono l’Italia. Include le informazioni sulle ZTL e molto altro.

iMessage ora supporta i gruppi e le risposte annidate nonché ulteriori Memoji e tutte le funzionalità esclusive dei vari sistemi operativi come la possibilità di condividere le watchfaces tramite iPhone ed Apple Watch.

Apple Clips è un sistema di micro applicazioni disponibili tramite QR code, Safari, Apple Maps e tramite tag nfc. Pesano meno di 10mb, si aprono immediatamente e sono compatibili sia con Apple Pay che con Sign In with Apple.

Qui trovi maggiori informazioni su tutte le novità minori.


Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere i comunicati stampa di Apple Newsroom nonché le pagine di preview dei vari sistemi operativi (qui quelle di iOS 14, iPadOS 14, WatchOS 7, tvOS 14 e macOS Big Sur). Articolo in costante aggiornamento.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

black laptop computer turned on displaying man in black suit

Windows 10 May 2020 Update: ecco novità e dettagli

cropped android m1wjly

Ecco quale sarà il tuo prossimo smartphone Android!