in

Windows 10 May 2020 Update: ecco novità e dettagli

Più o meno ogni anno Microsoft rilascia un aggiormaneto principale di Windows 10. L’anno scorso è stato rilasciato il November Update, quest’anno invece – almeno per il momento – dobbiamo fare i conti solo con l’aggiornamento di Maggio, il May 2020 Update. Ecco le novità, i bug conosciuti e tutte le informazioni principali che tutti dovrebbero conoscere, raccolti in un solo mega articolo.

Indice:
RequisitiInstallazione / AggiornamentoNovitàBugs Conosciuti

Requisiti

Non tutti i computer che attualmente supportano Windows 10 potranno avere accesso al May 2020 Update. Microsoft ha infatti aggiornato la pagina dedicata ai requisiti minimi proprio per l’occasione. Ora troviamo:

  • RAM: 2GB di RAM per architetture a 64-bit e 1GB di RAM per architetture a 32-bit
  • Archiviazione: 20GB di spazio libero per sistemi a 64-bit e 16GB per i sistemi a 32 bit.
  • Risoluzione dello schermo minima: 800×600
  • Grafica: almeno Microsoft DirectX 9 con supporto a WDDM 1.0
  • Intel CPU: Tutti i processori fino alla decima generazione, Intel Xeon E-22xx, Atom, Celeron e Pentium.
  • AMD CPU: Tutti i processori fino alla settimana generazione.
  • Qualcomm CPU: Snapdragon 850 e 8cx.

Installazione / Aggiornamento

Aggiornare a Windows 10 May 2020 Update

Windows 10 May 2020 Update è stato rilasciato nel mese di Maggio 2020 ma il Rollout ovvero la distribuzione graduale dell’aggiornamento non è ancora terminato per tutti gli utenti che dovrebbero semplicemente riceverlo attraverso il tool Windows Update.

Prima di aggiornare è sempre buona pratica fare un backup dei file essenziali, l’ideale sarebbe procedere con un’installazione pulita ovvero installare l’aggiornamento su un computer resettato alle impostazioni di fabbrica senza alcun dato dentro

Se dopo aver effettuato il Backup doveste preferire Windows Update dovreste solo aspettare che il sistema recepisca l’aggiornamento, in alternativa è possibile forzare l’aggiornamento tramite il download e l’installazione dell’aggiornamento tramite l’ISO Ufficiale del Update (che trovi su questa pagina) o tramite il tool Upgrade Assistant che ti permette di preparare il tuo computer a ricevere l’aggiornamento “forzando legalmente” il sistema o preparando l’aggiornamento per un computer terzo.

Nuova Installazione o Installazione Pulita di Windows 10 May 2020 Update

Se dovete installare Windows 10 per la prima volta su un computer vergine, o sovrascrivere il sistema attuale in uso o installare Windows 10 su Macchina Virtuale vi consiglio di seguire uno di questi articoli tenendo presente che le voci di download da November Update ora riporteranno la dicitura May 2020 Update:

Come segnalavo in precedenza è di fondamentale importanza essere in grado in caso di passaggio da un computer contenente dati importanti di fare un backup completo. Nel caso in cui doveste decidere di ripartire da zero vi ricordo che con Ninite è possibile automatizzare il processo di installazione di molti software famosi come Chrome, Thunderbird, WinRar e molti altri.

Novità

Ora è venuto il momento di parlare delle principali novità introdotto dal Windows 10 May 2020 Update, poi ci concentreremo sui bug conosciuti.

  • Cortana ora usa un linguaggio più naturale
  • Cortana può accettare messaggi scritti anziché dettati
  • Blocco Note ora può usare la funzione Trova e Sostituisci nell’intero documento
  • I documenti per Linux aperti in Windows ora verranno letti correttamente con l’aggiunta ai caratteri EOL
  • I computer Windows con un telefono Android compatibile abbinato ora sono in grado di effettuare e ricevere chiamate nonché di ricevere le notifiche dello smartphone
  • Tramite Windows Hello è possibile trasformare il computer in un sistema password-less migrando tutto a pin o a codici biometrici di autenticazione
  • L’app Calcolatrice ora può rimanere sempre in primo piano
  • É stata migliorata l’affidabilità delle connessioni bluetooth
  • I Desktop virtuali ora possono ricevere nomi personalizzati
  • Microsoft Edge basato su Chrome ora gestisce meglio la ram a disposizione
  • Xbox Game Bar supporterà widget di terze parti
  • É stato introdotto il supporto alle Api DirectX 12 Ultimate
  • É stato migliorato ed aggiornato il supporto al Windows Linux Substrate
  • Il TaskManager ora può mostrare a schermo la temperatura della GPU

Bugs Conosciuti

Come ogni aggiornamento che si rispetti oltre alle novità vengono introdotti nuovi problemi. Quelli più famosi di solito prendono il nome di bug(s) conosciuti. Qui di seguito potete trovare un elenco degli imprevisti più frequenti:

  • I computer con dispositivi bluetooth Realtek potrebbero presentare problemi di connettività bluetooth
  • I computer con dispositivi Conexant ISST potrebbero avere problemi a completare l’aggiornamento a Windows 10 May 2020 Update
  • La frequenza dell’aggiornamento variabile per DirectX 9 ed altre funzionalità legate alle api potrebbero non funzionare come previsto
  • Attaccare o staccare un dispositivo Thunderbolt dal computer potrebbe portare ad errori di blocco del dispositivo o del computer

Molti di questi problemi verranno risolti tramite degli aggiornamenti di Windows o dei driver dei vari produttori. Mantenere il computer aggiornato è il metodo migliore per evitare di comprometterne il funzionamento.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

s4jsvchycos kgb6t9

Come aggiornare i driver del PC su Windows

wwdc2020 wide

Apple WWDC 2020: ecco i nuovi aggiornamenti per Mac, iPhone, iPad ed Apple TV e…