Anche quest’anno si è svolto uno dei principali eventi Apple dove sono state presentate le principali novità del secondo quadrimestre del 2017. Tenutosi a San Jose, California dal 5 al 9 Giugno, Tim Cook & Frinds hanno rivelato i nuovi sistemi operativi: MacOs, TvOs, WatchOs ed Ios, e presentato le nuove linee di MacBook, IMac Pro, ed Ipad Pro.

La WWDC viene presentata da questo simpatico video, che fa notare la grande importanza che Apple riserve ai suoi sviluppatori.

Sistemi Operativi

Apple ha presentato gli aggiornamenti per l’intera gamma dei suoi dispositivi, WatchOs 4 per gli Apple Watch, TvOs per Apple TV, MacOs High Sierra per i MacBook e Ios 11 per Iphone, Ipod ed Ipad.

Gli aggiornamenti integrano il machine learning un processo dove il dispositivo sarà in grado di imparare dalle nostre abitudini e dal nostro comportamento migliorando automaticamente i propri algoritmi.

WatchOs ora ti incita nei tuoi allenamenti, fa in modo di festeggiare con te il compimento dei traguardi che ti sei prefissato, inoltre è ottimizzato per i workout cardio e per le vasche in piscina. Per finire WatchOs permette ora di comunicare con gli attrezzi della palestra che frequenti con i grandi marchi come Technogym, Matrix e molti altri…

Leggi anche:  Google I/O 2015

Scopri tutte le novità di Apple Watch qui.

Ios11 è un “balzo in avanti” per Iphone, ed una vera rivoluzione per Ipad.

Sono proprio i tablet a subire un radicale cambiamento, introducendo un multitasking migliorato, un dock stile mac, e il famigerato drag and drop da abbinare ad una nuova app “File”. Apple Pencil ora è più versatile, funziona meglio, permettendoti di firmare documenti appena scannerizzati e disegnare ovunque, sia sulle email che sulle note.

Le live photo su iphone non solo prendono vita ma ottengono creatività grazie ai nuovi effetti, loop, rimbalzo ed esposizione lunga; i filtri della fotocamera subiscono un refresh per diventare ancora più freschi e performanti. Grosse novità per AppStore che viene ridisegnato del tutto, come anche molte delle app principali, ma la vera kill feature è il centro di controllo, ora con funzionamento simile ad Android dove poter personalizzare le scorciatoie che vogliamo avere sempre sotto mano.

Siri riconosce il machine learning, i nostri interessi e molto altro, può diventare il nostro traduttore simultaneo e dj, alla fine basta chiedere…

Novità utile: Non disturbare alla guida, simile alla funzione già introdotta nelle vecchie versione di ios, permette di non essere distratti da notifiche e messaggi mentre si è alla guida: viene abilitato un bypass per i messaggi urgenti con una parola chiave che il nostro interlocutore dovrà scrivere per raggiungerci.

Leggi anche:  Unpacked 2017: Galaxy S8 e molto altro...

Scopri tutte le novità su Ios11 qui.

MacOs e TvOs ottengono aggiornamenti minori e di perfezionamento.

I nuovi dispositivi

Grosse novità per i dispositivi presentati, vengono infatti aggiornate le serie Ipad Pro che arrivano ora 512 gb e con 10,5” combinati ad una batteria che garantisce 10 ore di autonomia, una vera bomba.

Aggiornamenti anche per MacBook, MacBook Air, MacBook Pro e IMAC, anche se le vere novità sono su IMac Pro, un bestione con risoluzione da 5k, processore da 8 a 18 core, 32 gb di ram fino a 128 gb, 1tb di harddisk o ssd, fino a 4tb di hard disk tradizionale, gpu vega di nuova generazione e molto altro, peccato per il prezzo di partenza di quasi 5000 euro.

Il One More Thing c’è stato e si chiama HomePod, la versione domestica dell’ipod, un home speaker dotato di siri e microfoni annessi in grado di analizzare l’ambiente per autoperfezionare il suono, prezzo di partenza quasi 400 euro, in arrivo l’anno prossimo.

Ecco un video trailer del nuovo prodotto Apple: