in ,

Come si fa a fare uno speedtest da linea di comando?

Fare gli speedtest è uno dei primi passaggi in grado di farci drizzare le antenne (nostre e quelle del modem di casa se necessario). Uno speedtest infatti è in grado di farci sapere a che velocità sta attualmente andando l’internet di casa.

Perché non uno speedtest tradizionale?

Fin qui mi dirai: si scontato, cosa c’è di nuovo? Perché dovrei andare a fare uno speedtest da linea di comando quando potrei tranquillamente farne uno usando un normale browser?

La risposta è che il browser può influenzare anche di molto i test che solitamente andremmo a fare con gli speedtest tradizionali. Avere molte schede aperte, con magari delle estensioni o dei plugin può andare a intaccare la nostra esperienza d’uso facendoci percepire dei siti lenti come più veloci perché magari non caricano la pubblicità o magari, rimanendo nel contesto dei test, andando ad impiantire una scheda aperta mentre è in corso il controllo della velocità.

Fare uno speedtest da linea di comando esclude tutti questi problemi: certo, per avere un test fatto per bene dovremmo basarci su molte più statistiche, ma almeno dovremmo riuscire a farci una prima idea più chiara sulla situazione della nostra linea.

Lo speedtest in pillole

Il nostro obbiettivo è installare, configurare ed usare le Speedtest CLI ufficiali in modo da avviare uno speedtest da linea di comando indipendentemente dal sistema che stiamo utilizzando sul nostro computer.

Total Time: 30 minutes

Scarichiamo e installiamo le CLI

speedtest cli 1

Andiamo sul sito di Speedtest, nella precisione dobbiamo recarci nella pagina dove vengono approfondito il discorso Speedtest CLI, ovvero qui.

Installiamo le CLI nel sistema

speedtest cli 2

Scrollando verso il basso la pagina precedente noteremo una sezione dedicata che ci mostrerà esattamente i comandi da eseguire. Il download citato più in basso ci fornirà un eseguibile da aprire senza troppi problemi.

Troviamo il server più vicino

speedtest L

Tramite il comando speedtest -L potremo elencare tutti i server a noi più vicini, quello che ci interessa è il codice ID che dovremo annotare per il passaggio successivo

Lanciamo lo speedtest

speedtest s

Laciando il comando speeedtest -s id, avvieremo lo speedtest. Verranno controllate le velocità di download, di upload, la latenza della rete e il jitter. Poi ci verranno forniti i risultati

Controlliamo il risultato

speedtest cmd

Al termine del test la console farà apparire tutte le informazioni complete. In aggiunta ad esse il report sarà caricato sul sito speedtest.net e tramite il result url potremo vedere con una grafica accattivante lo stesso risultato e salvarlo per un successivo momento

Se volete guardare il test ottenuto dal link in immagine vi basta cliccare qui, l’ho salvato per voi.

E nello specifico?

Installiamo la CLI per il tuo sistema operativo

Uno speedtest da linea di comando / da terminale si può fare usando una CLI (Command Line Interface) ovvero una sorta di programmino fatto apposta per andare a comunicare con il terminale di Windows, di MacOS o delle installazioni Unix come Ubuntu.

Per questa guida ho scelto di affidarci alla CLI di Speedtest.net che è compatibile con tutte i principali sistemi operativi.

Per Windows non esistono delle combinazioni da fare direttamente dal terminale. É quindi necessario scaricare l’applicativo esterno che poi avviato si comporterà esattamente come le CLI per ambienti macOs ed Unix.

Per MacOS basta aprire il terminale e digitare i seguenti comandi in sequenza:

brew tap teamookla/speedtest
brew update
brew install speedtest --force

Per i sistemi Ubuntu e Debian bisogna seguire questi step:

sudo apt-get install gnupg1 apt-transport-https dirmngr
export INSTALL_KEY=379CE192D401AB61
export DEB_DISTRO=$(lsb_release -sc)
sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-keys $INSTALL_KEY
echo "deb https://ookla.bintray.com/debian ${DEB_DISTRO} main" | sudo tee  /etc/apt/sources.list.d/speedtest.list
sudo apt-get update
sudo apt-get install speedtest

Se invece usiamo Fedora, CentOS o RedHat dovremo fare questi passaggi:

sudo yum install wget
wget https://bintray.com/ookla/rhel/rpm -O bintray-ookla-rhel.repo
sudo mv bintray-ookla-rhel.repo /etc/yum.repos.d/
sudo yum install speedtest

Per FreeBSD invece sono sufficienti queste due linee di comandi:

sudo pkg update && sudo pkg install -g libidn2 ca_root_nss
sudo pkg add "https://bintray.com/ookla/download/download_file?file_path=ookla-speedtest-1.0.0-freebsd.pkg"

Impariamo i comandi necessari

Speedtest CLI è dotata di vari comandi, nella tabella sottostante ho recuperato i più comuni così da facilitarne l’utilizzo

ComandoFunzione
speedtestavvia un test semplice
speedtest -hmostra un riepilogo completo dei comandi
speedtest -Vmostra che versione è stata installata
speedtest -Lmostra un elenco dei server più vicini
speedtest -sspecifica un server id particolare da usare nel test
speedtest -Ispecifica un’interfaccia da usare nel test
speedtest -ospecifica un FQDN da usare nel test
speedtest -pspecifica i numeri decimali da usare nel test [def = 2]
speedtest -vspecifica la “verbosity”

Questo articolo fa parte della serie
Pillole di Tecnologia – La rete di casa senza segreti:

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

black laptop computer turned on displaying man in black suit

Menù contestuale di Windows 10 lento: come velocizzarlo in pochi click

black laptop computer keyboard in closeup photo

Ninite: installare tutti i programmi sul PC in un click!