in

Samsung lancia ufficialmente Pay Card, la carta virtuale all-in-one realizzata con Curve

Uno dei trend di questi ultimi anni per le grandi aziende è stato diversificare o di lanciarsi sulle carte di pagamento smart. Basti pensare ad Apple che ha deciso di buttarsi di getto sui servizi (Arcade, News+, TV+), alla nascita di startup ed aziende come Hype, N26 e di servizi di pagamento alternativo come Apple Pay, Samsung Pay.

Dopo la nascita di Apple Card e ai rumors su un possibile servizio alternativo di Google ora è il turno di Samsung che recentemente ha ufficializzato la Samsung Pay Card che va proprio in questa direzione. Ecco tutte le novità!

Non è proprio un’alternativa diretta ad Apple Card per diverse ragioni: ad esempio perché non è una carta di credito e non è ancora disponibile negli States. Pay Card si rivolge ad un altro tipo di utenza e propone altri servizi interessanti.

L’idea di Play Card è quella di diventare un hub per tutte le carte di credito ed di debito dell’utente con la possibilità di smistare le transazioni sui vari metodi di pagamento a disposizione. Sarà possibile anche trasferire un pagamento effettuato dalla carta errata a quella giusta, a patto di rimanere entro il tetto delle mille sterline ogni due settimane.

Play Card sarà anche un modo per dare un”unica occhiata a tutte le nostre spese e ci permetterà anche di ricevere un cashback da alcuni brand selezionati. Ci verrà restituito l’1% nei negozi aderenti ed il 5% sugli acquisti fatti su samsung.com anche quando ci saranno delle promozioni disponibili a listino.

Per il resto la carta è identica, vista la collaborazione, con i servizi normalmente offerti da Curve (una delle principali finteci europee).

Al momento Samsung Pay Cards è disponibile solo all’interno dell’app Samsung Pay (Samsung Galaxy S6, S6 edge, S6 edge+, serie Note, serie A (smartphone con almeno Android Nougat) e sugli Smart Watches) per la sola zona geografica del Regno Unito. In futuro probabilmente il servizio verrà esteso anche ad Europa e Stati Uniti ma in merito mancano le informazioni ufficiali.


Più informazioni sono disponibili sul sito britannico di Samsung e all’interno del comunicato stampa ufficiale dell’azienda.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

PowerToys

Come portare la barra spotlight su Windows 10 gratuitamente

person holding smartphone taking video of people

I migliori telefoni Android del 2020 in assoluto