in

Galaxy S9: La rivoluzione della fotocamera

Ore 18:10. No, non sto parlando della puntualità di Trenitalia! Sto parlando di Galaxy S9: finalmente svelato al Mobile World Congress di Barcellona.

Purtroppo, non eravamo presenti come tutti i giornalisti a Barcellona, ma vi possiamo comunque raccontare cosa è successo durante l’evento di questa sera! Forza, seguiteci!

La conferenza

Si è parlato molto delle applicazioni prodotte direttamente da Samsung, che assieme alla Samsung Experience (ovvero l’interfaccia utente di Samsung), sono state aggiornate portando diverse novità e ottimizzazioni. Tra queste cito la nuova app “Smart Things”, che avrà l’obiettivo di portare avanti il progetto IOT di Samsung, per poter connettere tutti i suoi dispositivi tra loro e tra noi. 

- Annuncio Sponsorizzato -

Dopodiché abbiamo assistito al momento filosofico caratteristico di ogni evento del genere che si rispetti, dove si ribadisce come siano le persone a rendere speciale la tecnologia, e non la tecnologia a rendere speciali le persone. Un punto di vista che non mi sarei mai aspettato di trovare in una presentazione di uno smartphone (o forse sì nel 2018), ma questo fa sicuramente riflettere molto. Riflettere sul fatto che ormai questo aggeggio è diventato una parte irrinunciabile del nostro corpo. Certo, sto estremizzando, ma non possiamo negare che il principio sia quello!

Lo smartphone

La fotocamera

Il punto focale della conferenza è stata la fotocamera (ahahaha ho fatto la battuta). Samsung ci ricorda la sua importanza (della fotocamera, ndr) in uno smartphone.

Al giorno d’oggi, infatti, passiamo più tempo a condividere che a telefonare.

La vera rivoluzione dell’anno? Galaxy S9 simulerà il funzionamento dell’occhio umano portando il campo focale da f 1.4 a f 2.4; ciò significa che l’obiettivo del telefono si “allargherà” per ottenere più luce in ambienti notturni, mentre si “restringerà” quando l’ambiente circostante, in condizioni ottimali, sarà ben illuminato.
Tutto questo può essere tradotto in fotografie ottimizzate nelle condizioni più avverse che ci possano capitare, come ad esempio una bella foto di gruppo in notturna.

I video

Un altro ampio discorso è stato fatto per i video in “slow motion”. Infatti, il chip dedicato appositamente per la fotocamera, permetterà di registrare dei video a rallentatore ad altissima qualità e poterli modificare subito a nostro piacimento, prima di salvarli e condividerli. 

La doppia fotocamera, che sarà presente solo sul modello “plus”, servirà per catturare meglio la luce, avere uno zoom più efficace e una maggiore stabilizzazione per quanto riguarda i video.

Samsung ha quindi intrapreso una strategia di marketing, come Apple del resto, spingendoci ad acquistare il modello plus: non si parla più solo di differenze per quanto riguarda il display!

IP68, Animoji e molto altro…

A gran richiesta torna la certificazione IP68 contro acqua e polvere, insieme alle “animoji” in stile iPhone. Queste ultime sfrutteranno la fotocamera frontale per craere una nostra caricatura, da condividere poi sulle varie applicazioni, tra cui anche quelle di terze parti come WhatsApp! Sicuramente non una killer app, ma qualcosa di davvero simpatico, e volto a fare lo sgambetto ad Apple. E’ stata annunciata poi anche una partnership con Disney che vedrà coinvolte in futuro proprio le animoji di Samsung.

Bixby

Infine si è parlato delle nuove funzioni di Bixby, l’assistente intelligente di Samsung, che tramite algoritmi di machine-learning andrà ad imparare le nostre abitudini con lo smartphone per migliorare l’esperienza utente. Queste verranno purtroppo, in una fase iniziale, ridotte solo a pochi paesi, tra i quali non è ovviamente presente l’Italia.

Scheda Tecnica e Prezzi

Scheda Tecnica di S9 / S9 Plus:

  • Schermo: 5,8 e 6,2 pollici QHD+ Super AMOLED 18,5:9
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 (USA) ed Exynos 9810 (Europa)
  • RAM: 4 /6 GB
  • Memoria interna: 64 GB espandibile (con microSD fino a 400 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, con apertura variabile (f/1.5 o f/2.4). Ssu S9+ è presente una seconda fotocamera da 12 megapixel a focale fissa f/2.4 con zoom 2x.
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/1.7 con autofocus
  • Connettività: dual SIM (opzionale), dual VoLTE, Wi-Fi dual-band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C 2.0
  • Dimensioni: 147,6 x 68,7 x 8,4 mm e 158,1 x 73,8 x 8,5 mm
  • Batteria: 3.000 / 3.500 mAh
  • Certificazione: IP68
  • OS: Android 8.0 Oreo Samsung Experience 9.0

Prezzi italiani:

  • Samsung  Galaxy S9: 899€
  • Samsung Galaxy S9 Plus: 999€
L’attesa è (quasi) finita

Non ci resta quindi che aspettare le prime impressioni che il mondo avrà da questo smartphone. I preordini partiranno dal 16 marzo, ma non si sa ancora in che precise modalità. Per ora quindi è tutto! Rimanete sintonizzati per ricevere altre novità su Galaxy S9 e sul Mobile World Congress 2018! Alla prossima!

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...