in

Gli smartphone Android economici: quale comprare?

Il mare dei telefoni Android diventa ogni anno sempre più vasto, e risulta sempre più difficile scegliere uno smartphone piuttosto che l’altro. Oggi impareremo ad analizzare quali sono i modelli più convenienti, e se veramente vale la pena risparmiare.

“Voglio comprare uno smartphone Android economico”. Non tutti possiamo permetterci di acquistare uno smartphone dal costo elevato. Oppure, non a tutti interessa avere tra le mani uno smartphone costoso, perché non ne ha l’esigenza. Questi, ed altri ragionamenti, sono tutti corretti, ma la chiave che ci porterà ad effettuare la scelta giusta è:

Essere un utente consapevole

Cosa significa essere un’utente consapevole? L’utente consapevole è colui che ne sa “un po’ più altri” in materia di smartphone. L’utente consapevole si informa online, oppure da altre persone, prima di acquistare un certo prodotto.

Tutti siamo in grado di fare una ricerca su Google, e farci un’idea su un certo prodotto leggendo quello che dicono gli altri. Tutti abbiamo l’amico “smanettone” esperto da contattare per chiedergli se quel Samsung è un buon telefono.

Questo le aziende lo sanno. Sanno che “l’utente classico” si sta estinguendo. Pochi sono coloro che si recano in negozio, con un certo budget di soldi in tasca, e si affidano al commesso di turno per effettuare il proprio acquisto. L’utente, oggi, si informa: capisce che esistono molti brand, ognuno dei quali propone molte alternative. Non esistono più solo Samsung e Huawei: esistono produttori fino a ieri sconosciuti, come Xiaomi, che, anche se non si trovano in tutti i negozi, sono ottimi prodotti.

Il mercato odierno si basa su questi meccanismi. Conoscere queste, ed altre dinamiche, vi aiuterà a scegliere lo smartphone più adatto a voi. Prendendo in esame 3 dei migliori smartphone super-economici che si trovano sul mercato, provo a spiegarvi come diventare degli utenti consapevoli.

Avere una visione d’insieme

Per diventare utenti consapevoli bisogna partire da questo concetto. Avere una visione d’insieme significa non guardare solo la scheda tecnica di uno smartphone, i megapixel della fotocamera, e scegliere Samsung perché esiste da sempre, e quindi fa i telefoni migliori. Avere una visione d’insieme significa

Avere una mente aperta e pronta ad accogliere le novità.

Se abbiamo in nostro possesso uno smartphone Huawe, il quale ci è durato 10 anni, non scegliete un altro Huawei perché “gli Huawei durano 10 anni”. Huawei al giorno d’oggi ha anche molti problemi legati al ban dei servizi Google, quindi bisogna stare attenti a quale smartphone Huawei si va ad acquistare.

Facciamo degli altri esempi, per capire, con gli smartphone più famosi.

I 108 megapixel del Samsung Galaxy S20 Ultra 5G sono qualcosa di straordinario. Qualcosa di mai visto su uno smartphone. I capi di Samsung hanno ragione a dire così. Ma, peccato che questi 108 megapixel sono un po strani. Perché, pensateci: se fino ad adesso Samsung stessa produceva fantastiche fotocamere con soli 12 megapixel, perché passare ai 108 megapixel? Perché si può fare sempre di meglio, voi penserete. E io vi dico che, sì, sulla carta hanno provato a fare di meglio, ma mettere tutti quei megapixel, in un obiettivo fotografico così piccolo, è un po un casino. Per fare ciò è stato necessario “rimpicciolire i pixel” e quindi dare meno possibilità allo smartphone di catturare la luce. Una fotocamera non si valuta solo in base al numero dei megapixel.

Non è tutto oro ciò che luccica!

Passiamo ora ad analizzare 3 smartphone, che ritengo essere i best buy super-economici di questo periodo storico.

Xiaomi Redmi Note 9

162,74€
229,90
disponibile
52 nuovo da 162,74€
blank Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Ottobre 2020 22:11

Abbiamo sentito tanto parlare di questa Xiaomi. All’inizio eravamo un po’ scettici perché abbiamo un background culturale che ci suggerisce che “in Cina si fanno prodotti di scarsa qualità”. Mi riferisco alle famose “cinesate“. Vi ricordate quando vostra madre, da piccoli, vi diceva “Vado a fare compere dai Cinesi per spendere poco”. Spendere poco, e ci si portava a casa prodotti di scarsa qualità. Chi da piccolo non ha mai avuto un “giocattolo comprato dai cinesi” che dopo 1 settimana si è rotto in mille pezzi a caso. Bene. Dobbiamo imparare a mettere da parte questi ideali che qualcuno ci ha messo in testa. Dobbiamo avere la lucidità mentale di dire: “Ok, c’è questo ideale in me e tra le persone, quindi mi chiedo è ancora così?, a cosa si riferisce questo ideale?. Dopo aver fatto qualche ricerca su Google, scoprirete che la risposta è: NO! Gli “smartphone cinesi” sono eccezionali per il prezzo a cui vengono proposti! Ovvero, hanno un rapporto qualità prezzo eccezionale. Perché? Ci sono diverse spiegazioni.

La prima è che non si paga il brand. Quando acquistiamo uno smartphone Android Samsung o Huawei paghiamo anche il brand! Perché? Perché queste aziende sono talmente entrate nelle nostre case e nel nostro cervello, che si possono permettere di farlo. Xiaomi non può farlo, perché non è ancora un brand conosciuto da tutti.

Ma, pian piano, lo sta diventando anche lei! Conseguenza? Quest’anno è uscito il loro smartphone top gamma alla modica cifra di 1000€. Non è questo l’unico motivo per cui si sono potuti permettere di fare una mossa del genere, ma sicuramente c’è di mezzo anche questo fattore.

Questo Xiaomi Redmi Note 9 è costruito benissimo. Non c’è un minimo particolare fuori posto. I materiali usati per costruire la scocca sono di alto livello! Non come gli smartphone da 200€ di Samsung che sono fatti tutti in plastica.Quando notiamo questi aspetti, dobbiamo drizzare le antenne e dire: cavoli, questi usano vetro e alluminio, mentre Samsung, alla stessa cifra, mi vende smartphone fatti di plastica… 🤔

La sua batteria da ben 5020 mAh non la troviamo anche in uno smartphone da 1000€. Se abbiamo bisogno di tanta autonomia, perché durante il giorno teniamo il display acceso tante ore, ecco che questa potrebbe essere la soluzione che fa per nioi. Dopodiché, e fotocamere di Xiaomi, generalmente, non sono tra le migliori, però se non facciamo molte fotografie, potrebbe andare bene lo stesso! Infine, lo Xiaomi Redmi Note 9 ha delle dimensioni un po esagerate, e un processore mai sentito nominare sulla faccia della terra. Quindi se il mio uso principale è WhatsApp, social, e Netflix potrebbe andar bene lo stesso, ma se si vuole fare qualcosa di più, e avere un processore performante, meglio guardare altrove!

Huawei P Smart 2020

177,00€
199,90
disponibile
1 nuovo da 177,00€
blank Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Ottobre 2020 22:11

I nuovi smartphone Huawei del 2020 non hanno i servizi Google, per colpa del ban imposto dagli USA. Ma questo smartphone li possiede perché è il rebrand di uno smartphone vecchio: quindi conserva tutti gli elementi del suo predecessore (servizi Google compresi) e in più aggiunge qualche novità hardware e software.

Se utilizzate molto la fotocamera, questo potrebbe essere uno smartphone che fa più per voi. Non c’è ombra di dubbio che le lenti e il software della fotocamere di Huawei siano avanti anni luce rispetto allo Xiaomi di prima.

La ricezione dei chip Huawei non ha paragoni: mi è capitato diverse volte di essere in montagna, senza campo, mentre il mio amico, con lo stesso operatore, ma con un Huawei in mano prendeva almeno una tacca! Questo per dirvi che utenti consapevoli lo si diventa anche con il tempo, e con l’esperienza. Solo sbagliando si impara 😜.

Samsung Galaxy A30s

Ultimo aggiornamento il 24 Ottobre 2020 22:11

Samsung nella fascia più economica propone questo A30s che, a vederlo così, non sembra malvagio. É fatto con materiali plastici, quindi non regalerà grandi emozioni impugnandolo. Però l’utilizzo di materiali plastici implica una maggiore leggerezza. Aspetto da non sottovalutare. A bordo troviamo la ONE-UI di Samsung: un’interfaccia grafica molto pesante che, con un processore così debole, ogni tanto mancherà di fluidità.

Però gli schermi Samsung sono tra i migliori sul mercato, quindi guardare Netflix la sera, a letto, sarà una goduria. Stesso discorso per l’audio che nei Samsung viene curato da AKG.

Non male anche il reparto fotografico, con una lente grandangolare di buona qualità: ottima per i nostri scatti da condividere su tutti i social network. Qualità un po’ meno ottima se decidiamo di stampare quelle foto.

E quindi?

Abbiamo fatto un’analisi d’insieme. Abbiamo cercato pregi e difetti basandoci su notizie attuali che si trovano anche in rete. Se andate a dare un occhiata alle recensioni di questi smartphone, noterete che sono queste le cose che più o meno vi verranno dette. Tutta questa analisi l’ho fatta come se fossi uno di voi: ho aperto Google, e ho iniziato a fare varie ricerche.

Ora avete anche il mio punto di vista su questi telefoni Android super economici. E, permettetemi di darvi un consiglio finale: puntate a smartphone che costano almeno 100€ in più. Quei 100€ in più vi regaleranno degli smartphone che vi lasceranno a bocca aperta! Ma se volete comprare un nuovo smartphone secondario, il primo telefono a vostro figlio, o un cellulare per la nonna, questi vanno più che bene 🙂

Segnala

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

black flat screen tv turned on displaying 11

Film e Serie TV in uscita a Luglio 2020: ecco i titoli principali

vacanze vh9xew

Voglia di vacanza? Ecco come organizzarla online per partire in meno di 30 minuti