in

Governo, ecco le novità “tecnologiche” in arrivo

I DL Rilancio e Semplificazioni ora sono legge. Ecco quali sono le novità già arrivate o in fase di arrivo che riguardano la vita digitale e tecnologica di ognuno di noi.

Decreto Legge Rilancio

Il 16 Luglio è stato approvato il DL Rilancio al Senato con 159 voti favorevoli e 121 voti contrari. Il testo finale “blindato” porta interventi per 55 miliardi di euro.

EcoBonus per Auto e Moto Euro6, Ibridi o Elettriche

Il governo ha previsto incentivi per chi decide di acquistare un automobile, una moto o un motorino a bassi consumi (con o senza rottamazione):

  • Auto Euro6 (anche a benzina o gasolio) con rottamazione di un veicolo vecchio almeno di 10 anni: fino a 3.500€
  • Auto Euro6 senza rottamazione: fino a 1.750€
  • Auto Elettriche. fino a 10.000€
  • Auto Ibride: fino a 6.500€
  • Moto o Motorini Elettrici o Ibridi (con rottamazione di un mezzo vecchio):
    fino a 4.000€
  • Moto o Motorini Elettrici o Ibridi, senza rottamazione:
    fino a 3.000€

Il Bonus vale fino al 31 Dicembre 2020 per auto con prezzi fino a 40.000€

Servici Telematici

Dopo le indagini su Vodafone e WindTre, il Governo ha deciso di dare il potere ad AGCOM di “ordinare anche in via cautelare” la rimozione dei servizi a sovrapprezzo attivati senza il consenso degli utenti. Le Multe previste in caso di mancato adeguamento possono arrivare fino a 5 milioni di euro.

SmartWorking

I dipendenti della Pubblica Amministrazione potranno continuare a lavorare in Smart Working se la loro mansione lo consente. Questa modalità è prevista per il 50% dei dipendenti totali ed è garantita fino al 31 Dicembre 2020. Dal 2021, tramite Piano organizzativo del lavoro agile, la quota salirà almeno al 60% del totale.

Decreto Legge Semplificazioni

Autocertificazioni, istante e dichiarazioni con “IO”

L’applicazione “IO” – di cui abbiamo già raccontato le novità ed i dettagli – ora potrà includere l’invio di autocertificazioni, istanze e dichiarazioni. Sarà possibile anche richiedere la Carta d’Identità Elettronica. Il DL Semplificazione prevede anche che l’autenticazione online nei portali della PA con i sistemi SPID o CieID (quindi inserendo i pin della Carta d’Identità Elettronica) sostituiranno l’esibizione o la trasmissione di copia del documento di identità in tutti i casi dove invece era previsto.

Smartworking sicuro ed etico per la PA

Il DL Semplificazioni prevede che le Pubbliche Amministrazioni adottino delle misure di sicurezza e di efficienza tali da favorire e garantire lo smartworking per i dipendenti pubblici che intendono farne uso. Il testo approvato include anche l’obbligo di introdurre un codice di condotta tecnologica per evitare abusi di ogni tipo nell’uso di questa particolare modalità di lavoro.

Non sarà più possibile bloccare il 5G

Il DL Semplificazioni modifica l’articolo 8, della legge 22 febbraio 2001, n. 36, nel comma 6 che ora riporta questa dicitura: “I comuni possono adottare un regolamento per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici con riferimento a siti sensibili individuati in modo specifico, con esclusione della possibilità di introdurre limitazioni alla localizzazione in aree generalizzate del territorio di stazioni radio base per reti di comunicazioni elettroniche di qualsiasi tipologia e, in ogni caso, di incidere, anche in via indiretta o mediante provvedimenti contingibili e urgenti, sui limiti di esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici, sui valori di attenzione e sugli obiettivi di qualità, riservati allo Stato ai sensi dell’articolo”

Ciò significa che i provvedimenti già presi sul 5G, quelli che erano in fase di approvazione da molti sindaci italiani (circa 500 allo stato attuale) o che lo saranno in futuro non sono e saranno più validi. Va inoltre precisato come al momento non esistano studi scientifici ritenuti validi dagli esperti che provino la tesi che il “5G faccia male alla salute”.

In passato, qui su PcGenius, abbiamo già abbondantemente parlato del 5G, sia come novità tecnologica, sia con un articolo di fact-checking sulle bufale e le leggende metropolitane che molto spesso si leggono su internet.

Altre novità per l’Amministrazione Digitale

  • il domicilio digitale (PEC) è ora previsto anche per i professionisti non iscritti agli albi attualmente previsti,
  • il domicilio digitale per i cittadini ora sarà più forte e semplice,
  • l’iter per il rilascio della carta d’identità elettronica è ora più semplice,
  • l’iter per l’uso e la richiesta della firma elettronica avanzata è ora più semplice,
  • è stata introdotta una piattaforma unica di notifica digitale per tutti gli atti della PA e via PEC degli atti giudiziari,,
  • è stato ribadito il sostegno per l’accesso delle persone con disabilità agli strumenti informatici,
  • sono state introdotte regole omogenee per tutte le PA riguardo gli acquisti informatici, la formazione digitale dei dipendenti pubblici e la progettazione dei servizi digitali ai cittadini,
  • sono state definite nuove procedure per garantire l’interoperabilità tra banche dati pubbliche e misure per garantire la piena accessibilità e condivisione dei dati tra le varie Pubbliche Amministrazioni,
  • la Piattaforma digitale nazionale dati, che ha l’obiettivo di favorire l’utilizzo del patrimonio informativo pubblico è stata semplificata e rafforzata.

Scopri la rubrica di PcGenius
sulle novità della Pubblica Amministrazione, clicca qui.


Fonti:

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

black Ray-Ban Wayfarer sunglasses on beach sand

I gadget tech economici per la tua estate

CIE carta id servizi

Conosci già tutto il necessario sulla nuova Carta d’Identità Elettronica? Ecco la nostra guida!