in

Le eSim stanno arrivando, ma non sono una novità

Qual è la cosa più fastidiosa da fare quando decidiamo di cambiare operatore? Parlo per me e poi mi direte nei commenti la vostra: il cambio della Sim. Non tanto il costo di attivazione quanto l’operazione fisica che gli operatori ci obbligano a fare nonostante le nuove tecnologie disponibili. Signore e Signori, sembrerebbe che a fine 2019, anche in Itali, verranno rese disponibili le eSim.

Anche Stitch è stufo delle SIM tradizionali

blank

Come dicevo mi sento molto come Stitch.

Mi sento frastrato dal fatto che una operazione così stupida come la sostituzione della SIM venga ancora richiesta nonostante gli enormi passi tecnologici che siamo riusciti a compiere negli ultimi anni.

- Annuncio Sponsorizzato -

Le eSim (dovrebbero) essere la soluzione

Le eSim dovrebbero risolvere definitivamente la questione, rendendo possibile il passaggio da un operatore all’altro senza dover uscire di casa.

Ci basterà inquadrare un codice QR con la fotocamera del telefono o scaricare l’app del nostro nuovo operatore e concludere da lì l’attivazione del piano.

Fatto questo il gioco è fatto, avremo attivato sul nostro smartphone il nostro nuovo piano telefonico.

Le eSIM – NON – sono una novità

blank

Le eSIM al momento non sono una novità e l’Italia non è la prima nazione a renderle disponibili. In America ed in paesi europei come Francia, Spagna, Slovenia esistono già piani compatibili.

Una delle aziende pionieristiche del settore è Apple che tramite una sim brandizzata “Apple SIM” è già possibile attivare un piano offerto dagli operatori supportati sui dispositivi compatibili in praticamente in tutto il mondo sfruttando ove possibile il roaming globale per non rimanere mai senza copertura..

Seppure Apple SIM non sia propriamente una eSIM in quanto rimovibile dal dispositivo (nella versione fisica), al giorno d’oggi si tratta di una delle soluzioni più efficaci per portare i vantaggi della sim virtuale in dispositivi attualmente non compatibili con lo standard come la famiglia degli iPad, iPad Air e iPad Pro.

Samsung, già nel 2015, aveva annunciato uno smartwatch in grado di sfruttare le funzionalità delle eSIM. Si tratta di Galaxy Gear S2. Il supporto alla eSIM per questo dispositivo era stato dato solo da TIM mentre Apple Watch è attualmente supportato solo da Vodafone.

Quindi… dov’è la novità?

Negli scorsi giorni stato reso noto da fonti più o meno ufficiali che TIM e Vodafone presto annunceranno il supporto completo alle eSIM per smartphone.

Mentre prima si parlava quasi esclusivamente di messa in commercio di funzionalità eSim per Smartwatch ora finalmente potremo usare le eSim anche per gli smartphone compatibili.

Sarebbe, a mio parere, una novità eccezionale che potrebbe finalmente permetterci di essere competitivi a livello europeo e mondiale.

Quali sono i dispositivi a supportare le e-sim?

Sono 3 le aziende che commercializzano dispositivi compatibili con le eSIM: Apple, Samsung e Motorola.

Apple (eSIM):

  • iPhone XR*
  • iPhone XS* / XS MAX*
  • iPhone 11* / 11 Pro*
  • iPad Pro 11″
  • iPad Pro 12.9″ di terza generazione
  • iPad Air di terza generazione
  • iPad di settima generazione
  • iPad mini di quinta generazione
  • Apple Watch Versione Cellular o GPS+Cellular

* gli iPhone con supporto alla e-sim sono di tipo Dual SIM dove uno slot è fisico ed il secondo slot è virtuale. Gli iPhone acquistati in Cina sono dotati di due slot fisici e nessuno virtuale..

includo una Apple Sim di tipo fisico acquistabile all’Apple Store oppure integrata:

  • iPad Pro 12.9″ di seconda e terza generazione
  • iPad Pro 9.7″ e 10.5″
  • iPad Air 2
  • iPad di quinta e sesta generazione
  • iPad mini di terza e quarta generazione

Samsung:

  • Samsung Gear S2

Motorola:

  • Motorola Razr**

**Motorola Razr non ha il supporto alle sim fisiche, potrà essere utilizzato solo con SIM virtuali.

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...