in

Lavoro e PC: non rovinarti la vista

Anche tu qui, bene, vuol dire che siamo almeno in due a lavorare al pc anche di notte o per molte ore. Tanti, sono sicuro ti avranno detto che lavorare al pc la notte fa male, ed è vero, fidati, non rovinarti la vista.

Finalmente qualcuno ha pensato a noi, popolo della notte.

Forse ne hai già sentito, oggi parleremo di F.lux, un programma disponibile per Windows e Linux  a cosa serve? A salvarci la vista.

La luce blu: non rovinarti la vista

Ogni schermo emette luce blu, e con blu non intendo il classico colore, ma di una particolare radiazione della luce che se vista a lungo tempo e sopratutto da vicino, può rovinare la vista ed il sonno. Ogni schermo emette questa particolare luce, anche le tv, i computer, gli smartphone, i tablet e le console di gioco, tutto quello che ha uno schermo lo fa.

Recenti studi hanno dimostrato come l’esposizione alle luci blu prima di andare a dormire può gravemente influire sul nostro naturale ritmo (circadiano) e rendere impossibile o molto difficoltoso addormentarsi.

La causa di tutto ciò è per colpa di un fotorecettore presente nei nostri occhi chiamato Melanopsina.

Questo recettore è sensibile ad una ristretta banda di luci blu nell’intervallo di 460-480nm che può rallentare o addiritture fermare completamente  la produzione proprio della Melanopsina provocando quelle orribili attese nel letto prima del sonno profondo.

Passano le ore, lo schermo si adatta

F.lux fa proprio questo, col passare delle ore, lo schermo di adatta alla luce circostante, non a quella effettiva, non tutti i computer hanno un sensore di luminosità, ma si avvicina molto, tramite l’orologio nel nostro computer ed a una piccola accortezza nel sistemare il fuso orario all’interno dell’applicazione, il programma renderà lo schermo più o meno caldo a seconda del momento di utilizzo del pc nella giornata.

Questo ci permetterà di non affaticare la vista e di essere più produttivi

Puoi scaricare F.lux dal sito ufficiale che trovi cliccando qui. Questi sono i download diretti per Windows, Mac OSX ed Iphone/Ipad

Per android e ios?

Per ios, Apple sta sperimentando Night Shift, una nuova tecnologia che fa un lavoro pressoché identico a F.lux senza effettuare alcun jailbreak.

Molti studi mostrano che l’esposizione serale a una luce blu può influire sui ritmi circadiani e ritardare il sonno. La nuova funzione Night Shift si basa sulla geolocalizzazione e sull’orologio del tuo dispositivo iOS per capire se il sole è al tramonto, e cambia di conseguenza i colori del display usando le gradazioni più calde dello spettro: quelle che affaticano meno gli occhi. Al mattino, naturalmente, ritrovi le impostazioni originali. Sogni d’oro.

Questo scrive Apple, NightShift quindi è l’integrazione del lavoro di F.lux sui dispositivi iphone, puoi saperne di più qui.

Per Android invece esiste Twilight, una applicazione che puoi trovare gratis sul Google Play, fa lo stesso lavoro di F.lux, ed è altamente consigliato.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...