in

Come velocizzare e ottimizzare uno smartphone Samsung

Possiedi uno smartphone Samsung che è lento e laggoso? Spesso si inchioda senza motivo, o si blocca mentre usi determinate applicazioni? La batteria dello smartphone si scarica in fretta? Oggi vi do qualche consiglio pratico per ottimizzare e risolvere questi problemi che affliggono la maggioranza degli smartphone Samsung.

Perché il mio telefono Samsung è lento?

telefono Samsung lento

Perché Samsung installa sui propri dispositivi un interfaccia molto pesante, rispetto alla concorrenza. Se prendete un qualsiasi altro smartphoen Samsung, ed eseguite le stesse identiche operazioni, noterete che lo smartphone Samsung sembrerà più lento, nonostante, sulla scheda tecnica, sia anche più potente di qualsiasi altro smartphone Android. Questo accade perché le animazioni nell’interfaccia grafica di Samsung, la ONE UI, abusa delle animazioni: sono molto lente e pesanti, ma esteticamente gradevoli. Ad alcuni questa scelta estetica potrebbe non piacere, quindi oggi andremo a capire come rimuovere e velocizzare queste fastidiose animazioni.

Il vostro problema non è quello delle animazioni? Non ve ne andate. Adesso vi propongo qualche piccolo trucchetto anche per migliorare altri vari aspetti. Per fortuna l’interfaccia di Samsung (a differenza di quella di molti altri competitor) è completamente personalizzabile: pensateci bene quando vi sentite in dovere di criticarla!

Velocizzare lo sblocco di uno smartphone Samsung

Per prima cosa, dovete sapere che esiste un modo per velocizzare lo sblocco tramite impronta digitale del vostro device Samsung. Per praticità e semplicità di lettura vi propongo una procedura che vi guida passo dopo passo:

  • Aprite le Impostazioni
  • Andate sulla voce “Applicazioni
  • Cliccate sui tre pallini in alto a destra, e poi cliccate su “Mostra applicazioni di sistema
  • Usate la lente di ingrandimento per poter fare una ricerca, e cercate “bio“. Vi comparirà questa applicazione
Sblocco smartphone Samsung lento
  • Cliccateci sopra. Poi cliccate su “Batteria
  • Poi cliccate su “Ottimizza uso batteria
  • Cliccate sulla voce “App non ottimizzate” e selezionate “Tutti/e
  • Cercate dinuovo “bio” per ritrovare dinuovo l’applicazione, e cliccate sul pallino blu che c’è sulla destra. A questo punto il pallino diventerà bianco, e il gioco è fatto.

In questo modo abbiamo evitato che quest’applicazione di sistema, che gestisce lo sblocco tramite l’impronta digitale, vada in stand-by e rallenti lo sblocco quando ne abbiamo bisogno.

Scaricate Galaxy App Booster

Dallo store di Samsung, preinstallato su tutti gli smartphone Samsung, ovvero “Galaxy Store” scaricate l’app di “Galaxy App Booster”. Di cosa si tratta? Una serie di strumenti avanzati per la manutenzione automatica del vostro dispositivo. Un CCleaner che funziona come dovrebbe, per capirci. Al suo interno troverete la possibilità di eliminare file inutili, ottimizzare le prestazioni della batteria, e molto altro ancora.

Fate attenzione quando usate l’ultima utlity nell’elenco che vi verrà proposto: non prendete paura se la procedura che avvierete con lo strumento “App Booster” dura anche diversi minuti. La prima volta che l’ho eseguita sul mio Samsung Galaxy S9Plus ci ha messo quasi 15 minuti, per cui sappiatelo e state tranquilli che non state facendo danni.

Cambire launcher per avere l’interfaccia Samsung più veloce

Uno dei consigli più vecchi del mondo, è quello di cambiare launcher e usarne uno più leggero. Vi basterà aprire il Play Store e cercare un launcher più leggero. Se vi piace il minimalismo, vi consiglio un launcher come “Aero Launcher“. Se, invece, non volete rinunciare ad avere anche un po di grafica “Lunar Launcher” è ottimo. Ma, alla fine, uno vale l’altro: dipende tutto dai vostri gusti. Nel caso abbiate qualche launcher particolare da consigliarci, scrivetelo nei commenti! Saremo felicissimi di aggiungerlo tra queste righe!

Cambiare launcher vi aiuterà anche a risparmiare batteria, perché andrete a consumare meno memoria RAM durante l’utilizzo dello smartphone.

Impostare il riavvio automatico

Un altro “consiglio della nonna” per non far soffrire il nostro smartphone, è quello di impostare il riavvio automatico. In questo modo lo smartphone, ogni giorno, potrà “svuotare un po’ la memoria” e ripartire più carico che mai, proprio come facciamo noi esseri umani quando dormiamo la notte. Vi basterà:

  • Aprite le Impostazioni
  • Andate su “Assistenza dispositivo
  • Cliccate sui tre pallini in alto destra, e cliccate su “Avanzate
  • Da qui potete impostare il riavvio automatico del dispositivo a vostro piacimento

Consiglio “di Michele”: impostate il riavvio tutti i giorni nel cuore della notte, In questo modo non verrete interrotti durante la giornata da questa operazione fondamentale per la vita dello smartphone. Non vi preoccupate: le sveglie del mattino funzioneranno sempre e comunque! Non potete usare il riavvio automatico dello smartphone come scusa per essere arrivati tardi a scuola o al lavoro!

Un riavvio al giorno toglie il medico di torno!

dovevo fare il poeta

Attiviamo la modalità sviluppatore Samsung e velocizziamo lo smartphone

Cos’è la modalità sviluppatore Android? Tranquilli, nulla di spaventoso. Si tratta di alcune impostazioni avanzate di Android che sono nascoste a noi utenti, ma che con un piccolo trucchetto possiamo utilizzare per poter velocizzare uno smartphone Samsung (ma anche qualsiasi altro telefono Android).

  • Aprite le Impostazioni
  • Andate infondo nella sezione “Informazioni sul telefono“, poi clicchiamo su “Informazioni software
  • Tocchiamo per 7 volte la voce “Versione Build
  • Torniamo nel menù principale delle Impostazioni, e noteremo che sarà apparsa una nuova voce “Opzioni Sviluppatore“. Entriamo nelle “Opzioni Sviluppatore” e, se non siete degli esperti, state attenti a non modificare alte impostazioni oltre a quelle che ora vi elenco.
  • Cercate queste voci che vi permetteranno di modificare le animazioni
Animazioni Samsung lente
  • Impostandole a “0.5x” le animazioni verranno eseguite più rapidamente, e il telefono vi sembrerà molto più fluido e reattivo. Non siete obbligati ad impostarle a “0.5x”. Sperimentate quale vi sembra la soluzione migliore per voi. Qui sopra potete osservare la mia soluzione ideale.

Ibernare le applicazioni che non usiamo mai

  • Aprite le Impostazioni
  • Andate su “Assistenza dispositivo“, poi su “Batteria
  • Dopodiché andate su “Risparmio energia applicazioni
  • Andate in “App in sospensione avanzata

Tutte le applicazioni che si troveranno in questo elenco, sono le app che verranno chiuse non appena voi le smetterete di usare: non continueranno ad essere eseguite in background, e di conseguenza potrete risparmiare energia. Aggiungere le applicazioni che usate raramente a questa lista, libererà anche ulteriore spazio in memoria RAM.

Warning

Le notifiche push delle applicazioni in questo elenco non funzioneranno!

Facciamo un esempio pratico: se in questa lista aggiungete WhstApp, perché WhatsApp consuma tanta batteria, allora appena uscirete dalle vostre chat l’applicazione smetterà di funzionare fino a quando non la tornerete ad aprire. Ma se (come vi ho spiegato) questa applicazione smette di funzionare, non vi arriveranno le notifiche dei nuovi messaggi! Per cui, aggiungete solo le applicazioni che usate raramente!

Svuotate la memoria: eliminate le migliaia di foto WhstApp!

Provate ad aprire la galleria e a vedere quante foto WhstApp ricevute avete in memoria. Ecco. Copiatele (su un hard disk esterno, se vi interessano) e fatele sparire! Ma non solo le foto di WhstApp: periodicamente, prendetevi l’abitudine di fare un po di pulizia. Scaricate foto e video su un hard disk esterno, e liberate la memoria del vostro smartphone e della vostra microSD. Abbiate pazienza, non voglio portarvi sfortuna: ma se lo smartphone domattina non dovesse più riaccendersi? Cosa fate? Avete perso i ricordi foto e video degli ultimi mesi? Abituatevi a pensare queste cose. La tecnologia è “tutta molto bella”, ma non vi dice:” Attento, fai il backup dei dati, perché mi sto per rompere!”

Sfruttate tutti i servizi Google, come Google Foto per fare il backup delle fotografie gratis sul cloud, oppure Google Contatti per sincronizzare i numeri di telefono e non rischiare di perderli.

Segnala

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

exposurenotification1.1

Le Exposure Notification per Immuni sono state aggiornate

MacBook Pro, white ceramic mug,and black smartphone on table

Android 11, iOS 14, MacOS Big Sur: tutti i sistemi operativi che arriveranno in autunno