in

Bonus Docente: cos’è e come funziona

Si rinnova il Bonus Docente di 500 euro per tutti gli insegnanti abilitati, cambia la forma di erogazione, ma la sostanza è la stessa.

Il Bonus

Il Governo ha reso note le disposizioni per il rinnovo del Bonus Docente per l’anno scolastico in corso, il valore dell’iniziativa è di 500 euro e richiede il nuovo SPID.

Spid è il nuovo sistema pubblico di identità digitale, spiegato in poche righe, sarebbe un pannello di accesso unico per tutti i servizi della pubblica amministrazione, da quest’anno e se rinnovato anche nei prossimi, il bonus docente viene erogato solo in presenza di credenziali spid abilitate e valide da parte del docente.

Per scoprire come ricevere le tue credenziali spid clicca qui.

Come funziona?

Borsellino Elettronico

L’importo verrà rilasciato su una applicazione web del tutto simile a 18app, che prende il nome di “Borsellino Elettronico”, la piattaforma è disponibile a partire dal 30 Novembre accedendo all’indirizzo cartadeldocente.istruzione.it

Borsellino Elettronico è una applicazione da scaricare ma un sito internet interattivo, a cui accedere, dove sarà data la possibilità di creare i così detti buoni spesa, coupon per pagare in tutto o in parte tutto quello che sarà concesso comprare tramite l’iniziativa governativa.

Se ti fa piacere, condividi con i tuoi follower su twitter:

[Tweet “Al via il #bonusdocenti di #500euro per gli #insegnanti, ecco come ottenere il #bonus”] 

Limitazioni

In modalità simili a 18app, il docente creerà autonomamente dei buoni spesa da utilizzare nelle seguenti categorie:

  • l’acquisto di pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • l’acquisto di hardware e software;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

La guida per creare un buono spesa la trovi qui.

Per rispondere alle domande più frequenti, il Miur ha creato una pagina faq adibita allo scopo.

Anno Scolastico 2017/2018: bonus rinnovato

Come riportato da Hwuprade il Bonus Docente è stato rinnovato per l’anno scolastico 2017/2018. I requisiti per l’accesso sembrano essere quelli specificati nell’anno precedente.

Dunque per validare l’account bisogna dotarsi di spid e procedere con il sito ufficiale che per il momento è in manutenzione come da annuncio da parte del MIUR:

“Dal 1° settembre l’applicazione cartadeldocente.istruzione.it sarà momentaneamente sospesa per la gestione del cambio dell’anno scolastico e saranno bloccate le funzionalità di validazione dei buoni. Si segnala che i portafogli dei docenti già registrati saranno momentaneamente disattivati e gli importi dei buoni prenotati e non spesi verranno annullati d’ufficio e attribuiti al residuo dell’anno scolastico 2016/2017”

Non c’è da preoccuparsi, è subito seguito un altro annuncio che comunica l’attivazione del sito entro il 14 Settembre.

 “Entro il 14 settembre p.v. l’applicazione cartadeldocente sarà disponibile per l’anno scolastico 2017/2018. Fino a tale data, i docenti e gli esercenti non potranno accedere all’applicazione cartadeldocente. Gli importi delle somme non spese e dei buoni prenotati e non validati verranno attribuiti al residuo dell’anno scolastico 2016/2017. Sempre fino a tale data non sarà possibile, per gli esercenti, validare i buoni sia da applicazione sia da web-service. Il servizio di assistenza tecnica al numero 800.863.119 è momentaneamente sospeso”

— Articolo in costante aggiornamento —

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...