IOS 12, watchOS 5,  nuovi TV OS e Mac OS, sono state le principali novità del tradizione keynote di Apple. Scopriamo nel dettaglio cosa ci aspetterà nei prossimi mesi!

Impossibile non introdurre il racconto di questo evento senza citare cosa Apple ha pensato per i suoi developers: un bel video motivazionale, ricco di verità ed emozioni, nel quale molti (compreso io) si sono trovati perfettamente rispecchiati. 

 

IOS 12: disponibile da Lunedì 17 Settembre 2018

La longevità dell’ecosistema: compatibilità e performance

Si inzia con uno sfottò agli aggiornamenti di Android, che non sono così longevi come nei dispositivi Apple. Qui hanno ragione: bisogna alzare le mani, e fare un “mea culpa”. Giustamente anche loro sono stanchi di ricevere sempre frecciatine, per cui hanno deciso di rispondere, anche se in modo meno clamoroso, in perfetto stile Apple, con la stessa arma. Ma parliamo di cose serie. Il nuovo aggiornamento che verrà distribuito su iPhone e iPad avrà molti miglioramenti per quanto riguarda stabilità e velocità. Come quest’anno ci sta insegnando, non solo con Apple, è giunta l’ora di perfezionare tutto quello che di buono si è fatto fino al giorno d’oggi.

AR: Framework migliorato, esperienze condivise e measure

Passi da gigante verranno fatti nel campo della realtà aumentata, grazie a nuove API e strumenti a disposizione degli sviluppatori. Curiosi sono gli spunti che Apple ha dato: in primis con l’App di “Measure“, che sfrutterà proprio la realtà aumentata per misurare la lunghezza di oggetti tramite la fotocamera; oppure, un’altra idea è quella di poter dare ai clienti degli shop online la possibilità di poter vedere davanti a sé riprodotto l’oggetto che vorrebbero comprare, al fine di valutare meglio l’acquisto; oppure ancora i videogiochi in multiplayer, dove è stata svelata una partnership con LEGO, che maturerà nei prossimi mesi.

Siri: Shortcut personalizzate, suggerimenti e molto altro

Si passa poi alle classiche novità di Siri. Tra queste troviamo le “Shortcuts” che permetteranno alle App, anche di terze parti, di interagire al meglio con Siri, tramite una specie di, possiamo chiamarli, “suggerimenti 2.0”: in poche parole non solo ti ricordano che devi fare una cosa, ma anche come la puoi fare!

Apple News e Books rinnovati, CarPlay supporta navigatori esterni

Dopodiché avremo l’App Apple delle notizie completamente ridisegnata e il supporto a nuove App da parte di Apple Car. Si è aperto poi un lungo capitolo sulle notifiche: esse spesso ci distraggono dalla vita di tutti i giorni e a ciò bisognerebbe porre rimedio. Così l’idea di Apple è quella di dare la possibilità di personalizzare le notifiche per ogni App (con impostazioni sugli orari di ricezione per queste, ad esempio), ma sopratutto di raggrupparle per categoria!

Animoji migliorati, Memoji e ScreenTime (plus, Gruppi Facetime)

Ci sarà anche una nuova applicazione che terrà conto delle statistiche di uso del nostro device e ci aiuterà nell’usarlo meno per cose inutili, come quando si perde troppo tempo a scrollare le foto di Instagram. Bel lavoro Apple! Ma di certo non è una novità assoluta (però di questo ne parliamo tra poco). Infine, per quanto riguarda questo capitolo, ci saranno nuove features per: Messanger, con il “Togue Detection“, che ci aiuterà a personalizzare a nostro piacimento i movimenti delle emoji, e con le “Memoji“, cioè delle emoji più simili a quelle classiche, che potremo andare ad animare e personalizzare; e nuove features per Facetime, con il “Group-Facetime“, dove potremo gestire delle videochiamate fino a un massimo di 32 persone in contemporanea! Non chiedetemi come gestirle: lascio a voi la sfida aperta nei commenti!

Do Not Disturb ora è intelligente: arriva il bed time

Una delle nuove novità che più mi hanno sorpreso è il nuovo Do Not Disturb che con iOs 12 farà un enorme passo in avanti diventando proattivo: ciò significa che, durante le ore di sonno, all’accensione del nostro telefono troveremo una schermata molto più pulita e meno confusionaria contenente giorno ed ora. Tramite shortcut personalizzate potremo impostare l’iPhone per abilitare DND in base all’orario o alla posizione. Insomma, finalmente potremo dormire sonni tranquilli, seguire bene le lezioni a scuola o all’università e stare attenti durante le riunioni di lavoro.

watchOS 5: disponibile dal 17 Settembre 2018

Nuovi Workout, app Walkie Tollkie e Cinturini Pride

Il nuovo sistema operativo per Apple Watch andrà ad inserire piccole, ma che per alcuni potrebbero essere molto interessanti, novità. Ci sarà la possibilità di monitorare nuovi sport, tra cui lo Yoga (credo gli sia venuto in mente pensando ai developers prima citati e alle pazzie di cui ogni tanto sono capaci), e l’introduzione di nuove medaglie, e le sfide con gli amici. Ottimizzato anche il monitoraggio dei soliti sport, come il running. Nuovi anche i monitoraggi per gli sport indoor, pensati per chi fa molta attività in palestra, workout, oppure comodamente a casa propria con una cyclette, ad esempio. Divertente, ma probabilmente inutile, l’App “Walkie Tokie“, che ci permetterà di comunicare tramite WiFi con gli Apple Watch degli amici che sono in nostra vicinanza, a scopo ludico, dal mio punto di vista. Giunge al termine anche questa parte con l’annuncio di Apple Podcast sull’orologio e con i nuovi cinturini pride colore arcobaleno, per festeggiare l’imminente arrivo del Gay Pride!

Apple TV: aggiornamento disponibile dal 17 Settembre 2018

Minor Update, supporto alle nuove tecnologie Dolby, arrivo dei canali sportivi

Capitolo che potevano anche risparmiarsi per un altra occasione, invece che parlare 30 minuti di nulla. Sono infatti da rilevare solo il supporto al 4K HDR con Dolby Atmos e Vision. Insomma, abbiamo capito che con questa Apple TV un giorno ci faranno vedere le divinità, in poche parole. Si amplia sempre di più il già ricco catalogo di film e canali streaming (ci sarà una collaborazione con il famosissimo Canal+! Talmente famoso che non mi ricordo cosa sia, ma vabbè!). Avremo infine più possibilità di interagire con la Apple TV direttamente dal nostro IPhone.

Mac OS: disponibile da Lunedì 24 Settembre 2018

Parola Chiave: Funzioni Pro usabili da tutti

Dark Mode: già così hanno vinto tutto facile facile! Non vale! Ma aspettate, perchè non è tutto! Crag (ovvero il tizio simpatico che parlava, il cui nome mi è stato suggerito da uno dei nostri follower, e speriamo presto anche collaboratore) ci ha mostrato nuove funzionalità come: raggruppamento automatico delle icone del desktop (o scrivania, che altrimenti gli utenti MAC mi sparano), nuovi strumenti per modificare rapidamente PDF, documenti, immagini e video, e “take a photo”. Letteralmente. Tu prendi il tuo bellissimo iPhone in mano, scatti una foto, e la mandi al MAC per inserirla in un documento, piuttosto che in una presentazione! Questa sarà una delle tante funzioni della famiglia “continuity“, ovvero quelle funzioni per cui Apple e il suo ecosistema sono molto famosi, quindi una cosa che stavi facendo su un dispositivo, la puoi continuare a fare su un altro dispositivo ancora! Collegato a ciò, il mitico Crag, ci spiega che ci sarà sempre maggior integrazione tra App di IOS e Mac OS, ma che non potranno mai unirsi e diventare la stessa cosa! Il tutto termina con toni meno entusiasmanti, ma non meno importanti, in quanto si sottolinea che lo store di App dei Mac verrà ridisegnato e ci saranno sempre nuove implementazioni per l’utilizzo delle schede video esterne sui laptop targati Apple.

 


Data di uscita, download e prezzo:

  • iOs 12 (approfondisci):
      • rilascio: 17 Settembre 2018
      • prezzo: gratuito
      • compatibilità: come iOs 11: Iphone 5s, SE, 6 / 6 Plus, 6s /6s Plus, 7 / 7 Plus, 8 / 8 Plus, X. Ipad Mini 2 / 3 /4, Air / Air 2, Ipad 5th e 6th generazione, iPad Pro da 9.7” / 10.5” / 12.9 ” dalla prima generazione in poi. Ipod Touch di sesta generazione
  • Watch Os (approfondisci):
    • rilascio: 17 Settembre 2018
    • prezzo: gratuito
    • compatibilità: tutti gli apple watch escluso l’apple watch di prima generazione. Watch Series 1 / 2 / 3 con iPhone 5s o successivi equipaggiati con ios 12 o successivi
  • TV OS (approfondisci):
    • rilascio: 17 Settembre 2018
    • prezzo: gratuito
    • compatibilità: sconosciuta – si presuppone che sia la stessa della precedente TV Os (Apple TV / Apple TV 4k  di nuova generazione)
  • MacOs “Mojave” (approfondisci):
    • rilascio: 24 Settembre 2018
    • prezzo: gratuito
    • compatibilità: MacBook inizio 2015 e successivi, MacBook Air mid 2012 e successivi, MacBook Pro mid 2012 e successivi, Mac Mini end 2012 e successivi, iMac end 2012 e successivi, iMac 2017 e successivi, Mac Pro tutti quelli con GPU Metal compatibile mid 2010 / 2012, ed i restanti dal end 2013 e successivi

 

Non mi resta che ringraziarvi per aver scelto pcgenius.org per seguire l’evento! AH… Quasi dimenticavo… Mi ero lasciato una piccola considerazione in sospeso, se ricordi (se non ricordi, male! non hai letto tutto e con attenzione!). Questa consisteva nel voler dire che abbiamo già visto molte di queste novità anche con Google il mese scorso nel Google I/O. Anche a me, durante la conferenza, è venuto un dubbio simile a “Ma stiamo vedendo la replica del Google I/O oggi?”. Il punto è che non si tratta di copiare, ma si tratta di offrire alla propria utenza, a modo proprio, una certa funzionalità! Quindi non disprezziamo, vogliamo bene alla concorrenza: senza il confronto è difficile migliorarsi! Alla prossima!

 


Attenzione: alcune immagini contenute nell’articolo sono tutelate dal Legal Notice di Apple Newsroom.
Se vuoi riutilizzarle nel tuo progetto ti consigliamo di scaricarle direttamente dal sito Apple accettando e verificando  tu stesso i termini delle condizioni. 


Like it? Share with your friends!

3 condivisioni, 1 punto
Michele Falcomer

Ciao a tutti, sono Michele, alias Falco9807. Oltre a volermi definire un gamer appassionato, su varie console, sono anche un grande appassionato di tecnologia. Combattete sempre per realizzare i vostri sogni: e lasciate da parte le persone che ve lo impediscono. Se avete domande e consigli di qualsiasi genere non esitate a scrivermi sui social! Buona partita a tutti!

Cosa ne pensi?

Lol Lol
0
Lol
Incredibile Incredibile
0
Incredibile
Lo Adoro Lo Adoro
1
Lo Adoro
Scegli come contribuire
Articolo
Testo formattato con aggiunte visive ed embeed di altri siti
Lista a Classifica
"Mi piace" o "Non mi piace" per decidere il miglior elemento
Liste Aperte
Inserisci i tuoi elementi e vota per il miglior inserimento
Lista
Una classica lista puntata o numerata
Quiz della personalità
Crea una serie di domande per svelare la personalità di qualcuno
Sondaggio
Apri una votazione per scoprire il parere delle persone su qualcosa
Quiz Trivia
Crea una serie di domande con risposte giuste o errate per verificare le conoscenze di qualcuno
Conto alla rovescia
Il classico conto alla rovescia di internet
Meme
Carica un'immagine e crea dei meme personalizzati