in

Aggiornamento Dati Cellulari non riuscito: ecco come riottenere il controllo dell’iPhone

Dopo aver letto di molti utenti, su forum specializzati e non, lamentarsi del “blocco” dei loro iPhone dopo aver ricevuto la notifica di un “aggiornamento dati cellulari non riuscito” ho pensato di preparare questo articolo. La soluzione è più semplice di quello che ci si potrebbe aspettare.

La notifica, per essere precisi è la seguente:

Aggiornamento Dati Cellulare non riuscito: Fino a quando non verrà aggiornato, iPhone non sarà in grado di effettuare e ricevere chiamate o di accedere ai dati cellulare

Hai sudato freddo perché è esattamente ciò che ti è arrivato?

Non preoccuparti, non è necessario formattare il telefono né tantomeno passare ad Android o mandare maledizioni alla Apple.

Per risolvere è sufficiente andare in Impostazioni e recarsi su Generali -> Info -> Gestore e cliccare su “Aggiorna”.

Effettuato l’aggiornamento tornerà tutto a funzionare, iPhone potrà nuovamente chiamare ed essere chiamato e internet inizierà a essere utilizzabile come prima.

Se sei restio ad aggiornare il tuo iPhone perché non vuoi aggiornare ad iOS 12, 13 o 14 non devi avere alcun timore. Questo è un aggiornamento del meccanismo che fa parlare la sim con l’iPhone e serve a migliorare la qualità del servizio o meno frequentemente a introdurre nuove funzionalità.

Tramite un aggiornamento di questo tipo potresti ricevere il supporto al 4G, al 5G (se supportato però dal tuo smartphone) o ad esempio alle chiamate VoLTE.

Se nonostante l’aggiornamento del piano dati il problema non fosse rientrato potresti provare a:

  • Ripristinare le impostazioni rete (da Impostazioni -> Generali -> Ripristina)
  • Ripristinare (tutte) impostazioni (da Impostazioni -> Generali -> Ripristina)
  • Estrarre e reinserire la SIM dallo slot laterale dell’iPhone
  • Riavviare l’iPhone
  • Solo se il resto non funziona: Formattare l’iPhone (ma non prima di un backup precauzionale) (da Impostazioni -> Generali -> Ripristina)

Una delle procedure dovrebbe portare iPhone alla normalità. Se anche dopo il reset completo dovessi ancora avere problemi ti consiglio di contattare la Apple tramite Chat o Chiamata e di chiedere una diagnosi remota del telefono.

La diagnosi è una procedura molto semplice: collegando iPhone alla rete dati (non in questo caso ovviamente) o al WiFi potremo permettere all’Assistenza Clienti di fare dei primi controlli sul telefono. I test sono automatizzati e non prevedono l’uso “fisico” da parte dell’assistenza del telefono o dei suoi contenuti.

Segnala

Massimiliano Formentin

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Avatar
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments