in

4(+1) trucchi per acquistare online in sicurezza

In Italia solo il 24% della popolazione ha paura di acquistare online per paura di venire truffati. La verità è che la rete può essere pericolosa se usata superficialmente, ma può anche essere un ottimo strumento se si è a conoscenza di rischi e pericoli, sopratutto per quanto riguarda gli acquisti online. In questa guida ti mostrerò 5 trucchi per evitare truffe ed inganni nei negozi digitali.

Secondo un sondaggio di ShoopingVerify il 10,3% degli italiani si fida pienamente degli e-commerce ed effettua i propri acquisti online. E’ un dato sicuramente interpretabile sia in maniera positiva che in negativa. La realtà è che la rete non è un posto sicuro, non siamo mai nella condizione di “fidarci pienamente” di qualcuno, la truffa infatti, è sempre dietro l’angolo.

Per evitare brutti scherzi a volte però il buonsenso potrebbe non bastare.

- Annuncio Sponsorizzato -

Non dobbiamo demoralizzarci, seguiamo il buon esempio portato avanti dal 65,3% della popolazione che si preoccupa delle truffe ma che comunque acquista online.

Alla fine infatti basta agire con le  dovute precauzioni, non dovremo più navigare nel web con la paura di essere derubati.

Per acquistare online cerca di:

1. Acquistare solo se ti fidi, non agire sotto pressione:

Per non ricevere brutte sorprese evita di comprare da siti che non conosci, concludi un acquisto solo se il sito ti da informazioni a sufficienza per avere la tua fiducia (approfondiremo questo punto nei passaggi successivi), se non ti fidi abbandona subito il sito su cui stavi navigando.

Un sito affidabile:

  • Ha il numero della partita iva sul fondo della pagina
  • Ha una privacy policy completa ed aggiornata
  • Ha una norma sul rimborso, e sulle informazioni contrattuali con il cliente
  • Permette agli utenti di recensire i propri prodotti

L’ultimo punto è forse uno dei più importanti, la recensione del cliente, se ci sono leggi cosa dicono gli altri utenti che prima di te hanno acquistato quel determinato prodotto, analizza con criticità sia le recensioni positive che quelle negative, potrebbero farti capire molto sul venditore.

Dietro ad un nuovo venditore potrebbe nascondersi un truffatore, non per questo puoi evitare a priori chiunque inizi a vendere online, semplicemente prendi le dovute precauzioni prima di fidarti di qualche novellino.

2. Controllare l’url del sito da cui acquisti:

L’url è il nome con cui un sito internet si fa chiamare online, ad un sito possono corrispondere più url che possono essere scritti anche in maniera diversa.

Google ha più url, infatti puoi arrivarci sia scrivendo www.google.com che encrypted.google.com, ma sopratutto puoi usare sia http://google.com sia https://google.com

Quella S in https fa la differenza, quella è la garanzia che i tuoi dati sono protetti tramite un sofisticato processo di criptazione dei tuoi dati.

  • se la pagina usa questo protocollo, la scritta https diventerà verde
  • se il sito non supporta o non ha configurato a dovere la sua versione sicura https potrebbe apparire rosso, la scritta in grigio è causata da elementi nella pagina che non supportano la crittografia.
  • se il sito è stato manomesso, o il certificato di criptazione dei dati è stato revocato per qualsiasi motivo, o se quest’ultimo usa protocolli poco affidabili o se è scaduto, la scritta https risulterà barrata e scritta in rosso.

In sintesi, https è sinonimo di sicurezza, questo protocollo può non essere molto conosciuto ma lo ritroviamo ovunque, ma sopratutto durante il login alle banche, nell’area riservata della nostra assicurazione, ma anche e sopratutto nei portali di ecommerce (negozi digitali) presenti online.

Un secondo problema è la scritta dell’url, gli hacker potrebbero giocare sugli errori di battitura e rimandarti su pagine create apposta per ingannarti, quest’ultime assomiglieranno in tutto e per tutto all’originale, ad eccezione per l’url.

Per non farti fregare controlla cento volte l’url del sito da cui vuoi effettuare acquisti, deve avere il nome giusto e avere la scritta https in verde.

3. Usare sempre e solo carte prepagate:

Per evitare problemi acquista usando carte prepagate, dopotutto se non è collegata direttamente al conto, quest’ultimo non può essere toccato in alcun modo, giusto?

Le carte di credito e di debito sono le più pericolose, se hackerate potrebbero permettere l’accesso diretto al tuo conto che potrebbe prosciugarsi in breve tempo, lasciandoti per strada.

Ricorda che i principali circuiti di pagamento hanno processi di doppia verifica per autorizzare un acquisto, informati sul portale della tua banca per capire quali sono e come abilitarli.

4. Ricordare che non è tutto oro quel che luccica:

Promozione = Fregatura? No, non sempre. L’importante è ragionarci sopra, una offerta o una promozione diventano una fregatura se sono troppo succulente, dopotutto perché dovrei venderti ad un prezzo tendente a zero un prodotto che vale molto?

5. Evitare i siti d’asta come la peste:

I siti d’asta vanno evitati come la peste, ti spiego subito il motivo. Il problema dei siti d’asta, come per quelli che si basano sulle scommesse è che non sei sicuro del tuo acquisto, potresti ritrovarti con il portafoglio vuoto senza neanche aver comprato o vinto qualcosa. Gli acquisti si effettuano solo se si è sicuri che il prodotto arrivi, ricorda che non è mai tutto oro quel che luccica.

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...