in

C++

C++ che passione, è stato il primo linguaggio di programmazione che ho imparato ad usare. Come tutti, sono partito da un “Hello World” per poi passare alle cose un po’ più complesse, in questo articolo voglio mostrarti come salutare il mondo con qualche riga di codice.

Prima però introduciamo il linguaggio di programmazione 

- Annuncio Sponsorizzato -

C++ ed è subito amore

C++ è un linguaggio di programmazione orientato ad oggetti, creato nel 1983 da Bjarne Stroustrup come un’evoluzione del linguaggio C.

Tra i miglioramenti più importanti abbiamo proprio l’orientamento ad oggetti, l’overload degli operatori, l’eredità multipla, template e gestione delle eccezioni.

L’uso di C++ che si pronuncia C Plus Plus (e non C più più) è tipicamente a uso statico, ma le sue potenzialità sono pressoché infine grazie alle librerie esterne che permettono di espandere le istruzioni conosciute dal computer.

C++ è uno dei linguaggi di programmazione più conosciuti ed è fra i più popolari in circolazione. Ora che abbiamo introdotto l’argomento, iniziamo a programmare!

Let’s Start

Iniziamo con il scaricare il programma per programmare, ovvero il ben noto DevC++ della BloodSheed oramai fuori produzione, ma sempre valido e gratuito.

Se vuoi qualcosa di più professionale puoi optare per Visual Studio Express ugualmente valido ma limitato, passa alla versione professional se vuoi qualcosa in più.

Trovi DevC++ qui, e Visual Studio C++ qui.

D’ora in poi le istruzioni riguarderanno DevC++, su Visual Studio il processo è simile.

Hello World

Sia su devc++ che su visual studio una volta completata la loro installazione,  e va creato un progetto per c++, vuoto, e scrivici dentro questo

  1. Una volta scaricato e installato il programma: aprilo
  2. Crea un progetto c++ vuoto
  3. Inserisci il codice seguente

#include <iostream>
using namespace std;

int main(){
cout << "Hello Wordl!" << endl;
return 0;
}

#include serve per includere una libreria.

Una libreria è un insieme di codici che fanno fare al computer determinate cose,

<iostream> gestisce l’input e l’output ovvero quello che viene inserito da console e tutto quello che poi viene visualizzato sullo schermo.

Using namespace std; invece è una riga molto utile e serve per evitare di scrivere std:: vicino al cout.

Il cout sta a significare fai appare su schermo la frase contenuta tra <<“”>>, nel nostro caso “Hello World”, l’endl serve per andare a capo.

Io prima dell’ultima graffa suggerisco di scrivere system(“PAUSE”); il suo funzionamento è bloccare il programma prima della fine, così facendo il programma aspetterà prima di chiudersi.

Ed ora?

Ora non ti resta che approfondire la tua passione, ti consiglio il sito ItalianCpp e se sei un buon masticatore d’inglese qualunque buon sito documentato.

Non mi resta che augurarti,

Buona programmazione.

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...