in

Gestire i dischi NTFS su MacOS

Cropped Qu Zumkz Tk.jpg

Uno dei più grandi problemi dei sistemi ed uno sei puoi più particolari pregi, a seconda di come la si guardi ovviamente, è la chiusura del Sistema Operativo.

Ci sono delle conseguenze a questa filosofia che toccano direttamente il modo con cui si lavora col computer con la scelta di programmi differenti ad esempio oppure con la scelta degli accessori.

Chi lavora con Mac sa che i dischi di archiviazione ad esempio non possono utilizzare il filesystem NTFS (sistema nato per Windows NT) pena la non lettura e conseguente scrittura del dispositivo.

Link Utili:
FileSystem Nativi in MacTexura NTFSMounty

Quali sono i filesystem riconosciuti (nativamente) da sistemi Mac?

Apple fa sapere che Mac è in grado di riconoscere il filesystem proprietario APFS, “MacOS Esteso” ma anche FAT ed exFAT.

Niente NTFS che per lavorare avrà bisogno di un “aiutino” esterno.

E allora che si fà?

Il problema non è irrimediabile. Per supportare un filesystem non gestito autonomamente dal Mac dovremo trovare una applicazione o comunque una utility che possa fare da ponte.

Personalmente ho trovato due soluzioni per risolvere il problema: una a pagamento (Texura NTFS) ed una gratuita (Mounty).

Mac ed NTFS con Tuxera

Tuxera è una utility a pagamento, costa 25 euro (sembrerebbe una tantum) e permette di gestire senza click, finestre da aprire o programmi da avviare i dischi windows formattati in NTFS.

Mi ha colpito per la sua semplicità: non bisogna davvero fare niente, l’unico compito che spetta all’utente è installare l’applicazione, stop.

I dischi, come è giusto che sia, poi li vedremo nel finder e da lì li gestiremo sia in lettura che in scrittura.

Rispetto a Mounty, di cui ti parlerò tra qualche riga, Tuxera è riuscito a montare un disco che Windows riportava come danneggiato (la schermata riportava la richiesta di correzione degli errori, pena il dover formattare il disco) in modalità lettura – scrittura facendomi risparmiare nell’acquisto di un nuovo hard disk.

Puoi scaricare Tuxera da qui e sarai libero di provare il programma gratuitamente per 30 giorni. Poi dovrai comprare una licenza.

Mac ed NTFS, gratuitamente, con Mounty

Mounty è una utility completamente gratuita che una volta installata può essere aperta e ritrovata nella barra dei menu in alto a destra.

Dalla barra dei menu potremo capire il comportamento di Mounty. L’icona cambierà colore a seconda di quello che sta succedendo nel sistema:

  • icona grigia: Mounty non sta facendo niente
  • icona verde: Disco disponibile da rimontare
  • icona arancione: Mounty sta lavorando
  • icona blu: Disco scrivibile disponibile nel sistema

Una volta inserito un disco compatibile nel Mac, Mounty tenterà di montare come disco in sola lettura. Se viene rilevata la possibilità di abilitare le funzioni di scrittura allora Mounty ci chiederà se vogliamo riavviarlo nella modalità lettura-scrittura. Se gli daremo l’ok e tutto andrà bene allora il disco sarà anche scrivibile e potremo gestirlo come se fosse un disco nativo di sistema.

Rispetto a Texura manca l’automazione che permette l’avvio di un disco direttamente in modalità scrittura lettura ma è una pecca che si paga a cuor leggero vista la gratuità del programma.

Ogni tanto il software fallisce nel montare il disco in fase di lettura scrittura, sinceramente non so se dipenda da un bug software o magari dalla configurazione del dispositivo o del Mac.

In ogni caso Mounty funziona e te lo consiglio di cuore.

Se vuoi scaricare Mounty puoi fare lo dal sito ufficiale o tramite comando di homebrew digitando “brew cask install mounty

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...