in ,

E un altro anno se ne va [2021]

Tra qualche settimana saluteremo il 2021 per dare il benvenuto all’anno nuovo. I giganti della tecnologia come di consueto hanno preparato delle esperienze speciali attraverso le loro applicazioni e piattaforme per ripercorrere i momenti più emozionanti dei mesi precedenti.

Spotify con 2021 Wrapped permette ai suoi utenti di creare delle grafiche personalizzate per i social così da far condividere con la propria rete di amici le canzoni, gli album ed i generi più ascoltati dell’anno. Ci sono anche stati emozionali, quiz, verità e bugie. Insomma, chi è un utente Spotify deve assolutamente analizzare la propria annata su Spotify.com/wrapped.

Ecco ad esempio un sunto di alcune delle storie condivisibili dal mio Spotify Wrapped

sono poi disponibili le playlist nazionali ed internazionali delle canzoni, degli album e dei generi più ascoltati. Sul podio dei singoli troviamo Malibu di Sangiovanni, Mi Fai Impazzire di e Notti in Bianco di Blanco. Nella playlist dedicata agli artisti troviamo Uhlala di Sfera Ebbasta, Blu Celeste di Blanco e Partire da Te di Rkomi. Gli amanti dei podcast invece hanno premiato Complottisti Domestici condotto da Alessio ed Alessandro di The Show, Senti20 di Sofia Viscardi, Irene Graziosi e Lorenzo Luporini e Qui Si Fa l’Italia condotto da Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle.

Google continua la tradizione dei video ricordo con Year in Search mentre nelle scorse settimane ha comunicato di aver eliminato il tanto criticato YouTube Rewind.

Year in Search quest’anno è dedicato a coloro che sono stati messi alla prova, il mondo ha cercato “come guarire” come non mai prima d’ora. Le persone si stanno muovendo per tornare più forti di prima, non importa se prendendosi cura della propria salute mentale, onorando una persona cara persa da poco o riunendosi con i propri cari.

Vengono ripercorse le immagini di persone comuni e di molto famose come Naomi Osaka che proprio negli ultimi mesi, decide di annunciare un suo ritiro momentaneo come cura ad un lungo periodo di depressione di cui lei stesa ha parlato a Giugno 2021. Vengono ripresi anche di un lento ritorno alla normalità tra teatri riaperti e fan di musicisti nuovamente riunioni ai concerti dei loro idoli. La scena si sposta su Eliot Page che a Marzo 2021 divenne il primo trans man ad apparire nella copertina del Time.

La seconda parte del video ci ricorda i movimenti americani contro l’odio verso la popolazione asiatica, il discorso di Brianna Fruean attivista e sostenitrice dell’ambiente in Samoa, seguito da quello di Vanessa Nakate che invece si concentra sull’ingiustizia climatica in Uganda e nel mondo. Ci sono anche persone comuni che nel loro piccolo aiutano la propria comunità e la propria famiglia. Ricongiungimenti dopo mesi di lontananza e vicinanza in anni di estrema difficoltà.

La parte conclusiva riprendere, per qualche istante, anche la poesia di Amanda Gorman attivista statunitense afroamericana che Vanessa scelta per legge degli estratti dai lei scritti durante la cerimonia di insediamento del Presidente USA Biden. Mentre la poesia continua, il video volge a conclusione tra scene di film e serie tv apprezzate in tutto il mondo e momenti di quotidianità nella “nuova normalità”.

In Italia possiamo sicuramente ricordare la scomparsa di Gino Strada, l’arrivo di Mario Draghi come nuovo Primo Ministro italiano, le indagini sulla morte di Michele Merlo, la morte di Raffaella Carrà, Carla Fracci e Franco Battiato, ma anche la vittoria dell’Italia agli Europei di Calcio, il soglio al Wimbledon di Matteo Berrettini, le ben 10 medaglie d’oro, 10 d’argento e 20 di bronzo collezionate dai nostri atleti alle Olimpiadi di Tokyo, la vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest nonché gli altri successi delle nostre nazionali sportive e non solo che sono state conseguite nel corso di questi mesi (vedasi Laura Pausini vincitrice del Golden Globe Awards come miglior canzone originale, le nazionali femminili e maschili vincitrici degli Europei di Pallavolo, le vittorie nel campo dell’equitazione, delle bocce di metallo, di ciclismo, canoa, motocross, di pasticceria e molto altro ancora). Un focus conclusivo va dato sopratutto a Giorgio Parisi, contitolare insieme al giapponese Syukuro Manabe e al tedesco Klaus Hasselmann del Nobel della Fisica 2021 per “i contributi innovativi alla comprensione di sistemi fisici complessi”.

Insomma per l’Italia delle restrizioni, delle regioni colorate, dei lockdown, dei green pass e del vaccino, quest’anno è stato un anno di fuoco, di rivincite e di rinascite.

A proposito di Italia, mentre IO risulta nell’elenco delle App Imperdibili, troviamo Rai Play nelle top app gratis del 2021, questo per quanto riguarda Apple che ha anche premiato moltissimi sviluppatori attraverso l’App Store Award 2021: vengono citati Toca Life: World, League of Legends: Wild Rift, Luma Fusion, Marvel Future Revolution, Craft – Editor di Documenti, Myst, Carrot Weather, Dazn, Space Marshal 3 e FANTASIAN.

Google sul suo Play Store premia invece Pokémon Unite, League of Legends Wilf Rift, Marvel Future Revolution, Rogue Land, Suspects Mystery Mansion, 7 Bilion Humans, Bird Alone, Donut Country, My Friend Pedro: Ripe for Revenge, Puzzling Peaks EXE, Cats in Time, Cash Bandicoot: On the Run!, Disney Pop Town, Switchcraft, Towers, Inked, JanKenUP!, Kinghts of San Francisco, Overboards!, Tears of Themis, Chicken Police Paint in RED e The Procession to Calvary.

In conclusione, quali sono i trend che vedremo nei prossimi anni? A mio avviso inizieranno a prendere sempre più piede le tecnologie basate sulla blockchain (ad esempio quest’anno abbiamo potuto avere un assaggio degli NFT, sempre più diffusi), sulla realtà virtuale (vedi il rebranding di Facebook in Meta e dell’annuncio del Metaverso) e della guida autonoma (oltre alle macchine elettriche). Forse inizieremo a vedere qualche tech car di Google ed Apple, dei nuovi visori in realtà aumentata (gli Apple Glass) ed una ancora più sensibile migrazione da un sistema basato sui prodotti ad uno basato sui servizi. Ciò potrebbe significare che uno smartphone o un dispositivo simile potrebbe costare piano piano sempre meno per poter recuperare margine sui servizi a valore aggiunto.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments