in

Cybersecurity, un attacco grave ogni 5 ore

L’Associazione Italiana per la sicurezza informatica ha divulgato il proprio rapporto annuale in tema di cybersrcurity.

Il report dimostra come siano aumentati gli attacchi gravi verso sistemi informatici. Nel 2019 erano 1.670, uno ogni cinque ore. Rispetto al 2018 si tratta di un incremento pari a 7 punti percentuali. Se analizziamo periodi ben più lunghi invece l’aumento è pari al 91.2%.

Le tecniche più usate per commettere gli attacchi sono il phishing ed il social engineering.

Gli obbiettivi di solito sono quelli di estorcere denaro alle vittime (prima causa di attacco, in aumento rispetto al 2014 del 162%), non manca però lo spionaggio informatico (+0.5% rispetto al 2018) e la volontà di danneggiare o modificare dati a fini “bellici” – categoria del cyberwarfare”.

I target sono il settore pubblico, la sanità, i servizi online, la ricerca e la formazione scolastica, le banche e le assicurazione, l’intrattenimento e la informazione ed in fine il commercio della grande distribuzione organizzata.

Il rapporto di Clusit completo è disponibile qui.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

18app wmgril

Bonus Cultura per Neomaggiorenni: tutti i dettagli

project sandcastle

Con Project Sandcastle puoi installare Android su un iPhone