in

Vinted funziona: come guadagnare vendendo vestiti usati


Sì. Vinted funziona. Anche io non lo avrei mai detto: tutta quella pubblicità che ha avuto è servita a qualcosa. Cioè, non si tratta della classica applicazione che, dopo 1 mese in cui viene “spammata” ovunque, finisce nel dimenticatoio (vi sblocco un ricordo: Clubhouse).

Oggi vi racconto la mia esperienza con Vinted, e vi dico già che ci ho guadagnato veramente qualche soldo.

Come ho iniziato a vendere su Vinted

Tutto è iniziato per esprimento. Nella vita mi piace sempre buttarmi e sperimentare. Non so nulla di vestiti. Nella vita mi vesto sempre allo stesso modo: felpa rosso Ferrari e un paio di jeans, senza badare alla mia apparenza. Ma, mia mamma, ne sa qualcosa di più. Così, un giorno, le ho chiesto di tirarmi fuori dei vestiti, che non usiamo più, da alcuni scatoloni riposti in soffitta. Vestiti di qualche anno fa, ma in ottime condizioni, perché usati poco.

Dopodiché ho scaricato l’app di Vinted, mi sono registrato, e assieme a mia mamma, abbiamo messo in vendita il primo articolo: una cravatta.

E così ho venduto il mio primo articolo

Mettere un articolo in vendita è davvero facile come dicono nella pubblicità. L’applicazione ti aiuta in tutto: ha riconosciuto dalle foto che si trattava di una cravatta, e mi ha suggerito un prezzo di vendita.

vinted esempio cravatta hermes
La cravatta di cui vi ho parlato

Dopo qualche giorno, ho ricevuto le prime offerte. Alla fine ha vinto l’acquirente che prima ha cliccato sul tasto “acquista“. Tutto questo nonostante sul mio profilo ci fossero ancora 0 recensioni.

Quindi, chi ha fatto l’acquisto, l’ha fatto sulla fiducia.

Come Vinted tutela venditore e acquirente

Vinted tutela sia venditore che acquirente.

L’acquirente, nel peggiore dei casi, se non è soddisfatto di ciò che ha ricevuto, può richiedere la restituzione dei soldi spesi.

Il venditore può contare su un assistenza pronta a risolvere qualsiasi tipo di problema, o aiutarti nel caso in cui il tuo pacco venga smarrito, e non arrivi mai al destinatario (mi è successo).

Per ulteriori casistiche vi rimando al sito ufficiale di Vinted, dove ci sono tutti i termini e le condizioni.

Le mie disavventure con Vinted

Il costo delle spedizioni è a carico dell’acquirente, ma si tratta di prezzi convenzionati, e soggetti a diverse promozioni: PosteItaliane offre dei prezzi super vantaggiosi per le spedizioni in Italia, mentre UPS offre delle condizioni molto vantaggiose per spedire verso la Francia (vi troverete spesso ad avere a che fare con acquirenti Francesi).

Cosa centra questo con la mia disavventura? UPS ha perso il mio pacco, e non è mai arrivato all’acquirente. Proprio quel pacco che conteneva l’articolo più prezioso che abbia mai venuto su Vinted fino ad oggi. Per fortuna l’episodio si è concluso con un rimborso di Vinted sia a me (in qualità di venditore), sia all’acquirente. Questo, nonostante il pacco non fosse assicurato. Lo dico perché Vinted assicura i vostri pacchi fino a un certo limite. Vi invito nuovamente a leggere tutti i termini e le condizioni sul sito di Vinted.

Probabilmente mi è capitato un corriere furbo che aveva capito il valore di quel pacco, e se l’è portato a casa. Non so come sia possibile, perché, al giorno d’oggi, le spedizioni sono tutte tracciate; ma è l’unica spiegazione logica che mi sono dato.

Riassumendo: assistenza di Vinted spettacolare! Sia lato acquirente, sia lato venditore.

Le mie gioie con Vinted

Far risaltare il proprio profilo, e vendere non è così difficile. Se vendete articoli di brand conosciuti, non farete fatica a venderli. Se vendete articoli di brand generici, o di poco valore, vi sarà un po’ più difficile emergere nelle ricerche dei potenziali acquirenti.

Iniziare a farvi strada vendendo 1 articolo di una marca famosa: assieme a quello, pubblicate annunci anche con vestiti di brand generici. In questo modo il vostro profilo otterrà visite grazie all’articolo della marca più famosa, e qualcuno guarderà anche gli altri capi generici. Questo è un buon meccanismo per ottenere le prime recensioni, e quindi essere valutati positivamente dall’algoritmo della piattaforma.

vinted esempio annuncio
Un esempio di annuncio

Poi ci dovete mettere del vostro: io, ad esempio, cerco di curare bene le descrizioni degli articoli. Inserisco qualche emoji 😘😎😀. Infine, dentro ogni pacco che spedisco, metto sempre un bigliettino, decorato con le mie abilità alla Art Attack, per ringraziare dell’acquisto.

vinted esempio ricerca
Il mio armadio su Vinted

E Vinted come ci guadagna?

Ad ogni acquisto vengono aggiunti 0,70€ + 5% del valore dell’articolo. Questo costo è a carico degli acquirenti.

Quindi, vendere, usando la testa, è molto importante.

Inoltre Vinted vi offre vari “boost” pubblicitari che potete sfruttare per promuovere i vostri articoli. Personalmente non ne ho mai testato l’efficacia.

Questo è tutto: Vinted funziona!

Spero la mia esperienza vi possa essere utile per poter dar vita alle cose che non usate più. Utilizzate con intelligenza questi fantastici strumenti che il web ci mette a disposizione: Vinted non è uno strumento di guadagno, ma potete recuperare qualche euro da ciò che non utilizzate più. Inoltre combatterete lo spreco del mondo consumista nel quale viviamo (che ci sta portando in rovina, ma non sono la persona adatta per questi discorsi).

Non vendete capi inutilizzabili, danneggiati, o consumati. Fare i furbi funziona fino ad un certo punto, e le conseguenze sono sempre più gravi di quelle che ci si aspetta.

Se pensate di voler guadagnare seriamente tramite questa piattaforma lo potete fare: ma dovete aprire un profilo “negozio”, in modo da adempiere ad eventuali leggi fiscali in vigore in Italia.

Ma, se volete recuperare qualche euro da quella vecchia felpa di Tommy Hilfinger che non mettete più, potete usare Vinted come vi ho appena suggerito. Per altri dubbi e domande, vi ricordo nuovamente di leggere con attenzione i termini e le condizioni d’uso di Vinted.

Segnala

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments