in

Come accedere ai siti bloccati

Uno dei pilastri fondamentali della rete è la libertà di movimento, capita però che questo “pilastro” crolli causando non pochi problemi ai coraggiosi internauti di passaggio.

Ci troviamo di fronte al monitor e compare un bel accesso negato: vuoi arrenderti o vuoi affrontare il problema e risolverlo?
Nel primo caso clicca qui: andrai sulla homepage di Google e abbandonerai l’articolo
Nel secondo caso continua a leggere e scopri come sbloccare il web in meno di cinque minuti.

Siti bloccati, esistono?

Che tu sia uno studente o un lavoratore ti sarà sicuramente capitato di non riuscire ad accedere a siti come Facebook in particolari condizioni o momenti: ad esempio mentre sei sui banchi scolastici o semplicemente durante l’orario di lavoro.

Per fortuna esistono dei siti e programmi in grado di aumentare la sicurezza durante la navigazione consentendoti inoltre l’accesso ai siti bloccati dal tuo isp (l’operatore telefonico che eroga la connesisone internet),  dalla tua scuola o dal tuo capo di lavoro.

Ovviamente non parliamo di una muraglia invalicabile ma semplicemente di una rete proxata, ovvero filtrata: in queste condizioni l’erogatore del servizio può abilitare l’accesso o negarlo a determinate pagine web regolandone quindi il comportamento.

Se te lo stai chiedendo:

  • si, è possibile bloccare parte di internet
  • si, è possibile (quasi sempre) superare il blocco

I motivi della “censura” sono moltissimi e spaziano dai problemi di copyright alla sicurezza, potrebbe anche trattarsi blocco regionale (video su youtube) o locale (blocco dell’ip).

La censura, quella lieve, è facilmente aggirabile usando una vpn, ovvero un software che incanala a sua volta il traffico internet come il proxy, solo che lo fa prima, creando una rete virtuale che maschera o altera agli occhi degli altri le nostre azioni.

Come sblocco un sito bloccato?

Puoi connetterti ad alcuni dei siti che io ritengo migliori: Hidemyass e CyberGhost.

Entrambi sono dei vpn proxy: in parole povere se tu vai su google, l’ip che richiede la connessione non sarà il tuo, ma quello del programma scelto consentendoti di evitare che determinati siti vengano bloccati quando la navigazione viene filtrata tramite il tuo indirizzo ip (99% dei casi).

Per utilizzare i due programmi devi solo andare nei rispettivi siti e scaricare il software sul tuo pc:

 

Conosci altri metodi per sbloccare un sito bloccato precedentemente? Siamo curiosi di leggere quali sono nei commenti qui sotto, scrivi e ti risponderemo il prima possibile!

 

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

internet connesso fwz70f

I migliori dns per il computer

web altervista iyvurb

Come creare un sito web su altervista