in

CES 2014: Le innovazioni dell’anno

Si sono conclusi sia il CES di Las Vegas, e il MWC di Barcellona, dove sono stati presentate le nuove tecnologie che verranno introdotte man mano nel 2014.  Andiamo a vedere le innovazioni principali che hanno colpito di più. Andiamo a vedere le novità nel 2014.

Sicuramente uno dei trends che saltavano subito agli occhi al Consumer Elecronics Show di Las Vegas erano i dispositivi indossabili, primi di tutti gli occhiali di Google i famosissimi Glass, gli smartwatch di Samsung, i Gear 2, e i braccialetti per lo sport di Nike, i Fuelband+.

- Annuncio Sponsorizzato -

Al Mobile World Congress di Barcellona hanno senza dubbio colpito i Nokia X, i primi telefoni Nokia con sistema operativo Android, il Galaxy S5 di Samsung e il stranissimo telefono che si autodistrugge, il Blackbone, più in specifico, il telefono oltre a criptare le chiamate e i messaggi, si autodistrugge se viene manomesso.

Non dimentichiamo poi che ancora non si sono espresse Apple, con l’iphone 6, la microsoft con Windows Phone 8.1 e Windows 8.1 Update 1.

In ogni caso oltre ad essere l’anno dell’indossabile, il 2014 sarà caratterizzato anche dagli assistenti virtuali, dove dovrebbe debuttare Cortana, l’aiutante di Microsoft, da i sistemi di impronte digitali, ad aprire le danze è stata Apple con l’Iphone 5S, ma ora arriva il Galaxy S5, che tra le varie funzioni ha anche un rilevatore del battito cardiaco. Anche se non riguarda i due eventi appena conclusi c’è chi crede che ci sarà una grande riduzione delle applicazioni da scaricare, dato che sarà possibile sfruttare il nuovo linguaggio HTML 5. Le tv smart e interconnesse sono anche una novità che molti aspettano da tempo e forse quest anno riusciranno a venire alla luce, le innovazioni per qualcosa di nuovo ci sono state, e sono la risoluzione 4K ULTRA HD, e anche i display curvi contribuiranno anche da lato smartphone. Chi lavora con il modellismo avrà sicuramente sentito parlare delle stampanti 3d, capaci di stampare qualunque cosa con la plastica. Per chi spera in un mondo sempre più interconnesso, troviamo Internet of Thing, l’internet delle cose, a sostenere l’idea sicuramente è stato Mark Zuckemberg, dopo aver acquistato WhatsApp, promuovendo appunto l’idea del mondo connesso, ma sicuramente ha colpito anche l’idea dell’internet da satellite e da “mongolfiera”, per i curiosi, il Cisco stima 37 bilioni (e sono tantissimi), di dispositivi che si potranno connettere a internet senza l’intervento umano nel 2022, un esempio sono l’integrazione nelle macchine di Ios e Android, oppure possiamo parlare della domotica smart, come i frighi intelligenti, oppure nell’igiene di ogni giorno possiamo parlare anche dello spazzolino bluetooth (presentato al MWC).

Ricapitolando in breve, avremo un anno sociale e interconnesso, avremo dispositivi indossabili, tv e frighi intelligenti, potremo iniare a parlare con i telefoni e potremo farci dire da uno spazzolino quanto bene ci laviamo i denti. L’internet of things è arrivato, e sarà molto interessante vederne gli sviluppi.

- Annuncio Sponsorizzato -

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...