in

WordPress: il blog personale pronto in 5 minuti

Come creare un blog in due modi seguendo dei semplici passaggi sulla piattaforma software gratuita WordPress.com.

Perché? Non possiamo stare tranquilli in un posto isolato da tutti con una tazza di cioccolata calda, un plaid di lana, un gioco da tavolo e una poltrona comoda? Perché mai dovremmo cercare di interagire con altre persone che sicuramente la penseranno in maniera diversa da noi e avranno esperienze completamente lontane dalle nostre? Cosa ci porta a volere uscire da casa o ad accedere a un social network? Probabilmente, sono gli stesso motivo per il quale sono stati inventati i mezzi di locomozione che usiamo tutti i giorni e che non ci sogneremmo mai di abolire dalle nostre strade.

Comunicare

Il desiderio di comunicare e di trasmettere i nostri pensieri ci contraddistingue dagli altri animali presenti sulla terra. Questi possono parlare nel loro codice con i propri simili e farsi capire senza alcuna difficoltà, ma noi abbiamo l’esigenza di poter interagire anche con chi è diverso da noi, anche se di lingua e di cultura straniera, con una persona e personalità discorde da quelle alle quali siamo abituati. Siamo curiosi e analizzare fa parte del nostro DNA come ridere, piangere, mangiare e respirare. Vogliamo contribuire a comprendere quello che succede nel mondo, siamo fatti cosi, anche se forse non ce ne accorgiamo.

E’ per questo motivo che studiamo, approfondiamo, indaghiamo e cerchiamo di capire cosa voglia dire l’altro, perché sia così dissimile da noi e utilizzi segni differenti dai nostri per discorrere.

La rete internet oggi ha reso possibile l’influenza reciproca tra un parlante e l’altro, tra un ascoltatore e un altro, anche se distanti chilometri; e tramite software specifici ha aiutato alla comprensione e alla condivisione d’informazioni che anni addietro non sarebbero state raggiungibili da un utente.

Pertanto, con tutte queste opportunità, perché mai non creare un blog?

Se ami condividere i tuoi pensieri, le tue opinioni su un qualsiasi argomento o anche raccontare le tue esperienze personali di vita per aiutare gli altri; se ami sentire il suono dei click e dei tasti pigiati sulla tastiera del computer, allora devi aprire un blog. Non c’è altra scelta. Sei obbligato.

Non preoccuparti, non è difficoltoso come potrebbe sembrare, con una serie infinita di algoritmi da immettere nel computer per ottenere la giusta grafica o la proporzione dei caratteri delle parole. Queste diavolerie le lasciamo ben volentieri a informatici esperti.

Fortunatamente per noi profani del web, che pur navigando non conosciamo tutti i termini tecnici riferiti al mondo del ciberspazio, possiamo avvalerci dell’utilizzo di sistemi di gestione software già impostati.

Fra questi, quello che è più consigliato è WordPress, una piattaforma software gratuita e dall’interfaccia grafica intuitiva di “self publishing” e di content management system (CMS), in altre parole un programma che consente la creazione e la distribuzione di un sito Internet formato da contenuti testuali o multimediali, direttamente gestibili e aggiornabili in maniera dinamica.

Esistono due modi per aprire un blog da questa piattaforma:

Aprire un blog con WordPress.com

Vai su WordPress.com, collegati all’home page e clicca sul pulsante blu Registrati Ora! Alla pagina che si aprirà, compila il modulo digitando l’indirizzo che vuoi assegnare nel campo Indirizzo del blog (l’indirizzo sarà “nomedelblog.wordpress.com”), il nome utente e la password che vuoi usare per accedervi nei rispettivi campi e il tuo indirizzo e-mail nel campo E-mail Address. Controlla di aver selezionato la voce It – Italiano nel menu a tendina collocato in fondo alla pagina per selezionare la lingua e clicca sul pulsante Sign up per completare la registrazione sulla piattaforma software.

Ora, compila la scheda che ti apparirà con il tuo nome e una tua descrizione personale (chi sei, il motivo per il quale hai deciso di aprire un blog, l’argomento e l’obiettivo che ti sei prefissato) e attiva il tuo blog cliccando sul pulsante Activate Blog presente nell’e-mail di conferma che avrai ricevuto da WordPress nella tua casella di posta elettronica (controlla anche la casella Spam, perché delle volte i messaggi delle compagnie software sono smistate in cartelle diverse dalla Posta in arrivo). Il tuo blog è attivo e puoi iniziare a personalizzarlo e a pubblicare i tuoi articoli. Sei pronto a comunicare con gli altri.

Aprire un blog installando WordPress su un tuo spazio web

Il secondo metodo prevede più passaggi, ma permette di creare un blog personalizzato fin nei minimi dettagli senza impedimenti sull’uso di altre funzioni.

Per aprire un blog è necessario l’acquisto di uno spazio Internet terzo e l’installazione di WordPress su quest’ultimo, in modo da poter ottenere un indirizzo personalizzato (es. “www.nomedelblog.com”) senza i blocchi tipici di WordPress.com, che non permette di installare estensioni plug-in per le funzionalità disponibili del blog e di guadagnare liberamente inserendo dei banner pubblicitari su richiesta di compagnie o agenzie interessate al possibile successo del blog.

Molti Fashion blogger come Chiara Ferragni o Food blogger come Chiara Maci, in poco tempo sono riusciti ad ottenere popolarità per gli argomenti presentati, e molti pubblicitari sono stati interessati al loro blog.

Dopo aver acquistato lo spazio internet completo di dominio e di database mySQL, vai sul sito Internet WordPress.org e clicca sul pulsante arancione Scarica WordPress 3.2.1 per scaricare il programma sul tuo PC. Una volta completato il download, apri facendo doppio click sull’archivio appena scaricato (wordpress-3.2.1-it_IT.zip) ed estraine il contenuto in una cartella. Apri quindi il file wp-config-sample.php con un qualsiasi editor di testo (es. il Blocco Note) e modificalo in base alle indicazioni scritte nel file stesso.

Adesso, usa un qualsiasi client FTP (come WinSCP) per caricare la cartella di WordPress sullo spazio acquistato in precedenza nella root e a operazione completata, collegati all’indirizzo [indirizzo del tuo blog]/wp-admin/install.php e segui la procedura guidata che ti viene proposta per installarla sul tuo sito. Prendi nota del nome utente e della password che ti saranno dati.

Terminata l’operazione, collegati all’indirizzo [indirizzo del tuo blog]/wp-admin ed effettua l’accesso al tuo blog con le credenziali ricevute in precedenza.

Questa procedura prevede alcuni passaggi che possono risultare poco pratici per un utente poco pratico. Se dovessi avere difficoltà, ti consiglio di contattare l’assistenza di ComeCreareUnBlog che si occupa di installazione e configurazione di piattaforme WordPress. Un grande aiuto per chi non è molto pratico.

Hai creato il tuo blog con il quale potrai comunicare con milioni di utenti nel modo e condividere i tuoi pensieri ed esperienze.

Segnala

Scritto da

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...