in

Batteria del PC: ecco come migliorarla in due click

Dopo qualche anno, anche pochi, ogni computer consuma la propria batteria, e purtroppo la sostituzione non è mai troppo economica. Per scoprire come aumentare la durata della batteria del pc seguendo questa guida…

Ogni computer portatile viene alimentato tramite batteria. É facile intuire che la durata della carica man mano si ridurrà inesorabilmente fino ad dipendere quasi completamente dalla corrente esterna. Il triste destino delle batterie montate sui nostri portatili è inevitabile per via dell’usura della batteria.

Con delle semplici tecniche ed abitudini non è possibile evitare l’usura ma potremo combatterla e rallentarla per allungare, anche di mesi, la vita dei nostri dispositivi.

7+1 segreti per la vita eterna (del portatile)

Le batterie si scaricano, e nel tempo di esauriscono, per questo bisogna trattarle al meglio, anche per il loro costo ancora non molto economico. Ecco alcuni suggerimenti per preservare la salute della batteria del pc.

  1. Non ricaricare frequentemente la batteria
  2. Se possibile usa il computer in modalità “Eco”
  3. Usa normalmente il computer in modalità batteria, non sfruttare troppo ram e processore
  4. La batteria deve essere conservata in luoghi non troppo caldi e non troppo freddi
  5. Se il tuo computer ha anche il bluetooth, assicurati che sia disabilitato quando non lo usi
  6. L’effetto memoria è una leggenda, le nuove batterie al litio possono essere ricaricate a qualsiasi percentuale
  7. Una volta al mese prenditi del tempo per ricalibrare la batteria del pc, il programma Battery Care (di cui parliamo dopo) ti insegnerà come fare
  8. Non comprare batterie di scorta

Non ricaricare Frequentemente la batteria

Ricaricare spesso la batteria portandola da 0 a 100 a lungo andare può provocare seri danni all’autonomia del tuo computer. Il motivo è da ricondursi ai cicli di carica scarica. I Cicli sono paragonabili ai nostri anni umani: più ne hai più sei anziano, da anziano l’energia a disposizione è molto poca ed è molto più facile stancarsi.

blank
Rilassati, puoi usare il computer mentre è in carica senza alcun rischio

Piuttosto che caricare e scaricare la batteria è meglio lasciare il computer sotto corrente per evitare di stressare troppo la batteria

I cicli di carica-scarica possono essere monitorati, così come la salute della batteria con dei semplici programmi da installare sul terminale, per i computer con windows puoi optare per BatteryCare, per MacOS invece puoi scaricare CoconutBattery.

Usa la modalità “eco” ove disponibile

La modalità eco, detta anche modalità economica, è un impostazione disponibile su alcuni computer che configura l’hardware (ovvero i vari componenti del pc) per consumare meno elettricità possibile a discapito delle prestazioni finali.

blank
Richiedere meno corrente si traduce anche in un risparmio di CO2 emessa per alimentare il dispositivo!

L’utilizzo ridotto dei consumi a parità di utilizzo aumenterà non a caso l’autonomia del portatile che però potrebbe dare problemi sulle operazioni meno banali. Il consiglio è quello di non giocare mentre utilizzi questo tipo di impostazioni, l’esperienza non potrebbe essere al massimo delle tue aspettative

Quando usi la batteria non sforzare troppo il pc

season 9 GIF by SpongeBob SquarePants
Più sforzi, più consumi, meno batteria avrai a disposizione a lungo andare

Un computer che scarica velocemente la propria batteria è un computer che probabilmente ha alti consumi energetici. Ogni applicazione usa le risorse a disposizione nel miglior modo possibile ma non sempre il miglior modo possibile è quello più economico. Un videogioco richiede più risorse rispetto ad un editor per documenti. Il consumo in questo caso è dato dall’uso estremo della scheda video che sicuramente non sarà parsimoniosa con l’elettricità da richiedere alla batteria.

Il computer lavora bene solo a certe temperature

La batteria è un accessorio molto sensibile e delicato, come per gli esseri umani ci sono condizioni, come la temperatura esterna, ove la quale il funzionamento potrebbe essere compromesso in tutto o in parte.

blank
Non fare come Spongebob, proteggi te stesso ed il computer dalle alte temperature

Evita luoghi troppo caldi e troppo freddi, evita luoghi troppo umidi e troppo secchi, dove stai “bene tu” starà bene anche la batteria.

Bluetooth? Se non lo usi spegnilo

blank
Fai fare al bluetooth / wifi sogni tranquilli: spegnilo se non lo usi

Anche se ormai il bluetooth non consuma moltissimo, è sempre una “best practise” spegnere tutto il superfluo per aumentare l’autonomia del pc.

Se non usi il bluetooth spegni il sensore presente sul portatile (se previsto), fai la stessa cosa anche per il wifi. La batteria ti ringrazierà!

Effetto Memoria? Inesistente sulle batterie agli ioni di litio

In realtà ancora esiste ma è molto limitato. L’effetto memoria è un fenomeno che si verifica quando si ricarica una batteria non ancora scarica. La conseguenza di questo fenomeno è una batteria che verrà rilevata come scarica anche quando c’è percentuale di energia residua al suo interno.

blank
Il tuo computer ha una memoria d’elefante: potrebbe non essere sempre un bene, no?

Ciò significa che potrai caricare la tua batteria anche parzialmente senza comprometterne le funzionalità, ma il consiglio rimane quello di fare cariche intelligenti: inizia a caricare al 20% e termina la carica all’80%, avrai così ricaricato la batteria del 60% e non del 100%. Il ciclo di carica sarà uno solo anche quasi del tutto per la seconda ricarica.

C’è una precauzione da mantenere che ti svelerò nel paragrafo successivo.

Ogni tanto calibra la batteria

La calibrazione della batteria permette di far leggere correttamente i valori percentuali di energia totale, disegnata e residua dalla batteria del portatile. É una procedura da fare una volta ogni tanto, ad esempio una volta ogni uno o due mesi e consiste nel far caricare e scaricare del tutto la batteria.

Non comprare – mai – batterie di scorta

Le batterie sono soggette ad usura, che tu le usi oppure no, non puoi sfuggire al deterioramento dei materiali.

Come abbiamo visto nei consigli precedenti oltre al funzionamento a computer acceso bisogna stare attenti anche all’umidità e alle temperature.

Una batteria esterna per questo motivo potrebbe perdere velocemente la propria capacità rendendosi inutile già al primo utilizzo.

Batterie che passione

Esistono batterie esterne – non di scorta – le cosiddette powerbank, in grado di alimentare non solo smartphone ma anche alcuni portatili. Il requisito di solito è avere un computer dotato di porta d’alimentazione di tipo usb-c con tecnologia power delivery.

Questi sono alcuni prodotti che mi sento di consigliarti:

Ultimo aggiornamento il 09/22/2019 14:01
49,98€
disponibile
7 nuovo da 49,98€
blank Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 09/22/2019 14:01

Attenzione ai Watt ed ai Volt, compra solo un accessorio in grado di alimentare correttamente il tuo dispositivo per non rischiare di bruciarlo e rovinarlo per sempre.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...