in

California Streaming: ecco tutti i prodotti presentati da Apple!

I leaker questa volta hanno sbagliato su quasi tutte le informazioni che avevano diffuso al pubblico, Apple è riuscita a riavere quel riserbo che era da anni che aveva perso. Al Keynote autunnale di quest’anno infatti sono stati presentati i nuovi iPhone 13 ma anche il refresh di iPad mini, un rinnovo dell’iPad economico, i nuovi Apple Watch (non flat) e altre novità più o meno minori.

Dopo una intro musicale, Tim Cook è salito sul palco dell’Steve Jobs Teather all’interno di Apple Park cominciando ad annunciare le varie novità che negli scorsi mesi, o forse anni, erano in fase di preparazione.

Chi vuole evitare spoiler può tranquillamente guardarsi, o farsi un bel rewatch, dell’evento di presentazione grazia al video caricato dalla stessa Apple su Youtube, o in alternativa può ascoltarle da Apple Podcast.

Video integrale del California Streaming

Prima di proseguire con la digressione vorrei fare una premessa: l’evento, secondo la mia opinione, si è concentrato nel chiudere i capitoli che erano rimasti aperti, seguendo la scia di quanto già fatto con lo scorso WWDC di inizio anno. I nuovi iPhone, iPad e Watch, nonché le varie novità più o meno minori non sono rivoluzionarie rispetto a quanto annunciato uno o due anni fa, si tratta di una conclusione che sicuramente servirà, nel prossimo futuro, ad introdurre novità di rilievo.

Il 2022 potrebbe infatti essere l’anno dell’iPhone con connessione d’emergenza satellitare, Touch ID sotto lo schermo o integrato nel tasto d’accensione e magari anche un Always On Display e molto altro ma, purtroppo, allo stato attuale si tratta di indiscrezioni.

L’unica certezza che abbiamo riguarda l’evento di Martedì 14: sono arrivati iPhone 13 e 13 Mini, iPhone 13 Pro e Pro Max, iPad mini, iPad 10.2″ ed Apple Watch Serie 7. Le novità più o meno secondarie sono l’annuncio di alcune nuove serie originali su Apple TV+ e l’espansione, anche all’Italia, di Apple Fitness+.

Indice

iPhone 13 (Mini) e Pro (Max)

iPhone 13 e 13 Mini

I nuovi iPhone 13 e 13 Mini – California Streaming

I nostri clienti fanno affidamento su iPhone ogni giorno, per questo abbiamo reso iPhone 13 e iPhone 13 mini ancora più potenti, versatili e piacevoli da usare. Entrambi i modelli hanno un bellissimo design, prestazioni all’avanguardia nel settore e fotocamere evolute con incredibili funzioni di fotografia computazionale, oltre a caratteristiche eccezionali di solidità e resistenza all’acqua e una batteria che dura ancora più a lungo, così i clienti potranno contare sul loro iPhone quando serve. Tutte queste caratteristiche, perfettamente integrate con iOS 15 e accompagnate da tecnologie per la tutela della privacy, rendono iPhone 13 e iPhone 13 mini una scelta imbattibile.

Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple

L’iPhone del Popolo

iPhone 13 e 13 Mini sono probabilmente per Apple gli iPhone del popolo. Intendo dire che sono il traguardo di una serie di evoluzioni, iniziata da iPhone X, che meglio si adatta alla stragrande maggioranza delle persone. Le novità dal lato estetico e tecnico pur non essendo molte ci sono e a seconda dei casi possono essere anche abbastanza rilevanti.

iPhone 13 colori
iPhone 13 Rosa 2
iPhone ios15 livetext

Il Design: notch più piccolo, nuove colorazioni e fotocamere in “diagonale”

Dal punto di vista del design si può sicuramente notare una tacca, in gergo notch, più piccola circa del 30%, sul retro invece le fotocamere sono allineate in modo differente: non più in verticale ma in diagonale. Arrivano anche delle nuove colorazioni inedite: Rosa, Blu, Mezzanotte (che sarebbe una sorta di grigio tendente al nero), Galassia (un colore che si avvicina al bianco, dal mio punto di vista ricorda il latte) ed il rossissimo Product(RED).

Le novità sotto il cofano: display più luminoso, chip più veloce, batteria più capiente

Dal punto di vista tecnico invece ci troviamo difronte ad un buon lavoro di rinnovamento sotto il “cofano”. La batteria è più grande e capiente, ciò aumenta l’autonomia di iPhone di almeno un’ora rispetto alla generazione precedente, un display più luminoso del 28%, un nuovo processore più veloce del 50% a sei core (di cui 4 ad alta velocità).

Reparto fotografico: lo stabilizzatore ottico ora è di serie!

Le fotocamere ricevono un update che si basa, fondamentalmente, dalle novità introdotte negli scorsi anni su iPhone Pro e Pro Max. Viene introdotto lo stabilizzatore ottico dei precedenti Pro su tutte le fotocamere di iPhone 13 e 13 Mini, le nuove lenti della fotocsono in grado di catturare più luce del 47% circa.

Il comporto fotografico riceve un aggiornamento molto importante quest’anno. Su tutte le fotocamere di iPhone 13 e 13 Mini, la grandangolare (wide) e l’ultragrandangolare (ultra wide), viene introdotto da quest’anno uno stabilizzatore ottico che era già stato annunciato sui modelli Pro dell’anno scorso.

La lente Wide da 12MP è composta da sette elementi che consentono di catturare il 47% di luce in più rispetto alla generazione precedente grazie ad un sensore a 1.7 micrometri.

La lente Ultra Wide è anch’essa da 12MP, raggiunge un angolo di campo da 120° e monta ora un nuovo sensore più veloce.

Cinematic Mode: la sfocatura dei video ora è automatica, intelligenze ed innovativa

Per il comporta video invece viene introdotta una nuova funzionalità pensata proprio per chi vuole registrare dei “corti” molto professionali.

La Cinematic mode infatti lavora sullo sfocato modificando in modo dinamico la sfocatura dal soggetto in primo piano ad uno in secondo piano.

Shoot on iPhone 8
Modalità cinematografica su un iPhone Product(RED), uso in post-produzione (richiede iOS 15, solo su iPhone compatibili).

Ad esempio se stiamo filmando una persona che prende il caffè da vicino, questa sarà sfocata e, se si volterà a guardare un’altra persona sullo sfondo, la sfocatura “passerà” alla persona guardata.

Questa funzionalità opera automaticamente ma è possibile “correggere il tiro”, se necessario, anche una volta che il video è stato salvato: ciò significa che Apple è riuscita a introdurre la modifica della sfocatura post-produzione non solo alle foto ma anche ai video. Tutto ciò ovviamente sarà disponibile anche sui nuovi iPhone Pro.

Preordini, Disponibilità e Listino Prezzi

Apple aprirà i preordini di iPhone 13 e 13 Mini da Venerdì 17 Settembre, l’acquisto libero sarà disponibile dal 24 Settembre.

Il listino prezzi è il seguente (prezzi italiani, iva e altri oneri inclusi):

  • iPhone 13 Mini (da 34.95€/mese o 839€)
    • 128gb: 839€
    • 256gb: 959€
    • 512gb: 1189€
  • iPhone 13 (da 39.12€/mese o 939€)
    • 128gb: 939€
    • 256gb: 1059€
    • 512gb: 1289€
  • Assicurazione Apple Care+: 169€ o 7.04€/mesi

iPhone 13 Pro e 13 Pro Max

I nuovi iPhone 13 Pro e Pro Max – California Streaming

iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max rappresentano la linea iPhone più pro mai offerta grazie all’evoluzione più grande mai apportata al sistema di fotocamere, alla migliore autonomia di sempre su un iPhone e a prestazioni più veloci rispetto a qualsiasi altro smartphone, che definiscono un nuovo standard per iPhone e consentono esperienze prima impossibili da realizzare. Il nuovo sistema di fotocamere pro offre ancora più possibilità fotografiche professionali come lo zoom teleobiettivo migliorato, la Fotografia macro, gli Stili fotografici, la modalità Cinema, e i video ProRes e Dolby Vision. Il display Super Retina XDR con ProMotion è il nostro miglior display, si adatta in modo intelligente ai contenuti sullo schermo e offre eccezionali prestazioni grafiche, che lo rendono perfetto per qualsiasi esperienza di visione.

Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple

Una pesante eredità: arrivano le novità di iPhone 13 e 13 Mini

iPhone 13 Pro e Pro Max sono esteticamente gli stessi della scorsa generazione, anche se ereditano – ovviamente – tutte le novità già descritte di iPhone 13 e 13 Mini. Cambia il target di riferimento: non più il “popolo” ma i “professionisti” o comunque chi vuole ancora di più dal proprio smartphone.

iPhone 13 Pro colori
Le cinque colorazioni di iPhone 13 Pro e Pro Max

La capacità arriva ad 1tb ma i 128gb di base potrebbero andare stretti

Le colorazioni di iPhone 13 Pro sono quattro: grafite, oro, argento e azzurro “Sierra”. I tagli di memoria non subiscono perdite dato che il modello da 64gb era già stato eliminato dalla scorsa generazione ma viene aggiunta la versione da ben 1tb. Si potrà quindi scegliere se acquistare un 13 Pro da 128, 256, 512 gb oppure 1tb.

iPhone 13 Pro vista laterale
Le fotocamere posteriori sono leggermente più sporgenti rispetto alla generazione precedente

Lo stesso processore ma con più core alla GPU

Seppur il processore di iPhone 13 Pro e Pro Max sia lo stesso di iPhone 13 e 13 Mini, ovverosia il chip A15 Bionic, le performance non saranno proprio le stesse. La Gpu inclusa in A15 infatti sui modelli Pro avrà ben 5 core dedicati.

Un Super Display ProMotion da 120hz in esclusiva

Il Display riceve un update che tutti si aspettavano da tempo, ovvero i 120hz. Apple ha deciso di introdurre la novità con la stessa tecnologia già in uso da tempo sugli iPad della gamma Pro, ovvero ProMotion: la gestione del display è intelligente e dinamica. Ciò consente di preservare la batteria pur migliorando, come auspicato, l’esperienza utente.

Comparto Fotografico: non rivoluzionato ma stravolto

Le fotocamere sono sempre tre a cui si aggiunge il sensore Lidar (esclusivo dei Pro ed assente nei fratellini più piccoli) ed ovviamente il flash.

  • Il teleobiettivo ha un’apertura focale di 77 millimetri ed ora raggiunge uno zoom ottico 3x
  • L’ultragrandangolare è in grado di catturare il 92% della luce in più grazie alle nuove componenti a sei lenti. L’apertura è una f/1.8.
  • La grandangolare invece ha un’apertura f/1.5 con pixel da 1.9 micrometri. Ciò significa che sarà possibile fotografare oggetti distanti appena 2cm dalla lente. Il sensore, infine, è in grado di cattura ben il doppio della luce in più sia in foto che in video.

Anche se sembra una cosa scontata, la modalità notte è disponibile adesso su tutte le fotocamere e lenti così da garantire scatti eccezionali in ogni condizione e con ogni tipo di luce.

Amanti del cinema: arriva la Cinematic Mode ed il supporto al formato ProRes, il RAW dei Video

La modalità cinema (Cinematic Mode) consentirà ai video maker di filmare dei video con profondità di campo ridotta e di spostare la messa a fuoco da un soggetto all’altro in modo intelligente ed automatico. Sarà comunque possibile correggere la funzionalità in post-produzione. La Cinematic Mode supporta il formato HDR con Dolby Vision.

Ma il Dolby Vision non è l’unico formato supportato da iPhone 13 Pro. Con un prossimo aggiornamento di iOS 15, sarà possibile registrare video in ProRes, garantendo in esportazione un’ottima fedeltà cromatica ed in bassa compressione (si parla quindi di una sorta di formato RAW già in ampio uso per le foto ma nel contesto video).

Preordini, disponibilità e listino prezzi

Apple aprirà i preordini di iPhone 13 Pro e 13 Pro Max da Venerdì 17 Settembre, l’acquisto libero sarà invece disponibile dal 24 Settembre.

Il listino prezzi è il seguente (prezzi italiani, iva e altri oneri inclusi):

  • iPhone 13 Pro (da 49.54€/mese o 1189€)
    • 128gb: 1189€
    • 256gb: 1309€
    • 512gb: 1539€
    • 1tb: 1769€
  • iPhone 13 Pro Max(da 53.70€/mese o 1289€)
    • 128gb: 1289€
    • 256gb: 1409€
    • 512gb: 1639€
    • 1tb: 1869€
  • Assicurazione Apple Care+: 229€ o 9.54€/mesi

iPad mini e iPad 10.2″

iPad mini 2021

Il nuovo iPad mini – California Streaming

iPad mini è il One More Thing che però è stato annunciato subito. Qualcosa del tipo “ecco, quest’anno abbiamo fregato i leaker, siamo così felici da dirvi subito tutte le novità di questo super iPad”. Ed effettivamente è così: nessuno si aspettava oggi un refresh del più piccolo degli iPad. Anzi, qualcuno credeva in una sua rimozione dalla lineup.

Con il suo design ultra-portatile e una vasta gamma di utilizzi, dalle attività di tutti i giorni alle applicazioni aziendali e creative, nessun altro dispositivo è come iPad mini. Grazie a un nuovo display Liquid Retina all-screen, un notevole incremento delle prestazioni, nuove fotocamere frontali e posteriori evolute, Inquadratura automatica, USB-C, 5G e il supporto per Apple Pencil, il nuovo iPad mini rappresenta un enorme passo avanti in un dispositivo incredibilmente portatile

Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple.
iPad Mini 2021 Colori

Una meravigliosa ed inaspettata rinascita

Il refresh di iPad mini è qualcosa di meraviglioso, ottiene tutte le migliorie già annunciate nei precedenti Air, i primi iPad a ricevere il nuovo design: uno schermo con cornici ridotte, compatibilità al secondo modello di Apple Pencil, 5G ed ovviamente il nuovo chip A15 Bionic.

Non bisogna dimenticarsi del Display che riceve il supporto a True Tone, la gamma cromatica P3, una luminosità di picco da 500 nit. Si tratta di un Liquid Retina da 8.3″ super reattivo e migliore rispetto alla vecchia generazione.

Le novità più amate ed agognate ci sono: Touch ID, USB-C, Wifi 6, 5G e molto altro

Una cosa da invidiare di questi nuovi iPad è il supporto al così amato Touch ID. Come per gli Air è possibile sbloccare il dispositivo con l’impronta (e non con il volto, esclusiva di iPad Pro) grazie al sensore poste sul tasto di accensione. Forse è scontato da dire ma un’altra grande novità è l’abbandono della porta lightning, ora reclusa solo all’iPad 10.2″. Il passaggio da USB-C consente ai possessori di usare più accessori e di dare più vita al loro tablet collegando ad esempio pentette, fotocamere, hard-disk e molto altro.

Altre novità di rilievo riguardano la connettività ed il reparto fotografico. Arrivano il 5G ed il Wifi 6 che permettono una mobilità stabile e sicura in ogni condizione. iPad è dotato anche di una fotocamera anteriore e postare di 12MP. Quella frontale supporta l’inquadratura automatica già vista negli iPad Pro 2021 mentre quella posteriore ottiene il Flash True Tone, la compatibilità a Smart HDR 3 e Focus Pixel grazie al nuovo processore ISP nel chip A15 Bionic.

Disponibilità, Accessori e Listino Prezzi

iPad mini è disponibile in quattro colorazioni: grigio siderale, rosa, viola e galassia (quella che per me è una colorazione che ricorda molto il bianco latte). I tagli di memoria sono due: 64 o 256gb.

Il listino prezzi è il seguente:

  • iPad mini (da 559€):
    • Wifi 64gb: 559€
    • Wifi 256gb: 729€
    • Wifi + Cellular 64gb: 729€
    • Wifi + Cellular 256gb: 899€
  • Apple Pencil di seconda generazione: 135€
  • Smart Folio per iPad mini: 65€
  • Apple Care+: 79€

Nella confezione di iPad mini è inclusa un alimentatore USB-C da 20W.

iPad 10.2″ 2021

Anche il modello economico di iPad riceve un aggiornamento, minore e meno significativo, ma comunque utile. Il punto di vista di Apple dev’essere stato quello di presentare il nuovo iPad prima dell’inizio dell’anno scolastico così da rendere il dispositivo più appetibile.

iPad non è mai stato così essenziale come oggi per lavorare, studiare e comunicare; siamo davvero entusiasti di poter introdurre uno degli aggiornamenti più importanti di sempre per il nostro iPad più popolare. Con il potente chip A13 Bionic, videochiamate più coinvolgenti con Inquadratura automatica e il doppio della capacità di archiviazione, il nuovo iPad offre più funzionalità, versatilità e semplicità a un prezzo incredibile.

Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple.

Un entry level con il cuore di iPhone 11

iPad ottiene il Chip A13 Bionic, quello di iPhone 11, una nuova fotocamera frontale con lente ultra-grandangolare ed inquadratura automatica. Apple dichiara che la GPU lavorerà meglio del 20%, l’autonomia si dovrebbe assestare sulle 8 ore circa. Neural Engine e A13 Bionic consentono una piena compatibilità a tutte le nuove funzionalità di iPadOS 15 come l’OCR del testo nelle foto, le nuove mappe, i widget in home e molto altro.

Il display con True Tone

Il Display Retina, suppongo sempre a laminazione parziale, da 10.2″ supporta ora il True Tone. La luminosità arriva ai 500 nit, niente HDR e quindi niente luminosità di picco.

I compromessi ci sono, ma per gli studenti basta e avanza

I grandi assenti sono il 5G (si ferma alla tecnologia 4G LTE Gigabit), il Wifi 6 (Wifi 802.11 a/b/g/n/ac da 2.4Ghz e 5Ghz con supporto alla tecnologia Mimo), il bluetooth 5 (rimane il 4.2) e la compatibilità con USB-C ed Apple Pencil 2 (rimangono la presa Lightning ed il supporto alla Apple Pencil di prima generazione).

iPad 10.2″ nella versione più aggiornata è disponibile in due tagli di memoria (64 e 256gb) ed in due colorazioni (grigio siderale e argento).

Disponibilità, accessori e listino prezzi

Il listino prezzi è il seguente:

  • iPad 10.2″ ed. 2021 (da 389€)
    • Wifi 64gb: 389€
    • Wifi 256gb: 559€
    • Wifi + Cellular 64gb: 529€
    • Wifi + Cellular 256gb: 699€
  • Apple Pencil di Prima Generazione: 99€
  • Smart Keyboard: 179€
  • Apple Care+: 79€

Apple Watch Serie 7

Il nuovo Watch Serie 7 (in arrivo entro fine 2021) – California Streaming

Apple Watch Serie 7 è un update di rifinitura della precedente generazione. La mia introduzione forse è un po’ fredda e asettica ma non avrebbe neanche senso fingere un’esaltazione che personalmente, quest’anno non provo.

Apple Watch Series 7 offre miglioramenti significativi, come uno schermo più grande ed evoluto, una maggiore durabilità e una ricarica più veloce, che rendono lo smartwatch più amato al mondo ancora migliore. Grazie alla potenza di watchOS 8, Apple Watch Series 7 offre nuove utili funzioni che aiutano le persone a restare connesse, tenere d’occhio la loro attività fisica e gli allenamenti, e capire meglio il loro stato di salute e benessere generale.

Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple

Quasi tutte le novità stanno nel display, più grande e più resistente

Entro autunno sarà possibile acquistare il nuovo modello di Apple Watch, la grande novità è il display che ora è più resistente, ampio e brillante.

Watch Lineup 2021
In foto: Watch Serie 3, Serie 6 e Serie 7. Comparazione delle cornici e della ampiezza del display.

La sfida di Apple sembra essere stata quella di togliere le cornici. Nella foto qui sopra potete vedere l’evoluzione di Apple Watch negli ultimi anni, da destra a sinistra: Serie 7, Serie 6 e Serie 3. I bordi sono stati ridotti del 40% ottenendo un amento di superficie del 20% rispetto alla generazione precedente. Di oltre il 50% (di superficie aumentata) rispetto a Serie 3.

Il grande display, sempre always on ovviamente, consentirà di scrivere molto meglio ad esempio per rispondere a dei messaggi notificati dall’iPhone. Per il resto Watch 7 promette di resistere agli urti e alla polvere con la certificazione IP6X e all’acqua fino alle immersioni nei 50 metri di profondità.

Sopra al display old troviamo un cristallo anteriore più spesso del 50%, più resistente del dovbbio nel punto massimo rispetto a Watch Serie 6. La robustezza viene inoltre garantita dal design che consente di assorbire meglio gli urti. Per consentire le modifiche, lo schermo OLED integra il sensore tattile al suo interno.

Stessi sensori ma altri algoritmi

Non ci sono variazioni per quanto riguarda i sensori: il cardiofrequenzimetro e l’ECG consentono di monitorare la salute del cuore, il saturimetro invece monitora costantemente la percentuale di ossigeno nel sangue.

Una novità sta nel cavo di ricarica che è più veloce del 33% rispetto alla precedente generazione. Sarà possibile raggiungere in 80% di carica in soli 45 minuti. Con 8 minuti potremo monitorare il nostro sonno per ben 8 ore.

Ulteriori novità stanno negli sport monitorati e nell’introduzione in WatchOS 8 dell’app Mindfulness: ora è possibile monitorare il Trekking, Tai Chi e Pilates.

Ora Watch è in grado di capire se stai andando in bici chiedendo l’avvio del relativo workout. Il sensore delle cadute ora è intelligente ed ottimizzato per vari allenamenti, così da capire se chiamare i soccorsi oppure no. Viene ulteriormente raffinato l’agoritmo per le bici ottenendo il supporto alle bici elettriche per una precisione di calcolo molte superiore delle calorie bruciate.

Disponibilità e Prezzi

I prezzi di Watch Serie 7 non sono attualmente noti.

Altre novità

Apple Fitness+ arriva in Italia

Apple Fitness+ arriverà entro il 2021 in Italia dopo l’esordio oltreoceano.

Una novità inattesa ed assolutamente apprezzata o almeno apprezzabile è Apple Fitness+. Si tratta di un servizio già in realtà disponibile in America e pochi altri paesi: entro il 2021 arriverà in moltissime altre nazioni tra cui l’Italia.

Il fantastico team di trainer Fitness+ è pronto ad accogliere chiunque voglia muovere i primi passi in questo universo, provare qualcosa di nuovo o portare gli allenamenti a un livello superiore con esercizi per il corpo e per la mente; il team di trainer Fitness+ ti aiuterà a condurre una vita più sana, indipendentemente dal tuo livello di fitness. Siamo entusiasti di introdurre nuovi allenamenti che offriranno agli utenti di Fitness+ ancora più opzioni per fare attività e tenere alta la motivazione, oltre alle coinvolgenti esperienze di Meditazione guidata, accessibili a tutti e facili da praticare nel corso della giornata. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto a tutte le persone che vorranno sperimentare Fitness+ in modi nuovi, grazie ai nuovi allenamenti da svolgere da soli o in compagnia, e all’arrivo del servizio in altri Paesi nel corso dell’anno.

Jay Blahnik, Senior Director di Fitness Technologies per Apple

Il prezzo che verrà: un abbonamento da 10€/mese ed (almeno) un Watch Serie 3

Apple Fitness+ è un servizio in abbonamento che verrà rilasciato nei prossimi mesi ad un prezzo di circa 10€/mese incluso nella versione Premier, attualmente inedita in Italia di Apple One. Per abbonarsi sarà necessario possedere almeno un Watch di terza generazione e quindi di un iPhone 6s.

25 tipi di sessioni, in diverse lunghezze e difficoltà, sempre in costante aumento

I video delle sessioni di allenamento, in lingua inglese, si suddividono in diverse pratiche circa 25 e vengono rilasciati ogni settimana per avere sempre dei nuovi contenuti da usare per i proprio workout. Apple ha deciso di fornire contenuti di lunghezza solitamente predefinita tra cui scegliere: 5, 15 o 45 minuti di sessione.

Le pratiche disponibili sono ad esempio Pilates, KickBoxing, Yoga, HIIT, Rafforzamento, Camminata e Corsa su Tapis Roulant, Vogatore, Ballo, Bici, Core Training, Defaticamente e molto altro.

Allenati dove vuoi ma portati almeno un dispositivo con te oltre all’orologio

Fitness+ si usa come applicazione scaricabile gratuitamente (a cui come detto è necessario però abbonarsi) su iPhone, iPad, Apple TV o in streaming su tutti gli schermi compatibili con AirPlay 2 (per Mac ad esempio dovrebbe bastare aggiornare a Monterey). La necessità di avere un Apple Watch compatibile nel momento dell’iscrizione è dovuta alla sincronizzazione dei dati con il dispositivo e la relativa trasmissione all’interno della sessione di allenamento che dovrebbe adattarsi così a sforzo, battito e calorie consumate.

L’Unione fa la Forza ed insieme ci si allena meglio!

Quando gli aggiornamenti di sistema lo consentiranno inoltre, sarà possibile usare SharePlay per unire le forze e condividere la sessione di allenamento con amici e parenti. L’unione, dopotutto, fa la forza.

Qualche risposta alle domande più poste

Apple fa sapere con delle domande frequenti che Apple Fitness+ offre allenanti per tutti i livelli dal principiante all’esperto e che gli attrezzi particolari (banalmente un tapis roulant) potrebbero essere richiesti in determinate sessioni anche se non in tutte.

Un’offerta (limitata) da non perdere

Chi acquista un nuovo Apple Watch idoneo dal 14 Settembre 2021, ha diritto ad attivare 3 mesi di gratis di Apple Fitness+ da attivare entro 3 mesi dalla prima attivazione del dispositivo. La data di rilascio di Fitness+ però non è attualmente stata comunicata.

Lineup aggiornate al California Streaming

In grassetto i dispositivi annunciati al California Streaming

iPhone

  • iPhone 13 Pro Max: da 1189€ a 1769€
  • iPhone 13 Pro: da 1289€ a 1869€
  • iPhone 13: da 939€ a 1289€
  • iPhone 13 Mini: da 839€ a 1189€
  • iPhone 12 (tagli: 64/128/256 gb): da 839€ a 1009€
  • iPhone 12 Mini (tagli: 64/128/256 gb): da 719€ a 889€
  • iPhone 11 (tagli: 64/128gb): da 619€ a 669€
  • iPhone SE 2020 (tagli: 64/128gb): da 499€ a 550€

iPad

  • iPad Pro 12.9″ Wifi+Cellular: da 1389€ a 2599€
  • iPad Pro 12.9″ Wifi:: da 1219€ a 2429€
  • iPad Pro 11″ Wifi+Cellular: da 1069€ a 2279€
  • iPad Pro 11″ Wifi: da 899€ a 2109€
  • iPad Air Wifi+Cellular: da 839€ a 979€
  • iPad Air Wifi: da 669€ a 839€
  • iPad mini Wifi+Cellular: da 729€ a 899€
  • iPad mini Wifi: da 559€ a 729€
  • iPad 10.2″ Wifi+Cellular: da 529€ a 699€
  • iPad 10.”” Wifi: da 389€ a 559€

Watch

Filtro: Apple Watch, Alluminio, Solo Loop

  • Watch Serie 7: prezzo italiano sconosciuto
  • Watch Serie 6: cassa 40mm da 439€, cassa 44mm da 469€
  • Watch SE: cassa 40mm da 309€, cassa 44mm da 339€
  • Watch Serie 3: cassa 38mm da 229€, cassa 42mm da 259€

One More Thing

Ancora una cosa. Apple dovrebbe tenere un ulteriore evento ad Ottobre. Si parla attualmente di indiscrezioni che però dovrebbero essere attendibili. Ci aspettiamo che Apple presenti i nuovi MacBook Pro da 16″ con processore M1 o M1X. Potrebbero attenderci ulteriori novità. Personalmente mi auguri di vedere a breve (marzo 2022) i nuovi iPhone SE 2022 e Watch SE 2022 (a mio avviso ci sarà un evento dedicato in primavera) ma queste sono delle mie congetture. Quindi, acqua in bocca! Io non vi ho detto niente.


Fonte: Apple Newsroom Italia, Apple Newsroom USA

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments