in ,

Togli la pubblicità, uccidi internet

Il sogno di molti internauti probabilmente è quello di poter togliere a piacimento le pubblicità da tutto internet e dintorni, ma questa gioverebbe davvero agli utenti del web? La risposta è no, e adesso ti spiegherò il perché.

Le fondamenta di Internet

Internet da quando è nato, esiste per condividere esperienze, storie, avventure e tutto ciò che si vuole; col passare del tempo gli utenti più appassionati hanno formato dei forum, dei siti di informazione, fra i quali troviamo giornali famosi ma anche piccoli autori indipendenti che da soli o in piccoli gruppi decidono di creare quello che oggi chiamiamo blog.

Come si sa, internet è gratuito e dovrebbero esserlo sempre, gli autori del web scrivono per piacere di farlo, per sapere di aver aiutato qualcuno, per diventare famosi e per farsi conoscere, non si guadagnava, guadagna e guadagnerà mai niente di sicuro facendo il blogger, non ci sono stipendi, a meno ché qualcuno non venga assunto in qualche azienda specializzata.

E quindi, a parte il piacere di aver fatto del bene, noi blogger come ci guadagniamo i soldi per i nostri blog, o per quelli che si dedicano di più a questa passione, per vivere o portare a casa i soldi?

Semplice, in un articolo come questo, nella barra laterale, o sopra e sotto i contenuti posizioniamo dei piccoli rettangoli e quadrati dove far apparire un testo o un immagine di un azienda che vuole promuovere un suo prodotto, in altre parole, noi blogger campiamo con la pubblicità.

E se dovessimo togliere la pubblicità da internet, cosa succederebbe?

In teoria anche niente di troppo sconvolgente, e di troppo occulto, tutto quello che ora è gratis diventerà a pagamento, un esempio lo stiamo già vivendo con gli ultimi rumors su Youtube, come abbiamo già scritto qui, oppure tramite Google Contributor, piattaforma su cui ci tengo ad aprire una parentesi.

Google Contributor è una beta di Big G, dove si cerca di arrivare un compromesso tra pubblicità e contenuto, l’utente paga un tot al mese e la pubblicità scomparirà, proprio perché non sarà più necessaria, ed il bello sta proprio in questo, se non contribuisci lo fai in maniera “occulta” tramite la classica pubblicità, se contribuisci aiuti che condivide parte del proprio tempo con te e lo aiuterai a tua volta ad andare avanti, un ottimo progetto a cui si può dare un’occhiata andando qui.

E  siamo sicuri di essere pronti ad un web a pagamento?

Io personalmente non credo, per quanto sia compito dei gestori dei siti internet non abusare della pubblicità, è anche vero che anche l’utente deve fare la sua, magari disattivando il fastidioso adblock, e poi se il blog piace, dondando 1-2 euro, sicuramente faranno la differenza 😀 e il gesto verrebbe sicuramente apprezzato.

Un web a pagamento sarebbe la fine di tutto o quasi, diventerebbe molto più difficile per i piccoli autore crescere, e molto di più facile per le corporation guadagnare, per questo se ognuno facesse qualcosa nel suo piccolo, internet diventerebbe un posto migliore.

Segnala

Cosa ne pensi?

0 punti

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...