in , ,

Guida all’acquisto: computer

Sicuramente ognuno di noi prima o poi acquisterà un nuovo computer, e proprio con questa certezza oggi voglio scrivervi una guida, che vuole essere più un manuale dei consigli su cosa tenere in considerazione quando compriamo un nuovo desktop o un nuovo notebook o un netbook.

Sicuro di dover cambiare pc?

Magari non è ancora arrivato il momento di cambiare computer. Se si tratta di un computer molto vecchio è un conto. Altrimenti valuta se potrebbe essere necessario solo un upgrade di RAM e Hard Disk, un aggiornamento dei driver o una semplice manutenzione per eliminare eventuali virus e programmi spazzatura.

Clicca qui per sapere se è ora di cambiare pc!

I Principali tipi di computer

Prima di tutto iniziamo col vedere le principali categorie di computer,

I computer fissi solitamente si suddividono in Desktop e AllInOne

  • Desktop: computer configurabile anche dopo l’acquisto, di solito offrono grandi performance e sono adatta sia al gaming che all’ambito aziendale e professionale
  • All in One: si chiamano così perché computer, schermo e casse sono una sola cosa, al contrario del Desktop che invece è dotato di un case contente tutti i componenti essenziali e di un monitor, casse e tastiera esterna.

Possiamo suddividere i computer portatili in tre grandi categorie:

  • Ultrabook: ottime prestazione e velocità, dimensioni contenute e design all’avanguardia
  • Notebook: prestazioni e dimensioni variabili, ma completo e utilizzabile per la maggior parte degli scopi.
  • Convertbili: sono i computer portatili con tastiera staccabile e schermo touchscreen, la scheda grafica e la cpu non sempre sono di qualità

Le caratteristiche da considerare:

Le caratteristiche da tenere in considerazione quando acquisti un computer sono:

CaratteristicheMinimoConsigliato
SchermoFullHD4K
Sistema Operativo
Windows 10 Home
macOS Catalina
Windows 10 Pro
macOS Catalina
Scheda VideoIntegrataDedicata (min. 4gb)
RAM8gb16gb
ArchiviazioneHDD 1tbMisto HDD 1tb + SSD 512gb
ConnettivitàWifi ac
Bluetooth 5
Porte Usb-C presenti
Wifi AX
Bluetooth 5
Porte Thunderbolt Usb-C
AlimentazioneAlmeno 4 oreAlmeno 6 ore

Computer Portatili

per giocare

Se vuoi giocare sarà necessario un notebook da gaming in grado di soddisfare tutte le tue necessità. Il prezzo di partenza per questa categoria è di 1050€ per salire fino ad un massimo consigliato di 2299€. L’importante per questi computer è disporre di un buon sistema di raffreddamento, di molta ram e di una buona cpu. Lo spazio di archiviazione non è un qualcosa di fondamentale, sarebbe meglio avere dei dischi ssd per l’avvio dei giochi ed una archiviazione standard per i documenti.

Se vuoi acquistare un portatile
per giocarci su: questo è l’articolo che fa per te!

per lavorare

Se vuoi avere un portatile da poter in giro per uno uso domestico o da ufficio allora le cose vanno decisamente meglio. Qui lo spazio di archiviazione è fondamentale ma comunque facilmente bypassabile con un hard disk esterno in grado di immagazzinare quello che la memoria interna non è in gradi di mantenere. La CPU deve essere in grado di reggere programmi come Office senza problemi quindi niente di estremamente prestante (in favore invece dell’autonomia), la RAM è meglio che sia tanta: ci permetterà di aprire più programmi insieme senza troppe preoccupazione.

Per un portatile da ufficio abbiamo preparato una guida dedicata che speriamo possa fare al caso tuo.

per viaggiare e studiare

Vuoi il massimo dal tuo portatile ma non ci vuoi giocare? Allora ciò che ti serve è un ultrabook. In questo settore la qualità si paga e per questo i modelli low cost sono da evitare come la peste. Rispetto al settore gaming avrai un computer con un buon sistema di archiviazione a discapito però del sistema di raffreddamento che alle volte potrebbe rendere bollente il pc. In alternativa agli ultrabook, ed in piena contraddizione per eleganza e molte volte per performance ci sono i convertibili il cui grande vantaggio risiede nella portabilità e manovrabilità.

Se cerchi un ultrabook o un convertibile questo è l’articolo giusto.

per chi cerca (solo) portatili Apple e Microsoft

Cerchi un computer di marca? Forse sarai pieno di pare sul sistema da utilizzare. Solitamente, alla fine dei conti, sta tutto nel nostro modo di lavorare o giocare. Windows è molto più flessibile dei Mac che però sono più affidabili e sicuri.

Senza andare per le lunghe ti ricordo solo che puoi trovare qui il nostro confronto tra i due ambienti.

Una volta scelto il sistema operativo non dovresti avere problemi a scegliere tra Surface e MacBook ma in ogni caso io e Michele li abbiamo testati per te una intera settimana. Trovi qui l’avventura di Michele col Surface Pro e qui la mia settimana col MacBook Pro 2018.


Computer Fissi

I computer fissi rispetto ai portatili hanno il grande vantaggio, di solito, di poter essere aperti ed aggiornati senza l’intervento di un tecnico. Sui portatili non è così perché sulle soluzioni premium è vietatissimo aprire il case pena l’invalidazione della garanzia. Certo, ci sono eccezioni, ad esempio ci è praticamente sempre permesso aggiornare la RAM ma non è sempre così.

Sui fissi è importante sapere che ne esistono principalmente di due tipi: i preassemblati, quelli che vi mostrerò qui oggi e quelli configurati a mano (di cui parleremo prossimamente in altri articoli). É ovvio che la configurazione personalizzata sia maggiormente apprezzabile perché si va a comprare una macchina “spezzettata” ma che farà esattamente quello di cui abbiamo bisogno mentre i preassemblati dipendono molto dalla filosofia dell’azienda che troviamo alle sue spalle.

Per quanto riguarda le specifiche consigliate direi che bene o male potremmo mantenere validi i consigli dati nella tabella ad inizio articolo con la differenza che qui la scheda grafica dedicata è sempre un must-have.

per giocare

MSI propone sempre degli ottimi bestioni pronti ai più volenterosi. I case sono un po’ particolari, i processori dipendono dai modelli ma sono quasi sempre degli intel i9 o i7 di ottava, nona o decima generazione. La RAM è di 16gb o più.

per lavorare

Per lavorare non ci serve qualcosa di estremamente potente, è utilissimo avere una scheda grafica dedicata e magari optare per un sistema di archiviazione full ssd o misto ssd e harddisk meccanico.

per studiare

Per studiare non abbiamo bisogno di molto solo di uno schermo, di un mouse e una tastiera in grado di reggere i programmi di gestione dei documenti mista ad un po’ di navigazione web. Principalmente queste soluzioni vengono fornite dai computer All in One, niente case a lato il monitor include già tutto ciò che il computer ha bisogno per funzionare.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
cambiare pc vecchio irl42v

Quando è ora di cambiare pc?

ios 11 main beejld

Ios 11: Apple rivoluziona l’Ipad