in

Presentati gli Xiaomi Mi A2 e A2 Lite

Ormai si sente parlare tutti i giorni di Xiaomi (ma dobbiamo ancora capire bene come si pronuncia, LOL) e del suo ecosistema sempre più in espansione. Già. Perchè Xiaomi non è solo smartphone, ma anche smartband, spazzolini, rasoi, monopattini, zaini, ecc. Oggi ci concentriamo su 2 nuovi smartphone, proposti ad un prezzo molto aggressivo! Seguiteci nelle prossime righe!

Android One: il sistema operativo per  tutti

Dopo il successo di Xiaomi A1, e del progetto Android One, l’azienda cinese ci riprova con A2 e A2 Lite. Non sono due smartphone come gli altri, in quanto montano una versione di Android ideata ad un unico scopo: ricevere subito gli aggiornamenti di sistema. Sappiamo che, spesso, nel mondo Android i produttori tardano a rilasciare gli aggiornamenti per i propri device, rispetto a mamma Google. Questo è causato dal fatto che ogni azienda prende in mano il codice sorgente di Android e vi apporta le proprie modifiche/migliorie. Ciò comporta che ad ogni release software, operata da Google, l’azienda in questione deve prendere il codice dell’aggiornamento e adattarlo ai propri dispositivi. Con il progetto Android One questo non succede. Infatti, gli smartphone che montano questa versione del robottino verde hanno a bordo Android “nudo e crudo”, così come lo fa Google. Senza personalizzazioni e funzionalità aggiuntive. Così facendo si ha una gestione degli aggiornamenti più facile e rapida!

Il Mi A2: il nuovo top di gamma di Xiaomi

Il Mi A2 è spinto da uno Snapdragon 660 e da 4/6 GB di RAM LPDDR4X. Il display è da 5,99 pollici con risoluzione FullHD+ (perchè 6 non gli piaceva… Devono fare i display come i prezzi, per non farli sembrare grandi, WTF) in quanto ci troviamo difronte a un rapporto di 19:9. La memoria interna, non espandibile, sarà di 32/64/128 GB, in base al modello (in rapporto anche alla RAM) che andrete a scegliere. Non mancano all’appello il Bluetooth 5.0 e la USB Type-C. Grande pecca: mancano il jack da 3,5mm e l’NFC. Ma per tenere un prezzo aggressivo, qualche rinuncia va fatta, per forza di cose! Le fotocamere sono ben 2: cosa non scontata in questa fascia di prezzo. Una è da 12 MegaPixel e l’altra da 20 MegaPixel. Quest’ultima viene sfruttata per la modalità ritratto. Mentre quella anteriore è da 5 MegaPixel. Un interessante bonus viene offerto per gli amanti della fotografia: avrete spazio illimitato su Google Foto, per salvare i vostri scatti alla massima risoluzione! Infine, la batteria è da ben 3010 mAh, che promette un ottima autonomia! I prezzi per l’Italia partiranno da 279€, a salire, in base alla configurazione che sceglierete.

Il Mi A2 Lite: l’evoluzione a basso costo

Come dal nome, il modello Lite ha caratteristiche meno spinte, per avere ancora un prezzo inferiore, ma offrendo sempre una buona esperienza utente. Si parla infatti di un cuore composto dallo Snapdragon 625, ottimo, e ancora più che valido, nonostante la sua anzianità, per la fascia entry level. Troviamo poi 3/4 GB di RAM e una batteria da ben 4000 mAh: sarà sicuramente un best buy per chi cerca uno smartphone che fa del suo punto forte l’autonomia! Le fotocamere posteriori invece sono da 12 e 5 MP, mentre la frontale è sempre da 5 MP.


2 smartphone pronti a voler essere dei best buy! Ci piacerebbe molto poterli avere in mano per portarvi delle recensioni accurate, ma rimanete sintonizzati, perché su PCGENIUS ne vedrete delle belle! Vi aspettiamo sempre sui nostri social e qui sotto nei commenti! Alla prossima!

Segnala

Cosa ne pensi?

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...