in

I migliori telefoni Android del 2020 fino a 200€

Quest’oggi vi propongo quali sono i migliori telefoni Android economici in circolazione. Infatti, a questa cifra è possibile portarsi a casa uno smartphone tuttofare, ovvero con un buon display e una buona durata della batteria. Purtroppo dovremo rinunciare ad un eccellente qualità della fotocamera. Saper fare la scelta giusta, in questa fascia di prezzo, fa la differenza.

Information

In questo articolo trovate la guida completa all’acquisto degli smartphone Android.

Uno smartphone Android da 200€ è buono?

La risposta è: dipende. Dipende da come utilizzate lo smartphone. Se vi interessa un telefono che non abbia una fotocamera eccezionale, una durata della batteria incredibile, tanta memoria e velocità, allora state leggendo l’articolo giusto.

Comprare uno smartphone Android economico vi obbligherà a fare qualche rinuncia sulla scheda tecnica. Ma la buona notizia è che, sul mercato, ci sono diversi dispositivi in grado di accontentare chi non vuole spendere tanto. I device che tra poco analizzeremo, sono rivolti a chi ha bisogno del primo smartphone per il proprio figlio/a, oppure a chi cerca un secondo telefono, o, ancora, a chi ha una certa età e vuole iniziare a capire come diavolo funziona il mondo degli smartphone :).

Riassumendo: con 200€ vi porterete a casa un telefono più che valido, ma con qualche rinuncia.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo ai migliori modelli attualmente disponibili sul mercato al prezzo di circa 200€. Il sito di riferimento per i prezzi sarà Amazon.it. Vi sconsiglio l’acquisto in negozio perché troverete dei prezzi maggiorati.

Xiaomi Redmi Note 9S: una certezza

219,89€
269,00
disponibile
30 nuovo da 219,00€
3 usato da 190,26€
blank Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 30 Ottobre 2020 15:44

Xiaomi regna da diverso tempo su questa fascia di prezzo. Vi prego: toglietevi dalla testa tutti gli smartphone Samsung strani che il commesso del Mediaworld (o simili) vi ha consigliato. Per acquistare un buon telefono, a questa cifra, dobbiamo spingerci anche su brand che in negozio si trovano più difficilmente, come Xiaomi. Da molti anni consiglio ad amici e colleghi che vogliono risparmiare uno smarphone Xiaomi. Lo Xiaomi Redmi Note 9S, in particolare, è dotato di un gran bel display, di qualità media: giusto per questa fascia di prezzo. Esso si vedrà bene sotto la luce del sole, e vi farà godere mentre guarderete le vostre serie TV preferite. I materiali usati per la costruzione sono ottimi, e l’assemblaggio è impeccabile. Questo smartphone è dotato del miglior reparto fotografico che potete trovare su smartphone Android fino a 200€. Troviamo uno slot di espansione per la memoria, tramite micro SD, e il jack audio. Grande assente il chip NFC: non potrete sfruttare i pagamenti con lo smartphone e Google Pay. Infine, il sistema operativo Android personalizzato da Xiaomi, non è il massimo dal punto di vista estetico, ma non vi troverete mai di fronte a pesanti lag o impuntamenti.

Huawei P Smart Z: lo smartphone di Huawei economico con tutti i servizi Google

153,49€
disponibile
37 nuovo da 153,49€
blank Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 30 Ottobre 2020 15:44

Ora vi chiederete: “Come mai questo smartphone Huawei ha i servizi Google?”. La risposta è semplice: questo device è stato prodotto e commercializzato prima della faccenda del ban di Trump. Ma il P Smart Z non è l’unico: tutti gli smartphone Huawei prodotti e commercializzati l’anno scorso hanno ancora tutti i servizi Google funzionanti. Non c’è il rischio che un giorno vengano rimossi. Se uno smartphone Huawei ha ancora i servizi Google, ce li avrà per sempre; a differenza dei modelli usciti quest’anno che proprio non hanno mai avuto i servizi Google.

Perché vi consiglio uno smartphone vecchio (non uscito nel 2020)? Perché gli smartphone del 2019 sono tutt’ora molto validi. Durante il 2020 non sono stati presntati telefoni migliori in questa fascia di prezzo. Inoltre gli smartphone del 2019 sono calati molto di prezzo.

Il comparto fotografico di Huawei è una garanzia: avrete degli scatti sempre di buon livello, in qualsiasi condizione di luce. Presente il jack audio. Presente anche il sensore NFC (a differenza dello Xiaomi sopra proposto). Infine, sottolineo che gli smartphone Huawei sono famosi per la qualità delle antenne montate al loro interno: la ricezione è leggermente superiore agli altri competitor.

Realme 6: in concorrenza diretta con Xiaomi

199,00€
229,99
disponibile
31 nuovo da 198,99€
16 usato da 168,00€
blank Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 30 Ottobre 2020 15:44

Realme è arrivata sul mercato da pochissimo tempo, ed ha già conquistato la sua bella fetta di mercato grazie a dei device davvero convincenti. Dopo un primo periodo in cui il software del sistema operativo era mal ottimizzato, ora la Color OS è l’interfaccia più bella che si possa trovare su uno smartphone economico.

Qui troverete addirittura un display a 90 Hz! Una rarità! Infatti, un display a così alto refresh-rate (di solito di display sono a 60 Hz) vi garantirà una maggior fluidità mentre userete le vostre applicazioni. La qualità delle fotografie lascia un po’ desiderare, ma avrete un’ottima durata della batteria.

Siamo al limite del budget di 200€, per cui, in alternativa, vi consiglio anche il Realme 6S, che però, attualmente, non si trova su Amazon.

Fate il vostro gioco

A voi la scelta! Ora sapete tutti i pregi e i difetti che hanno gli smartphone Android più economici. Tocca a voi scegliere il miglior compromesso in base alle vostre esigenze. Vi faccio qualche esempio pratico:

  • Smartphone a 200€ con una bella fotocamera: Huawei P Smart Z
  • Telefonod Android fluido ed economico: Realme 6S
  • Smartphone fino a 200€ con una buona ricezione: Huawei P Smart Z
  • Telefono Android economico con un bel display, una buona fotocamera e una buona fluidità: Xiaomi Redmi Note 9S

Quale telefono comprare a 200€?

Se volete un mio parere personale, io acquisterei lo Xiaomi Redmi Note 9S, perché è il più completo che si possa trovare su questa fascia di prezzo. L’assenza dell’NFC per me non è un dramma, non uso spesso Google Pay: preferisco ancora i metodi di pagamento tradizionali. Si può comunque porre rimedio all’assenza dell’NFC con una carta dedicata allo smart banking, come la carta come Hype.

Avete altri smartphone da consigliarci? Avete ancora dubbi? Vi basterà lasciare un commento qui sotto, e vi risponderemo nel tempo più breve possibile! Oppure vi aspettiamo per discuterne sui social!

Segnala

Scritto da Michele Falcomer

"Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere". Con questa citazione di Enzo Ferrari, vivo la passione per la tecnologia, i videogiochi e il mondo dello sport, sapendo che si vive una volta sola!

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

text

Amazon ha un negozio dedicato alla vendita di mascherine

SurfaceDuo

Surface Duo: in arrivo negli USA il tablet convertibile di Microsoft