in

Qual è l’iPad perfetto per te? [Guida 2020]

Presentato da Steve Jobs nel gennaio del 2010, l’iPad, ovvero il tablet della Apple, montava una CPU Apple A4 da 1 GHz, 256 MB DRAM e uno spazio di archiviazione che arrivava al massimo a 64 GB. Da quel lontano 2010 la tavoletta nel ha fatta di strada!

In questo articolo vi voglio proporre una sintesi dei modelli attualmente disponibili nell’Apple Store, dando però anche uno sguardo al prossimo futuro

Pagine ufficiali Apple su Amazon:
iPad miniiPadiPad AiriPad Pro 12.9″
Pencil 1thPencil 2thSmart Keyboard & Magic KeyboardAirPods Pro

Leggi anche: i migliori accessori per iPad

iPad mini

Tre iPad mini di diversa colorazione: Oro, Grigio Siderale ed Argento con iOS 13

Il Mini 5 è stato aggiornato con il chip A12 Bionic (di iPhone XR ed XS) con Neural Engine. Il Display è un LCD Retina da 7.9″ con supporto a True Tone. iPad Mini supporta anche l‘Apple Pencil di prima generazione. Il peso, viste anche le dimensioni, è molto contenuto: circa 300 grammi.

L’idea di mantenere in vita un formato mini la trovo interessante, in considerazione del fatto che Apple nel corso degli ultimi anni ha presentato modelli di iPad sempre più grandi. L’iPad Mini 5 è adatto a coloro che vogliono un tablet piccolo, magari da inserire nella borsetta o in uno di quei borsellino che sono un intermezzo tra tracolla e borsa per iPad.

Quello che non va in questo formato è il prezzo: fa strano da dire ma anche se è piccolo non è l’iPad più economico. Il modello base, solo Wifi e da 64gb, costa 459€. Se invece volete acquistare il top di gamma di questa linea potrete optare per il modello Cellular da 256gb ad un costo di 771€. L’Apple Pencil compatibile è quella di prima generazione che sia su Amazon che in Apple Store viene circa 99€. L’Apple Care, ovvero l’assicurazione che copre i danni accidentali con franchigia per due anni costa 79€.

iPad mini in breve: è un tablet piccolo, compatto ma che può essere utilissimo in molte situazioni dove con altri strumenti non sarebbe possibile lavorare. Forse un po’ troppo di nicchia e con un costo non più giustificato. Parte da 459€ contro i 389€ del fratello classico, va anche considerato che è diverso il taglio di memoria: 64 contro 32gb. Il problema però è lo schermo, i nuovi iPhone sono molto “grandi” seppur compatti e pur non ricevendo il supporto alle Pencil rischiano di cannibalizzare, insieme al già citato iPad “tradizionale” questo piccolo e se vogliamo bizzarro iPad mini.

iPad

iPad 10." di ottava generazione con Smart Keyboard - Immagine ufficiale da Apple newsroom

L’iPad 10.2″ di ottava generazione è il tablet della Apple che più stupisce per il rapporto qualità/prezzo. L’aggiornamento della linea fa parte di una serie di nuovi iPad che si concluderà con gli upgrade dei Pro nel 2021.

Quello che mi ha sempre colpito è il costo estremamente ridotto di questo tablet dato che si può acquistare a partire da 389€ per il modello solo Wifi da 32gb.

Questo aggiornamento porta il Chip A12 rispetto alla precedente generazione, il resto rimane invariato: incluso il supporto magnetico alla tastiera Smart Keyboard e le funzionalità dual sim attraverso il secondo slot virtuale (e-sim). Manca però la laminazione completa allo schermo che influisce negativamente sull’usabilità del prodotto quando nell’ambiente c’è tanta – o troppa – luce.

Questo iPad è assolutamente consigliato per gli studenti e coloro che hanno spesso la necessità di prendere appunti al volo. L’autonomia di circa 10 ore e la compatibilità con Apple Pencil di prima generazione sono i punti vincenti di questo tablet. Se accessoriato con la Smart Keyboard, iPad 8 può tranquillamente sostituire un portatile tradizionale per quegli utenti che usavano il pc solo per navigare in rete e modificare i documenti d’ufficio.

“iPad” o meglio iPad 10.2″ di ottava generazione è quel modello pensato apposta per gli studenti o per chi viaggia spesso. Fornisce autonomia, supporto all’Apple Pencil e quindi molta spensieratezza. La pecca sta nello schermo che è a laminazione parziale: aumento lo spessore ed anche il riflesso che non viene gestito benissimo in situazioni con molta luce. Il prezzo però è molto basso, parte da 389€ e comunque non supera gli 800€ se evitiamo di considerare gli accessori. In ogni caso il budget viene parzialmente abbattuto dagli sconti Educational che riducono i prezzi di listino del 10%. Inoltre, gli studenti vedranno scontati anche i costi della prima generazione di Pencil e dell’assicurazione Apple Care Plus. Se acquistato nel pre Back To School è possibile anche essere omaggiati con delle AirPods non wireless o ricevere un forte sconto sui modelli più recenti come le AirPods Wirless o le Pro.

iPad Air

Il nuovo iPad Air 4 in tutte le sue colorazioni, incluse le nuove due: verde e celeste.

Per noi, questa, è la migliorie scelta

iPad Air 4. Il re tra i modelli di questo fine 2020 secondo noi è lui. Prezzo non economicissimo ma comunque abbordabile con tutte le funzionalità del pro, non scende a compromessi ed è il primo tablet di questa generazione a montare il chip dei futuri iPhone. Voto “diesci”.

iPad Air di quarta generazione è stato uno dei protagonisti al recente Time Flies di Apple. Sarà disponibile dal mese di Ottobre ad un prezzo base di 669€.

La novità principale è il design, completamente rivoluzionato e coerente con i vecchi-nuovi iPad Pro. Lo schermo è un 10.9″ Liquid Retina contro il vecchio Retina da 10.5″ della generazione precedente.

Sempre in termini di upgrade, Air 4 può ora contare sul supporto alla Apple Pencil di seconda generazione e alle tastiere  Magic Keyboard e Smart Keyboard Folio. Inoltre l’adattatore di ricarica è usb-c e non più Lightning.

Il processore è il nuovissimo A14 che dovrebbe essere lo stesso dei futuri nuovi iPhone. Apple ha dichiarato che la potenza erogabile è superiore almeno del doppio rispetto ai computer tradizionali windows e addirittura quattro volte più dei Chromebook e dei tablet Android.

Anche la fotocamera viene migliorata rispetto alla generazione precedente dato che la lente posteriore passa da 8 a 12mp, l’autofocus riceve i Focus Pixel e l’HDR ora diventa Smart e non più automatico o semiautomatico. I video ora possono essere registrati in formato 4K UHD a 24fps, lo slowmotion in HD invece può essere ora ripreso anche a 240fps. La fotocamera anteriore invece resta invariata ai suoi 7mp in FullHD.

Sotto il cofano, infine troviamo il chip del Wifi 6, il supporto dualsim (nano sim + e-sim che era già presente anche nel modello precedente) e il supporto a 2 nuove bande LTE per una copertura ancora più efficace.

iPad Air lo consiglio a tutti coloro che possono permettersi un budget superiore a quello richiesto dal 10.2″ di Ottava Generazione. La laminazione completa dello schermo si apprezza, si fa sentire e riduce anche lo spessore del dispositivo. Fa la differenza anche la Pencil di seconda generazione e la presa usb-c che fino ad ora erano un’esclusiva della gamma Pro. Air è il tablet giusto in ambito domestico? Per me sì. Forse per gli studenti può comunque bastare il modello precedente o il 10.2″ con un costo decisamente inferiore.

iPad Air in breve: l’ultimo modello è stato presentato a Settembre 2020, l’aggiornamento ricevuto è importante in quanto introduce il supporto alla Magic Keyboard e alla seconda generazione di Apple Pencil, inoltre la presa di ricarica ora è Usb-c. Lo schermo è Liquid Retina e misura 10.9″, praticamente è stato cannibalizzato il Pro da 11″ visto che il processore è stato superato dal nuovissimo A14 che probabilmente vedremo dai prossimi iPhone. Il prezzo parte da 669€. É possibile procedere al pre-ordine sia su Amazon che sullo store online di Apple. Le vendite inizieranno da ottobre.

iPad Pro

iPad Pro con vista posteriore che mostra la nuova fotocamera con sensore Lidar. Più in avanti la vista ribaltata frontale e a lato la vista laterale con la nuova Magic Keyboard.

La famiglia Pro è l’ultima arrivata in casa Apple ed è studiata appositamente per chi deve farne un uso professionale o, come la penso io, per chi vuole trovare un giusto compromesso fra un iPad e un MacBook. 

Attualmente nello Store sono presenti due modelli differenti:

  • 11” con un costo a partire da 900€
  • 12.9″ con un costo a partire da 1120€

I Pro si distinguono per le prestazioni e le dimensioni rispetto agli altri modelli attualmente a listino. Inoltre la serie attuale può contare sul nuovissimo sensore Lidar in grado di migliorare le prestazioni della realtà aumentato coadiuvato dalle due lenti posteriori (un grandangolare da 12mp con f/1.8 e un ultra-grandangolo da 10mp a f/2.4 e angolo di campo da 125°) oltre al zoom ottica 5x al digitale 12x.

Il processore è il chip A12Z con co-processore M12 e Neural Engine ad architettura a 64bit. Il miglior processore esistente della serie Pro, ormai spazzato via dai nuovi A14 montati sul nuovo Air di quarta generazione.

Per quanto riguarda lo schermo, ci troviamo di fronte a due Liquid Retina da 11″ e 12.9″ con risoluzione rispettivamente di 2388×1668 e 2732×2048 pixel. Entrambi sono oleorepellenti, anti-impronta, con supporto alla gamma cromatica P3 e al True Tone. Inoltre, entrambi gli schermi sono a laminazione completa, possono raggiungere i 600 nit e hanno una riflettanza dell’1,8% e sono antiriflesso.

Riguardo la connettività troviamo il supporto alle prese usb-c, all’apple Pencil di seconda generazione e alla nuova fluttuante Magic Keyboard (che potete vedere in foto ad inizio sezione).

Gli iPad Pro attuali dovrebbero essere sostituiti da quelli nuovi che verranno annunciato presumibilmente nei primi mesi del 2021 quindi, salvo necessità dell’ultimo secondo, il consiglio è quello di rimandare gli acquisti per questo fascia di iPad.

iPad Pro in breve: prodotto sfavorito dal mancato upgrade nel recente Time Flies, ora compete con il fratellino minore, l’Air 4. iPad Pro monta il recente A12Z, supporta la seconda generazione di Apple Pencil, la Magic Keyboard e le porte usb-c. Forse l’unica esclusiva è la ricarica inversa e il Pro Motion a 120mhz per il display. Per il resto è consigliabile puntare proprio all’Air 4 che in rapporto rende molto di più.

Considerazioni finali

L’acquisto di un iPad non deve essere fatto alla leggera. Per prima cosa bisogna chiedersi che uso si vuole farne, in modo da individuare il prodotto adatto senza necessariamente pensare che i modelli Pro siano migliori perché più prestazionali

Sconsiglio di comprare i modelli Cellular, in quando al giorno d’oggi con l’hotspot si può benissimo usufruire della connessione dell’iphone senza dover acquistare una seconda SIM.

Dei modelli attualmente a listino (Settembre 2020) vi consiglio di orientarvi sull’Air 4 e sul 10.2″ di ottava generazione, sono quelli che nel rapporto qualità prezzo dovrebbero rendere di più. La serie Pro è obsoleta mentre quella Mini è troppo costosa a parità di dimensioni dello schermo.

Bisogna notare anche l’Air 4 è il modello più aggiornato e compatibile di tutti: supporta la Pencil 2, la Magic Keyboard, le porte usb-c, ha lo stesso design dei Pro ma costa decisamente meno. Se le dimensioni 10.9″ (contro gli 11″ e 12.9″ del Pro attuale) non sono un problema allora questo potrebbe essere l’iPad best-buy almeno a fine anno.


Rubrica Apple:

iPhone:
Guida all’acquisto iPhone
I migliori accessori per iPhone

iPad:
Guida all’acquisto iPad
I migliori accessori per iPad

Macbook:
Guida acquisto Macbook
Una settimana con MacBook Pro
I migliori accessori per Macbook

Aggiornamenti software:
Ora disponibili iOS 14, iPadOS 14, tvOS 14 e WatchOS7

581,00€
disponibile
1 nuovo da 581,00€
Amazon.it
796,28€
899,00
disponibile
10 usato da 796,28€
Amazon.it
Spedizione gratuita
89,00€
99,00
disponibile
3 nuovo da 89,00€
8 usato da 87,22€
Amazon.it
Spedizione gratuita
125,00€
135,00
disponibile
5 nuovo da 125,00€
13 usato da 116,25€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Ottobre 2020 13:17

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

dinofb yafo4q scaled

Bye, Again: un podcast made in FVG sull’etica digitale

a6jxk37ilpo dz5edu

Quali sono i migliori accessori per iPhone?