Android arriva alla sua ottava versione, e come da tradizione segue con la corrispondente lettera dell’alfabeto, la “O”. Ottava lettera che sta per Oreo. Scopriamo assieme le principali novità del sistema operativo più dolce del mondo.

Prima di iniziare, ecco il video teaser del nuovo sistema operativo targato Android:

 

Ecco le principali novità:

6. Più veloce

Android Oreo promette di essere quasi il doppio più veloce del precedente sistema operativo, garantendo fra le cose una migliorata gestione delle app in background.

5. Picture in Picture

La tecnologia PIC (Immagine nell’Immagine) arriva su Android nativamente, ora è finalmente possibile gestire due applicazioni in una contemporaneamente.

4. Fai più cose in meno mosse

Arrivano i notification dots, dei piccoli pulsanti nel badge delle icone delle app nella home, premili per vedere le notifiche velocemente senza perderti niente di importante

Nuova app? Non installarla, provala direttamente dal browser.
Non è un app, è una instant app.

3. Più sicuro ed efficiente

Tramite Google Play Protect il tuo smartphone Android sarà sicuro come non mai, proteggerlo dalle minacce esterne scannerizzando ogni giorno 50 miliardi di milioni di app al giorno.

La batteria? Non sarà più un problema grazie al salvataggio dell’energia presente in Android Oreo.

2. Tutte le caratteristiche

— Grazie ad AndroidWorld —

  • Miglioramento dell’Autonomia
  • Dimezzamento dei tempi di avvio
  • Icone adattative
  • Project Treble
  • Autofill API
  • Picture-in-Picture (PIP)
  • Instant App
  • Font scaricabili
  • Installazione da origini sconosciute: ora il permesso si fa per singola app
  • Indicatori di notifica (notification dot)
  • Notifiche rinviabili
  • Canali di Notifica
  • Ambient screen
  • Miglioramenti per WebView
  • Deep color
  • Ottimizzazioni per Java 8 e di runtime
  • Navigazione da tastiera
  • Supporto LDAC codec e aptX.
  • Pulsante accessibilità

1. Compatibilità

Android Oreo sarà compatibile con gli smartphone top di gamma usciti nel 2016 e 2017.

Per ora sono confermati su

Asus:

  • ASUS ZenFone 4
  • ASUS ZenFone 4 Pro
  • ASUS ZenFone 4 Selfie
  • ASUS ZenFone 4 Selfie Pro
  • ASUS ZenFone 4 Max
  • ASUS ZenFone 4 Max Pro
  • ASUS ZenFone 3
  • ASUS ZenFone 3 Laser
  • ASUS ZenFone 3 Ultra
  • ASUS ZenFone 3 Deluxe
  • ASUS ZenFone 3 Max

Essentials:

  • Essential Phone

General Mobile:

  • GM 6
  • GM 5 Plus

Google:

  • Nexus 5X
  • Nexus 6P
  • Pixel
  • Pixel XL
  • Pixel C
  • Nexus Player

HTC:

  • HTC U11
  • HTC U Ultra
  • HTC U Play
  • HTC 10

Huawei:

  • Huawei P10
  • Huawei P10 Plus
  • Huawei P10 Lite
  • Huawei P8 2017

Honor:

  • Honor 8 Pro
  • Honor 9

LG:

  • LG G6
  • LG V20
  • LG G5
  • LG G5 SE
  • LG Q6
  • LG Q8

Motorola:

  • Moto Z2 Play
  • Moto G5
  • Moto G5 Plus
  • Moto G5S
  • Moto G5S Plus

Nokia:

  • Nokia 8

NVIDIA:

  • NVIDIA Shield TV (2015)
  • NVIDIA Shield TV (2017)

OnePlus:

  • OnePlus 5
  • OnePlus 3T
  • OnePlus 3

Samsung:

  • Samsung Galaxy S8
  • Samsung Galaxy S8+
  • Samsung Galaxy Tab S2
  • Samsung Galaxy S7
  • Samsung Galaxy S7 Edge

Sharp:

  • Sharp Aquos S2

Sony:

  • Sony Xperia XZ Premium
  • Sony Xperya XZs
  • Sony Xperia XA1
  • Sony Xperia XA1 Ultra