in

Con Windows 10 2020 May Update inizierà la fine dell’OS a 32 bit

Secondo quanto riportato da Steam

Tra qualche settimana, presumibilmente entro la fine Maggio, dovremmo vedere in Windows Update il nuovo aggiornamento principale denominato Windows 10 2020 May Update. Una delle principali novità è che presto potrebbe essere ora di diro addio ai computer a 32 bit.

Anche se i requisiti di installazione dell’aggiornamento rimangono praticamente gli stessi dello scorso update di Novembre 2019, Microsoft ha annunciato che non fornirà più ai produttori la versione a 32 bit di Windows 10.

A partire dalla versione 2004 di Windows 10, tutti i nuovi sistemi Windows 10 dovranno utilizzare build a 64 bit e Microsoft non rilascerà più build a 32 bit per la distribuzione OEM. Ciò non influisce sui sistemi a 32 bit con versioni precedenti di Windows 10; Microsoft si impegna a fornire aggiornamenti di funzionalità e sicurezza su questi dispositivi.

Mininum Hardware Requirements – Windows 10 Docs

Ciò significa che almeno per il momento chi sta aggiornando un sistema a 32 bit a Windows 10 non avrà problemi nel breve periodo, le cose potrebbero comunque cambiare nei prossimi aggiornamenti.

Il passaggio ai 64 bit permette di utilizzare un quantitativo maggiore nelle dimensione dei registri interni del microprocessore, della larghezza di banda del bus dei dati e degli indirizzi migliorando notevolmente le prestazioni del sistema nel suo complesso.

Dovendo pensare ad un solo tipo di architettura, inoltre, il team di sviluppo di Windows 10 e gli sviluppatori in generale godrebbero di un notevole vantaggio nello sviluppo del software sia in termini di prestazioni, che di manutenibilità che di supporto a lungo termine se si decidesse di eliminare definitivamente il supporto sia al 32 bit sia nelle applicazioni che nel sistema operativo. Non c’è da preoccuparsi: purtroppo o per fortuna non è ancora arrivato il momento di parlare dell’addio al 32 bit come molti editoriali online hanno annunciato nei giorni passati.

É importante sottolineare infatti come tramite un sottosistema presente in Windows 10 sia comunque possibile per un computer a 64 bit eseguire le applicazioni a 32 bit, in questo caso però il software in esecuzione non potrà beneficiare dei vantaggi offerti dall’architettura di nuova generazione.


Non appena Windows 10 2020 May Update sarà disponibile qui su PcGenius sarà prontamente disponibile un articolo riepilogativo con tutte le informazioni utili da conoscere.

Segnala

Scritto da Massimiliano Formentin

Sono sempre stato un appassionato di tecnologia, il mio scopo con PcGenius è condividere questa mia curiosità con il mondo intero. Nella vita faccio anche altro: suono il pianoforte e mi occupo di web.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

black framed eyeglasses on book page

Suggerimenti del Mese: Maggio 2020

woman in green sweater holding black mask

I batteri che vivono sul nostro smartphone